Antonio Tomacelli

Mezzo Amarone e mezzo Primitivo: nasce Terregiunte, il vino di Bruno Vespa e Masi Agricola

Mezzo Amarone e mezzo Primitivo: nasce Terregiunte, il vino di Bruno Vespa e Masi Agricola

Non è una bufala. C’è di mezzo Bruno Vespa ma non è una bufala. Volete la controprova che non sono impazzito causa botta di calore? L’enologo è Riccardo Cotarella e di mezzo c’è quella serissima persona di Sandro Boscaini, … continua »

Tutte le volte che vi abbiamo consigliato il vino a ferragosto, acqua compresa

Tutte le volte che vi abbiamo consigliato il vino a ferragosto, acqua compresa

Ferragosto, è tempo di bagordi. Pioggia permettendo, naturalmente, ché oggi le nuvole incombono gonfie e minacciose ma, pioggia o no, la mia quota di parmigiana di melanzane (o melenzane? o mulignane?) è già nel forno e da essa mi divide … continua »

Promuovere il vino citando Benito Mussolini? Ci ha pensato La Guardiense

Promuovere il vino citando Benito Mussolini? Ci ha pensato La Guardiense

In tempi di sdoganamento generale si sentiva effettivamente la mancanza di una citazione di Benito Mussolini per magnificare bontà e salubrità della nostra bevanda preferita, ma ecco che a riempire il buco comunicativo ci ha pensato la cooperativa La Guardiense … continua »

Finirà in distilleria il vino con l’acidità volatile troppo alta

Finirà in distilleria il vino con l’acidità volatile troppo alta

Sébastien David è un piccolo viticoltore francese della Valle della Loira. Sébastien è stato condannato dal tribunale e adesso dovrà mandare in distilleria 2078 bottiglie del suo vino Saint-Nicolas-de-Bourgueil Coëf 2016. Il giudice, infatti, dopo vari ricorsi, ha definitivamente … continua »

Per l’Unesco le colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene sono Patrimonio dell’Umanità

Per l’Unesco le colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene sono Patrimonio dell’Umanità

La notizia è arrivata da Baku, città in cui si è riunita l’Assemblea Mondiale Unesco: le colline di Conegliano e Valdobbiadene sono patrimonio culturale dell’umanità. Leggiamo le motivazioni del Comitato:

Il World Heritage Committee dell’UNESCO, riunito a Baku, in Azerbaijan, … continua »

Dieci anni di Intravino: i post più letti in assoluto

Dieci anni di Intravino: i post più letti in assoluto

Girata la boa del decennale iniziano le celebrazioni che vi ammorberanno vacanze estive e natalizie. Iniziamo con una raffica di “post più letti” da levare il fiato ai quali seguiranno “i più belli” fino ad arrivare ai più commentati. Abbiamo … continua »

Cherrug, il nero di Troia della terra di mezzo

Cherrug, il nero di Troia della terra di mezzo

Perché una persona sana di mente dovrebbe piantare un vigneto in una zona in cui non è stata mai coltivata la vite? Mi sono rifatto più volte questa domanda mentre, seduto ad un banchetto di Radici Wines, assaggiavo i … continua »

Tutti dicono Negroamaro. Intravino-Bignami: tutto il Negroamaro in 10 bottiglie

Tutti dicono Negroamaro. Intravino-Bignami: tutto il Negroamaro in 10 bottiglie

Il mondo si divide in due grandi categorie: i lettori di Intravino e quelli che scelgono un vino “a orecchio”. A loro, al 99,9% degli italiani che una volta l’anno sbevazzano, sono dedicati questi post che a confronto Bignami ci … continua »

Le parole della vendemmia in Puglia. E ora diteci le vostre

Le parole della vendemmia in Puglia. E ora diteci le vostre

Anche la vendemmia, come tanti altri lavori, ha i suoi modi di dire, le sue frasi fatte e, spesso, questo strano dizionario va coniugato nei mille dialetti che si parlano nelle nostre campagne. Qui sotto ci sono 40 frasi che … continua »

6 annate di Graticciaia, l’essenza del negroamaro

6 annate di Graticciaia, l’essenza del negroamaro

L’identikit del Graticciaia è di quelli che fanno tremare i polsi. Nasce nel Salento profondo da una vigna di Negramaro coltivata ad alberello che ha settant’anni. Dopo il raccolto le uve vengono trasferite per l’appassimento nella tenuta Castel di Serranova, … continua »

Il primitivo di Antico Palmento ha un grande avvenire dietro le spalle

Il primitivo di Antico Palmento ha un grande avvenire dietro le spalle

La vita è sempre ricca di sorprese, ma quanto è successo a me, qualche giorno, fa in un castello incantato che, d’ora in poi, eviteremo di chiamare “la splendida cornice”, supera parecchie fantasie. Rapido flashback: ero sulla strada tra Sava … continua »

Pasquale Torrente, l’uomo che inventò Cetara

Pasquale Torrente, l’uomo che inventò Cetara

Curioso. Ripensavo in questi giorni che ho sentito parlare prima di un certo cuoco e poi del suo paese, quattro case in croce di nome Cetara. Eppure ci siamo passati tutti da quella rientranza nella roccia di calcare mentre andavamo … continua »