Assaggi Modena Champagne 2021: Côte de Blancs  vs Aube e Côte de Bar

Assaggi Modena Champagne 2021: Côte de Blancs vs Aube e Côte de Bar

di Andrea Gori

La Côte de Blancs  e la Aube sono forse le più rappresentate e trendy sottozone della fiera e del resto si tratta delle nicchia più grandi della produzione champenoise e soprattutto la Côte de Blancs è quella che forse ha sofferto meno nelle ultime annate dei problemi climatici e difficoltà produttive vista la precocità del vitigno.

Qualche novità rilevante e tante conferme ma anche una certa monotonia di fondo ineliminabile che rende oggi i blanc de blancs meno appetibili di un tempo anche perché spesso costano un 30% in più rispetto ai brut maison e non sempre il pubblico è disposto a spendere in più se non c’è un brand in bella evidenza (vedi il caso Ruinart). La Côte de Bar e l’Aube d’altro canto sono quelle che con il cambiamento climatico hanno cominciato a lavorare già da qualche anno e hanno già sviluppato contromisure stilistiche e produttive con una esperienza importante in termini di cuvée non dosate che si riflette in prodotti centrati. Altra tendenza, anzi ormai una constatazione, che la pratica biodinamica e naturale è diffusissima anche in virtù del clima molto diverso rispetto al nord della regione.

NB: le descrizioni delle aziende e i dati sulle cuvèe sono stati forniti dall’organizzazione di Modena Champagne, assaggi e punteggi dalla redazione di Intravino.


Côte de Blancs


Champagne Guiborat
Da 5 generazioni producono champagne. Questa maison familiare, oggi guidata da Richard Fouquet, è un récoltant-manipulant che vanta vigneti in alcuni dei terroir più interessanti e prestigiosi della zona, come quelli domiciliati nei comuni di Cramant, Chouilly e Oiry. L’azienda in totale ricava le uve per i propri champagne da 8 ha di vigneto, condotti secondo un regime ‘ragionato’, anche se solo da 3 ha derivano le uve, tutte classificate Grand Cru (alcune piante risalgono al secondo dopoguerra), che compongono le etichette del marchio Guiborat.

Téthys.18 Extra Brut Grand Cru Blanc de Blancs
Tipo: Bianco
Millesimo: S.A. annata di base 2018
Uvaggio: 100% Chardonnay Dosaggio (g/l): 1,5
Mesi sui lieviti: 24
Immediato, fresco, godereccio ma anche sfaccettato con la potenza dei grand cru a sostenere la beva, chiusura di lunghezza insospettabile e tanta spezie e nocciola nonostante la relativamente breve sosta sui lieviti. 92

Prisme.16 Extra Brut
Grand Cru Blanc de Blancs
Tipo: Bianco
Millesimo: S.A. annata di base 2016
Uvaggio: 100% Chardonnay Dosaggio (g/l): 1,5
Mesi sui lieviti: 48
Frutto e pasticceria, agrumi freschi e canditi si alternano a nocciole e tostature eleganti, finale splendido e ammantato di grazia. 94


Champagne A. Bergère
La Maison Bergère si trova a Epernay. Le migliori uve dei tre classici vitigni: Chardonnay (50%) Pinot Nero (30%) e Pinot Meunier (20%) provenienti dai principali terroir quali Avize, Oger, Mesnil Sur Oger, Fèrebrianges, Etoges e Congy sono saggiamente utilizzate per creare un vasto assortimento di cuvèe. La gamma Bergère riflette l’espressione più pura della Champagne. Le Cuvèe sono ori- ginali e rispettose della tradizione.

Origine
Tipo: Bianco
Millesimo: S.A.
Uvaggio: 70% Chardonnay, 20% Pinot Noir, 10% Meunier Dosaggio (g/l): 7
Mesi sui lieviti: 20
Pimpante, fresco e dinamico, anche nella nuova veste non smentisce la sua delicata fragranza e caratteristica misto agrumato balsamico che ne fa un tuttofare notevole a tavola. 88

Prestige 2010
Tipo: Bianco
Millesimo: 2010
Uvaggio: 50% Chardonnay, 40% Munier, 10% Pinot Noir Dosaggio (g/l): 3
Mesi sui lieviti: 116
Annata particolare ma grande slancio complessivo che unito al legno in vinificazione ne fanno un vino importante e quasi vinoso che si risolve nel finale in un bella eleganza e personalità “bianca” ma non solo. 91


Champagne Claude Cazals
Le origini della famiglia Cazals sono radicate nel sud della Francia. Tutto comincia con due storie d’amore. La prima è quella di Ernest Cazals, nonno dell’attuale proprietaria Delphine, per una ragazza della champagne. Il secondo è quello per il territorio. Un amore talmente forte che porterà la famiglia a trasferirsi a Mesnil-sur-Oger per fare vino. Tra i vigneti di proprietà della maison spicca il Clos Clazals: vigneto cinto da mura nel villaggio di Oger. Gli champagne di Claude Cazals sono diretti, minerali e al tempo stesso molto tradizionali.

Carte Or
Tipo: Bianco
Millesimo: S.A.
Uvaggio: 100% Chardonnay Dosaggio (g/l): 7
Mesi sui lieviti: 48
Pimpante fresco e saporito, mandarino e pepe bianco, timo e canfora appena accennata, sorso di importanza e struttura non banali, tanta freschezza e acidità ben calibrate. 89

Cuvèe Vive
Tipo: Bianco
Millesimo: S.A.
Uvaggio: 100% Chardonnay Dosaggio (g/l): 3
Mesi sui lieviti: 72
Struttura e piacevolezza con qualche rotondità regalata dall’affinamento sui lieviti molto pronunciato. Croccante e dinamico il sorso, pan briosciato e tostature in bella evidenza tra arancio e lime. 90


Champagne Larmandier Père & Fils
La storia della maison comincia a Cuis. I discendenti del fondatore, Jules Larmandier, hanno deciso di proseguire l’idea del fondatore ovvero quella di dedicarsi esclusivamente allo Chardonnay. La scelta in realtà è ribadita dalla qualità dei vigneti di proprietà della maison, alcuni dei quali classificati Grand Cru. In cantina la scelta della maison è sempre stata quella di adottare una vinificazione molto lineare, con fermentazione malolattica svolta e lunghi affinamenti sui lieviti. Da questa ‘ricetta’ Larmandier Pére et Fils ricava vini puri, oltre che tipici.

Brut Extra – Blanc de Blancs 1er Cru
Tipo: Bianco
Millesimo: S.A.
Uvaggio: 100% Chardonnay Dosaggio (g/l): 4
Mesi sui lieviti: 54
Cuvèe di ingresso ma già le idee chiare, un’idea di crema al limone e pepe nero, ginestra, cremosità di sorso dove spiccano ribes bianco, rosso, lunghezza e stile. 89

Brut Perlé Millésimé – Blanc de Blancs 1er Cru 2016
Tipo: Bianco
Millesimo: 2016
Uvaggio: 100% Chardonnay Dosaggio (g/l): 5
Mesi sui lieviti: 42
Lasciato volutamente più basso in atmosfere per esaltare morbidezza si avvale anche dell’annata giusta per esprimere una florealità incantevolce e dolce di canfora, sorso di stile, lunghezza e dinamica floreale bellissima. 92

Esprit de Cramant – Blanc de Blancs Grand Cru
Tipo: Bianco
Millesimo: S.A.
Uvaggio: 100% Chardonnay Dosaggio (g/l): 4
Mesi sui lieviti: 60
Cinque particelle diverse, bocca grintosa e di sostanza, entra, spinge e non si dimentica di carezzare il palato e di sedurlo, lunghezza superiore. 93

Rosé & Blanc – Brut Rosé 1er Cru
Tipo: Rosé
Millesimo: S.A.
Uvaggio: 95% Chardonnay, 5% Pinot Noir
Dosaggio (g/l): 5,5
Mesi sui lieviti: 24
Viola, rose e fragole di bosco, ricchezza e gusto anche al palato floreale e pepe, dritto e carnoso, bel ritmo e sensazioni lunghezza. 92

Spécial Club de Larmandier – Blanc de Blancs 1er Cru 2014
Tipo: Bianco
Millesimo: 2014
Uvaggio: 100% Chardonnay Dosaggio (g/l): 4
Mesi sui lieviti: 58
In puro stile special club, si distingue per eleganza, dolcezza e levità al limite del ruffiano. Sorso dove si avvertono pepe nero, mango e arancio, resine e pepe, gusto molto pieno, sostanza ed energia figlie di un millesimo elettrico. 93


Champagne Larmandier-Bernier
I vigneti della maison sono collocati in alcune delle migliori aree della Côtes des Blancs come Vertus, per quanto riguarda i vigneti classificati Premier Cru, ma anche Cramant, Chouilly, Oger e Avize per quanto riguarda quelli Grand Cru. Visto il proprio panorama viticolo la maison ha deciso di non fare vini di territorio, ma addirittura vini di ‘parcella’. La semplicità con cui lavorano Pierre e Sophie Larmandier determina che ogni loro etichetta si esprima non solo con il timbro varietale, ma soprattutto con la voce del luogo da cui le uve provengono.

Longitude Premier Cru Extra Brut
Tipo: Bianco
Millesimo: S.A.
Uvaggio: 100% Chardonnay Dosaggio (g/l): 4
Mesi sui lieviti: min. 48
Ormai un classico per identità e prestazioni, in questa versione con un poco di legno acquista quel tocco di polpa fruttata che si innesta bene sullo stile gessoso e saporito della maison. 90

Vieille Vigne Du Levant Grand Cru Extra Brut
Tipo: Bianco
Millesimo: S.A.
Uvaggio: 100% Chardonnay Dosaggio (g/l): 2
Mesi sui lieviti: min. 48
Olio balsamico agli agrumi, floreale spiccato di tiglio e gelsomino, pesca bianca, pane appena sfornato e noccioline, bocca sontuosa, freschissima eppure dolce e persistente, piccolo incantesimo di equilibrismo gustativo che riesce benissimo. 95


Champagne Agrapart 
Champagne Agrapart & Fils fu fondata nel 1894 ad Avize, nel cuore della Côte des Blancs, dove l’azienda continua a produrre Champagne come Récoltant Manipulant. I vigneti si estendono su 9,75 ettari, soprattutto nei comuni di Avize, Oger, Cramant e Oiry.
Agrapart è sostenitore della vinificazione parcellare.

Les 7 Crus – Extra Brut
Tipo: Bianco
Millesimo: S.A.
Uvaggio: 90% Chardonnay, 10% Pinot Noir
Dosaggio (g/l): 5
Mesi sui lieviti: 30
L’iconico assemblaggio di uve da Avize, Oger, Oiry, Cramant, Avenay Val d’Or, Bergeres le Verus e Mareuil produce sempre una scossa elettrica al palato, vigorosa con rimandi agrumati e floreali netti e fitti, ma anche gessosità tambureggiante, erbe aromatiche e spezie dolci. 93

Terroirs Blanc de Blancs Grand Cru – Extra Brut
Tipo: Bianco
Millesimo: S.A.
Uvaggio: 100% Chardonnay Dosaggio (g/l): 5
Mesi sui lieviti: 40
Da quattro diverse zone per lo chardonnay, uno dei migliori extrabrut della Cote de Blancs migliore in assoluto soprattutto se degustato in magnum come in questa occasione, mele renette e verdi, susine bianche, tanto agrumato e zenzero, finale squillante come una frustata ma che sa essere anche dolce e corroborante. 92


Champagne Hatt et Söner
Il marchio nasce da una storia di amicizia tra due famiglie. La storia prosegue fino ad oggi, grazie alla cocciutaggine di chi non vuole abbandonare il proprio sogno: realizzare un grande champagne. Le vigne della la maison Hatt & Söner sono in prevalenza dedicate allo Chardonnay.

Quattuor
Tipo: Bianco
Millesimo: 2015
Uvaggio: 100% Chardonnay Dosaggio (g/l): 5
Mesi sui lieviti: 54
Il nome deriva dai quattto vigneti di provenienza. Sottile pepato, fresco incalzante, gessoso con un brio di petricore misto a fichi verdi e un tocco tropicale. 92

Les Matines 2017
Tipo: Bianco
Millesimo: 2017
Uvaggio: 100% Chardonnay Dosaggio (g/l): 0
Mesi sui lieviti: 36
Naso di frutto bianco e giallo di bella maturità, al sorso pepe e noci. Salino e succoso nel finale non lunghissimo e teso. 87

Brut Rosé
Tipo: Rosé
Millesimo: S.A.
Uvaggio: 85% Chardonnay, 15% Pinot Noir
Dosaggio (g/l): 10
Mesi sui lieviti: 48
Impatto dolce e invitante con melograno, pepe rosa, lampone e prugna nel finale di discreta lunghezza. 88

Dignitas Brut Blanc de Blancs 2011
Tipo: Bianco
Millesimo: 2011
Uvaggio: 100% Chardonnay Dosaggio (g/l): 6
Mesi sui lieviti: min. 48
Sottile, gessoso e incalzante, pepe e resina, lunghezza e carnosità che rendono giustizia ad un millesimo bistrattato capace di regalare gioie a chi ci si è impegnato a fondo. 90


Champagne Encry Veuve Blanche Estelle
Nel 1917 nasce la maison, per anni dormiente, chiamata Blanche Estelle. La riportano in vita, di recente, due italiani, Enrico e Nadia, che le danno un nuovo nome (Veuve Blanche Estelle), cui si affianca anche il nome Encry (unione di Enrico e Cristina, sua moglie). Oltre a nuova vita le danno anche nuovo slancio. I vigneti della maison sono in gran parte collocati in alcune delle migliori parcelle di Mesnil-sur-Oger.

Brut Grand Cru
Tipo: Bianco
Millesimo: S.A.
Uvaggio: 100% Chardonnay Dosaggio (g/l): 6
Mesi sui lieviti: 42
Intenso e piacevole , sottile e pepato, energia e succosità, allunga e spinge benissimo. 90

Zero Dosage Grand Cru
Tipo: Bianco
Millesimo: S.A.
Uvaggio: 100% Chardonnay Dosaggio (g/l): 0
Mesi sui lieviti: 42
Bianco chiaro e d’impatto come l’etichetta, naso e sorso asciutti e pieni nonostante l’assenza di dosaggio, al palato emergono note di susina matura, rosa canina e zenzero, allungo intrigante. 92

Grand Rosé Grand Cru
Tipo: Rosé
Millesimo: S.A.
Uvaggio: 95% Chardonnay, 5% Pinot Noir di Bouzy Dosaggio (g/l): 3
Mesi sui lieviti: 36
Ampio floreale, lamponi e rosa canina, talco e resine, sorso fine e croccantissimo. 88

Millésime 2013 Grand Cru
Tipo: Bianco
Millesimo: 2013
Uvaggio: 100% Chardonnay Dosaggio (g/l): 0
Mesi sui lieviti: 60
Annata resa mirabilmente, frutta rossa e scura di bosco, un’idea di tropicale poi pepe arancio e canditi, una espressione del millesimo sontuosa e ricca di frutto come pochi in precedenza. 94


Champagne Leclerc Briant
Leclerc-Briant è un “domaine en biodynamie” certificato dal 2004 (i primi esperimenti risalgono agli anni ‘50 del ‘900). I prodotti godono tutti di dosature molto basse (a parte il Demisec) e il risultato sono vini croccanti, fini, purissimi ma di sorprendente beva. La gestione si indirizza alla vinificazione per singolo vigneto, ottenendo champagne di forte personalità: Les Selections Parcellaires.

Brut Reserve
A.O.C. Brut Réserve
Tipo: Bianco Millesimo: S.A. Uvaggio: 40% Pinot Noir, 40% Meunier, 20% Chardonnay
Dosaggio (g/l): 4 Mesi sui lieviti: 36
Ribes nero e pepe, sottile e grintoso, ginestra, pesca e pepe bianco, agile e finissimo. 90

A.O.C. Extra Brut Rosé
Tipo: Rosé
Uvaggio: 95% Chardonnay, 5% Pinot Noir
Dosaggio (g/l): 3
Mesi sui lieviti: 36
Melograno e tamarindo, amarene in un naso vinoso e di impronta che al sorso di rivela delicato e fine. 91

A.O.C. Extra Brut 2014 Millésimé
Tipo: Bianco Millesimo: 2014 Uvaggio: 60% Pinot Noir, 20% Meunier, 20% Chardonnay
Dosaggio (g/l): 3 Mesi sui lieviti: 60
Molto fine e tanta canfora e vaniglia, perfetto in stile e struttura, rosso e nero frutto nel finale profondo e ricco. 93

Premier Cru A.O.C. Extra Brut
Tipo: Bianco
Millesimo: S.A.
Uvaggio: 70% Pinot Noir, 15% Meunier, 15% Chardonnay Dosaggio (g/l): 2,5
Mesi sui lieviti: 40
Zafferano, pepe, anice e canfora, struttura leggera, si avverte bella tostatura da legno soffice, si fa ricordare crescendo sorso dopo sorso. 92


Champagne De Sousa 
Le origini della famiglia sono portoghesi. Questa maison, in anticipo su tanti, ha capito che il futuro della Champagne doveva essere caratterizzato da vini che realmente nascessero dalla terra, ancor prima che in cantina. De Sousa è certificata Demeter dal 2013. I loro vigneti, in totale poco meno di 10 ha, sono dominati dallo Chardonnay (oltre il 60%). Le piante hanno in media 45 anni di età. In cantina si utilizza in prevalenza acciaio, ma sui vigneti più vecchi (in alcuni casi anche 60 anni di età) la vinificazione è effettuata in legno.

Brut ‘Chemin des Terroirs’
Tipo: Bianco
Millesimo: S.A.
Uvaggio: 1/3 Chardonnay, 1/3 Pinot Noir, 1/3 Meunier Dosaggio (g/l): 7
Mesi sui lieviti: 30
Intenso e pepato, floreale e resina, fruttato rosso e passo lungo, finale incantevole. 92

Extra Brut ‘Avec les Temps’ Grand Cru
Tipo: Bianco
Millesimo: S.A.
Uvaggio: 100% Chardonnay Dosaggio (g/l): 5
Mesi sui lieviti: 36
Vaniglia, canfora, pepe bianco, susina, pesca, lungo e salino, dorato e pieno. 93

Extra Brut ‘Réserve’ Grand Cru
Tipo: Bianco
Millesimo: S.A.
Uvaggio: 100% Chardonnay Dosaggio (g/l): 5
Mesi sui lieviti: 36
Appena dorato, solare ed energico, porta sostanza palatale importante senza sminuire eleganza. 90


Aube e Cote de Bar


Capture-d’écran-2019-12-25-à-23.05.53

Champagne Pierre Gerbais
I Gerbais sono vignaioli a Celles-Sur-OUrce da tre generazioni. Il timone dell’azienda è ora nelle mani di Pascal Gerbais che con la sua energia ha dato un’ulteriore spinta qualitativa all’azienda, focalizzando l’attenzione sulla cura quasi maniacale della vigna. Tutti gli Champagne di Gerbais sostano almeno 30 mesi sui lieviti prima di essere degorgiati.

L’Osmose Extra Brut
Tipo: Bianco
Millesimo: 2016
Uvaggio: 100% Chardonnay Dosaggio (g/l): 3
Mesi sui lieviti: 36
Bella complessità di frutto, sale, curry e pepe miste a mandarino e arancio, sapido e carnoso il palato. 91

L’Audace Brut Nature
Tipo: Bianco
Millesimo: 2016
Uvaggio: 100% Pinot Noir Dosaggio (g/l): 0
Mesi sui lieviti: 24
Purezza, tensione ma anche opulenza, mele verdi, rosse, prugne e fragole in confettura poi sullo sfondo tabacco e iodio. Sorso dinamico e precisissimo, marziale. 92


Champagne Gallimard Père et Fils
La maison possiede poco più di 10 ettari di proprietà interamente collocati nella zona di Les Riceys. La storia di Gallimard Père et Fils comincia nel 1930. Il vitigno che domina i vigneti della maison è il Pinot Nero. Le piante hanno in media una quarantina di anni e sono messe a dimora su terreni composti in gran parte da un mix di argilla e calcare. In cantina la scelta è quella, rispetto ai materiali utilizzati in vinificazione, di non precludersi nessuna possibilità in fase di vinificazione. Questo fa sì che la cantina utilizzi sia legno sia acciaio.

Cuvée de Réserve Blanc de Noirs
Tipo: Bianco
Millesimo: S.A.
Uvaggio: 100% Pinot Noir Dosaggio (g/l): 8
Mesi sui lieviti: 24
Ribes rosso e susina, stiloso, ciliegie, amarene e finale di rosso di grande lunghezza. 90

Extra Brut Les Meurgers Blanc de Noirs
Tipo: Bianco
Millesimo: S.A.
Uvaggio: 100% Pinot Noir Dosaggio (g/l): 4
Mesi sui lieviti: 30
Pepe e resine, mela e zafferano, susina in confettura, bella pimpantezza complessiva. 91

Millésime 2015
Tipo: Bianco
Millesimo: 2015 Uvaggio: 65% Pinot Noir, 35% Chardonnay Dosaggio (g/l): 7
Mesi sui lieviti: 60
Tropicale, ribes rosso, lampone, lussureggiante con mango e banana essiccata mista a nocciole e tostature, sorso di soddisfazione immediata e allungo. 93

Amphoressence Brut Nature-Zero Dosage
Tipo: Bianco
Millesimo: S.A.
Uvaggio: 50% Pinot Noir, 50% Chardonnay Dosaggio (g/l): 0
Mesi sui lieviti: 48
Ricco, solare, energico e agrumato, piccante e saporito, lunghezza e rigore canforato con qualche nervosismo di troppo. 87

Rosé Brut
Tipo: Rosé
Millesimo: S.A.
Uvaggio: 80% Pinot Noir 20% Chardonnay Dosaggio (g/l): 8
Mesi sui lieviti: 30
Saignee, susina, amarena e sale, vinoso e croccante, visciole e liquirizia. 88


Champagne Morel Père et Fils
Questa maison è gestita da 5 generazioni della famiglia Morel. La sede e gran parte del parco vitato di questa cantina si trovano in una delle zone forse ancora meno conosciute della Cham- pagne: Le Riceys (parte sud della Côte des Bar). In questa denominazione è possibile, caso unico nella regione, produrre vini appartenenti a tre differenti Aoc: Champagne, Coteaux Champe-nois e Rosé de Riceys, eccellente rosato vinificato in versione ferma. La firma di quest’azienda è composta da eccellenti Pinot Nero, protagonisti assoluti delle etichette aziendali.

Brut Réserve
Tipo: Bianco
Millesimo: S.A.
Uvaggio: 100% Pinot Noir Dosaggio (g/l): 7,5
Mesi sui lieviti: 24
Mela e susina, ampiezza e salinità, dolce e agrumato, ampia falcata, balsamico e profondità. 92

Cuvée L’Extra
Tipo: Bianco
Millesimo: S.A.
Uvaggio: 100% Pinot Noir Dosaggio (g/l): 4
Mesi sui lieviti: 60
Ribes e pepe, ampiezza, lunghezza, naso intrigante e gusto ricco. 90

Brut Rosé de Cuvaison
Tipo: Rosé
Millesimo: S.A.
Uvaggio: 100% Pinot Noir Dosaggio (g/l): 8
Mesi sui lieviti: 60
Lamponi, ribes, pepe lavanda e incenso, rosa canina, bel finale. 91

Brut Cuvée Millésimé 2012
Tipo: Bianco
Millesimo: 2012 Uvaggio: 75% Pinot Noir, 25% Chardonnay Dosaggio (g/l): 6
Mesi sui lieviti: 96
Tosto e ampio balsamico e vinoso, frutta secca, gessoso, petricore e scorza di limone con tocchi di miele e noci, un mix difficilmente resistibile anche al sorso. 93


Champagne Erick Schreiber
Nome e cognome in etichetta per chi ha fatto tanto per l’intera regione dello Champagne. Erick Schreiber è infatti tra i pionieri della biodinamica. Erick comincia a dedicarsi a questa pratica sul finire degli anni ’80. Oggi in specifiche aree dei suoi vigneti sono stati addirittura posizionati dei megaliti che, pare, riescano ad indirizzare le forze astrali, favorendo al tempo stesso il regolare svolgimento del ciclo vegetativo della pianta. Gli champagne di Erick Schreiber hanno sempre grande materia ed eccellente profondità gustativa.

Extra-Brut
Tipo: Bianco
Millesimo: S.A.
Uvaggio: 78% Pinot Noir, 12% Chardonnay, 8% Pinot Blanc, 2% Meunier
Dosaggio (g/l): 2,1
Mesi sui lieviti: 60
Burroso e ricco di frutto fresco e cotto, visciole e giuggiole, pepe e susina. Bella scossa il palato dosato appena e notevole sensazioni umami. 92

Astral
62% Pinot Nero, 38% Chardonnay senza solfiti aggiunti
passaggio in barrique 44,00%
sui lieviti 9 anni
DOSAGGIO: 1 grammo/litro
La componente sans soufre si sente subito per come si allarga pian piano su note di sottobosco, incenso, iodio e carnosità solare condite da cumino, pepe, tabacco. Solo al palato arrivano vetiver prugne e rosa canina, sorso di enorme ampiezza e tono laccato, incenso, sottobosco, umami, sa essere vinoso e saporito, lunghissimo senza cedere tensione. 95

 

Immagine di copertina da decanter.com

Andrea Gori

Quarta generazione della famiglia Gori – ristoratori in Firenze dal 1901 – è il primo a occuparsi seriamente di vino. Biologo, ricercatore e genetista, inizia gli studi da sommelier nel 2004. Gli serviranno 4 anni per diventare vice campione europeo. In pubblico nega, ma crede nella supremazia della Toscana sulle altre regioni del vino, pur avendo un debole per Borgogna e Champagne. Per tutti è “il sommelier informatico”.

3 Commenti

avatar

Stefano

circa 3 mesi fa - Link

Mi sfugge il motivo per cui un'etichetta di Hatt et Söner si chiama QUATTUOR, esattamente come l'ottima cuvee di Drappier, per la quale il motivo è ben chiaro (quattro vitigni ormai poco usati). Ma non esiste il copyright in Champagne?

Rispondi
avatar

Andrea Gori

circa 3 mesi fa - Link

esiste sui nomi delle maison ma forse quattuor essendo un numero non è brevettabile..

Rispondi
avatar

VINOLOGISMO

circa 2 mesi fa - Link

Quanta resina in questi vini ...!! :)

Rispondi

Commenta

Sii gentile, che ci piaci così. La tua mail non verrà pubblicata, fidati. Nei campi segnati con l'asterisco, però, qualcosa ce la devi scrivere. Grazie.