Emanuele Giannone

“È un vino paesaggio”, il libro che racconta la storia di Vignai da Duline

“È un vino paesaggio”, il libro che racconta la storia di Vignai da Duline

Federica Magrini e Lorenzo Mocchiutti sono i Vignai da Duline. Per loro Simonetta Lorigliola ha scritto “È un vino paesaggio”, un libro tanto bello e complesso, quanto a rischio di risultare ingenuo o straniante per gli enofili … continua »

Kraftwerk live a Benvenuto Brunello 2018: Die Mensch-Maschine

Kraftwerk live a Benvenuto Brunello 2018: Die Mensch-Maschine

Avete un bel dire, ottusi luddisti, che le macchine non migliorano la vita. Al Benvenuto Brunello io mi ritrovo ogni anno a condividere il tavolo con un solido e affidabile derivato dell’ingegneria robotica tedesca, che migliora la mia sensibilmente: è … continua »

Avrei solo voluto scrivere di vini naturali invecchiati ma l’inattesa piega degli eventi mi ha sviato

Avrei solo voluto scrivere di vini naturali invecchiati ma l’inattesa piega degli eventi mi ha sviato

Buonasera, sono Malato di Etile, un moderno scientista positivista comtiano-pop. Aborro Popper, adoro Spencer, ogni sera ripeto a memoria le DOC. Rilevo il trimetildiidronaftalene dove tu che sei bifolco sai dir solo kerosene. Ti correggo le fragole al limone in … continua »

Epistenologia 2: nessuna istruzione per l’uso

Epistenologia 2: nessuna istruzione per l’uso

1. (D)istruzioni per l’uso
Ad uso esclusivo degli appassionati. Gli esperti possono svicolare, restarsene a casa, al caldo, assorti in mistiche contemplazioni di etichette, annate e collezioni. Qui non c’è conoscenza da trasmettere e riscontrare, perché la conoscenza, come il continua »

Scampoli di vacanza e appunti velocissimi: Klinec, Mlecnik, Vignai da Duline, Vinoteka Brda, Skerlj

Scampoli di vacanza e appunti velocissimi: Klinec, Mlecnik, Vignai da Duline, Vinoteka Brda, Skerlj

Sono confuso.

Torni da Klinec. Fortunato chi ha fatto incetta di 2012, fortunato viepiù chi ne farà di 2015 (e probabilmente anche di 2016) e, nell’attesa, buonissimi i piccoli 2014, su tutti forse il Friulano. Aleks ha sviluppato una … continua »

Stanko Radikon, un anno fa. Il ricordo di tanti amici. Živijo!

Stanko Radikon, un anno fa. Il ricordo di tanti amici. Živijo!

Ha avuto un tempo, il vino, una sua scienza riconosciuta normale, con le sue teorie e le sue dimostrazioni, strumenti e scienziati a validarne il paradigma unico e universale, a distinguere vini e pseudo-vini. Tra le tante anomalie irrise e … continua »

Piccola cronaca erratica sul salotto dei Vini naturali a Roma

Piccola cronaca erratica sul salotto dei Vini naturali a Roma

Che male c’è nei consessi mondani? Nessuno, almeno per i cultori romani del vino naturale: ne hanno infatti a disposizione uno che, dopo gli esordi carbonari, si è via via mondanizzato fino a perfezionarsi in un vero salotto. Salotto: alla … continua »

Porthos dentro. 8 assaggi per ripassare i fondamentali della resistenza creativa

Porthos dentro. 8 assaggi per ripassare i fondamentali della resistenza creativa

Rispetto agli anni felici in cui Porthos fu prima conoscenza, poi coincidenza di passione e lavoro, il mio mestiere è molto cambiato e come lui il mondo tutto. È cambiato anche il microcosmo eno-mondano, con le selvagge fornicazioni e riproduzioni … continua »

La globalizzazione ha fatto disastri. E io da qualche tempo non sono più sulle carte dei vini ma su quelle nautiche

La globalizzazione ha fatto disastri. E io da qualche tempo non sono più sulle carte dei vini ma su quelle nautiche

L’autore sopravvive da un mese a qualche migliaio di crocieristi, a bordo di una nave griffata Dumbo. Vaga così tra Florida, Messico, Grand Cayman, Giamaica e Bahamas; paesi, questi, universalmente noti per l’eccellenza della produzione vitivinicola. Per non parlare di continua »

Salice Salentino di Taurino 1994 e Don Chisciotte 2008: uno splendido finale d’estate

Salice Salentino di Taurino 1994 e Don Chisciotte 2008: uno splendido finale d’estate

Giunti a questo punto, penso che su un principio ci troveremo d’accordo: summertime, and the livin’ is easy, fish are jumpin’ prevalentemente tra padelle e braci, solo che la Fitzgerald non aveva pensato al vino. Per oggi almeno ci penso … continua »

La poesia sul vino è morta

La poesia sul vino è morta

Ogni volta che trovate le parole “vino” e “poesia” costrette nella stessa frase, un poco di poesia muore.
Anzi, non coltiviamo più vane speranze: la poesia sul vino è morta. Almeno per quest’epoca.

Morta.

Per chi vuole credere che sia … continua »

Scorci di una serata da Olimpiadi del vino. Di Roagna e altri fuoriclasse

Scorci di una serata da Olimpiadi del vino. Di Roagna e altri fuoriclasse

Amo certe cose per il semplice motivo che mi procurano molto diletto. Per quelle cose sono quindi un dilettante. Un amatore. E anche un dopolavorista, poiché non coincidono col mio lavoro.

Beati gli amatori, dilettanti e dopolavoristi, che possono concedersi … continua »