Dieci anni di Intravino: i post più letti in assoluto

Dieci anni di Intravino: i post più letti in assoluto

di Antonio Tomacelli

Girata la boa del decennale iniziano le celebrazioni che vi ammorberanno vacanze estive e natalizie. Iniziamo con una raffica di “post più letti” da levare il fiato ai quali seguiranno “i più belli” fino ad arrivare ai più commentati. Abbiamo in archivio circa 6.000 post immediatamente disponibili, fate un po’ voi.

1. Domande da panico: qual è il prosecco con il miglior rapporto qualità prezzo? – 62.000 letture
Una domanda all’apparenza banale ha scatenato centinaia di commenti ed è uno di quei post che diventano guida.

2. Manuali: come farsi il vino in casa in 22 facili mosse e vivere felici  – 51.000 letture
Ogni anno, quando arriva l’autunno, il diagramma degli ascolti di questo post si impenna clamorosamente per poi calare verso gennaio.

3. Cose che stento a credere: Giordano vini inganna i clienti  – 45.000 letture
Un must in cima ai desideri dell’algoritmo di Google. Provare per credere.

4. Comprare birra al supermercato: consigli per evitare il disastro  – 36.000 letture
Abbiamo chiesto lumi ad un esperto per limitare i danni in caso di sete compulsiva.

5. Il vino della Lidl. Un assaggio di Amarone e Barolo, tanto per cominciare  – 36.000 letture
Nessun editor è stato maltrattato durante la stesura di questo post.

6. Atlante ragionato dei migliori spumanti d’Italia. Una lista davvero completa, da Giulio Ferrari in giù  – 32.000 letture
Un’altra guida imprescindibile ma questa l’abbiamo scritta noi

7. Portare il Tavernello alla Fiera dei Vini Veri per vedere l’effetto che fa. Perché lo fa, eh  – 26.000 letture
Quando Alessandro Morichetti si diverte non ce n’è per nessuno. E i risultati furono strabilianti.

8. Alcol e calorie. Un’infografica ci dice quanto pesa sulla bilancia il nostro amore per il vino  – 25.000 letture
L’angolo della salute, molto consultato prima della prova costume.

9. Belli e possibili. I migliori Champagne sotto i 30 euro (quasi una guida – parte prima)  – 24.000 letture
Guida molto controversa ma molto apprezzata dai nostri lettori in cerca di bollicine “umane”.

10. 5 imprescindibili regole per scegliere il vino sfuso. Ovvero: cose che non avrei mai pensato di scrivere in vita mia  – 21.000 letture
Non di solo vino imbottigliato vive l’uomo ma cosa scegliere per non passare l’inverno a bere aceto? Ce lo spiega Cristiana Lauro.

 

Molto letti anche questi post di servizio. Il primo raccoglie i post del nostro Bignami “Tutti dicono”, il secondo è la pagina in cui vi levate qualche curiosità su di noi.

10 Best – Tutti dicono Intravino 40.000 letture

conosciamoci 22.000 letture

 

avatar

Antonio Tomacelli

Designer, gaudente, editore, ma solo una di queste attività gli riesce davvero bene. Fonda nel 2009 con Massimo Bernardi il blog Dissapore e, un anno dopo, Intravino e Spigoloso. Lascia il gruppo editoriale portandosi dietro Intravino e un manipolo di eroici bevitori. Classico esempio di migrante che, nato a Torino, va a cercar fortuna al sud, in Puglia. E il bello è che la trova.

9 Commenti

avatar

Marco

circa 6 mesi fa - Link

Il vino che ci piace bere è emozionante, ma a ME Mi piace sempre il confronto che parta da dati oggettivi... 1° 62.000 ==> aprile 2012 (164 commenti) 2° 51.000 ==> luglio 2012 (16 commenti) 3° 45.000 ==> ottobre 2010 (133 commenti) 4° 36.000 ==> luglio 2011 (91 commenti) 5° 36.000 ==> luglio 2013 (85 commenti) 6° 32.000 ==> luglio 2013 (63 commenti) 7° 26.000 ==> aprile 2013 (159 commenti) 8° 25.000 ==> luglio 2013 (9 commenti) 9° 24.000 ==> luglio 2013 (65 commenti) 10° 21.000 ==> luglio 2013 (71 commenti) . . Oggi Intravino compie ben 10 anni, giugno 2019 Letture? ( 14 commenti ) Ora, o c'è qualcosa che non va nei parametri per l'analisi, o c'è qualcosa che nel tempo ha fatto disaffezionare i lettori da intravino al dialogo, all'interazione. I Perché? sono tanti, immagino ne discutiate spesso...

Rispondi
avatar

Antonio Tomacelli

circa 6 mesi fa - Link

Non capisco dove vuole andare a parare ma se si riferisce ai commenti le rispondo subito: la discussione, nel tempo, si è spostata in parte sui canali social ma questo non ci preoccupa, l'importante è rimanere al centro della discussione. Si sarà sicuramente accorto che nel frattempo sono nati Facebook e Twitter e che noi di Intravino abbiamo oltre 30.000 followers

Rispondi
avatar

Marco

circa 6 mesi fa - Link

Acc che risposta piccata. La mia è solo una riflessione, sui numeri. FB esisteva anche nel 2012, twitter idem. Poi, avere un follower non significa avere un lettore, lo sa bene. Magari a livello di impression ci sarà pure una crescita (?), ma quello a cui mi piacerebbe dare una risposta è il perché oggi siano crollate le interazioni. un like, non vale un commento... mi domando perché i lettori non abbiano più voglia di scrivere, di confrontarsi... tutti più pigri e con anchilosi alle falangi? Non è una critica o una polemica, è una domanda.

Rispondi
avatar

Antonio Tomacelli

circa 6 mesi fa - Link

I social non erano certamente così centrali nel 2012. Il calo delle interazioni affligge qualunque blog. Noi comunque non possiamo lamentarci. Questo post sui rosati è piuttosto recente ed ha 48 commenti

Rispondi
avatar

Riccardo

circa 6 mesi fa - Link

Benissimo! A me fa piacere che ci siano post vivaci e commentati. Vorrei che fosse la regola. Quindi questa sua giusta annotazione sul rosé, è una "parziale smentita" a quanto precedentemente affermato. Direi che più che spiegare il generale calo delle interazioni a causa di nuovi canali e dinamiche, dovremmo sforzarci per scrivere più post sui Rosé ;-)

avatar

Paolo

circa 6 mesi fa - Link

non è una risposta piccata, bensì oggettiva, direi quasi ineccepibile. Davvero non cogli l'evoluzione delle "modalità e interazioni comunicative" che c'è stata in dieci anni?

Rispondi
avatar

Antonio Tomacelli

circa 6 mesi fa - Link

"sforzarsi di scrivere più post sul rosé" sa di "grattare il fondo del barile" :D Diciamo che 48 commenti is the new 150 commenti ma il post sul prosecco è davvero una eccezione. Se va a leggerlo scoprirà che è stato commentato ancora qualche giorno fa. Highlander, insomma

Rispondi
avatar

Gianni Usai

circa 5 mesi fa - Link

Augurios..

Rispondi
avatar

valentino

circa 5 mesi fa - Link

il post di giordano è il mio preferito. I commenti pro giordano tutti uguali mezzi sgrammaticati, che dicono che il vino è buono ma non buonissimo sono fantastici!

Rispondi

Commenta

Sii gentile, che ci piaci così. La tua mail non verrà pubblicata, fidati. Nei campi segnati con l'asterisco, però, qualcosa ce la devi scrivere. Grazie.