Andrea Gori

Dom Perignon 2010: il vigore e la grazia

Dom Perignon 2010: il vigore e la grazia

Al gioco del Dom Perignon o si vive o si muore, non ci sono altre possibilità. Per uno champagne che da sempre è solo e soltanto vintage la questione se millesimare o no assume altri significati che comprendono le questioni … continua »

Poderi Colla, capitoli di storia piemontese

Poderi Colla, capitoli di storia piemontese

Un farmacista tartufaio, un presidente del Consorzio del Barolo e Barbaresco nel momento più difficile di tutti i tempi, passaggi di proprietà delicati, vigneti mirabili e intuizioni geniali in tempi non sospetti a cui vanno aggiunte visioni chiare e nette … continua »

Masseto, Redigaffi e L’Apparita: il merlot toscano alla prova della 2017

Masseto, Redigaffi e L’Apparita: il merlot toscano alla prova della 2017

Argilla, brezza marina o di terra, altitudine. Ci sono alcuni elementi imprenscindibili che rendono possibile un grande vino a base merlot in Toscana: non è possibile farlo ovunque ma solo dove sono supportati da passione e precisione tecnica al limite … continua »

Tenuta di Ghizzano, una storia biodinamica nelle Terre di Pisa

Tenuta di Ghizzano, una storia biodinamica nelle Terre di Pisa

Incontrare i vini della Tenuta di Ghizzano è sempre un tumulto di emozioni particolari. Difficile assaggiarli senza rimanere stregati dalla bellezza di questa proprietà della famiglia Venerosi Pesciolini dal 1370, con un giardino di “verde armonia” di una soavità abbacinante … continua »

Montecucco, l’astro nascente alla prova del trittico 2015-2016 e 2017

Montecucco, l’astro nascente alla prova del trittico 2015-2016 e 2017

Ci troviamo sempre più spesso ad assaggiare il Montecucco, semisconosciuta DOCG toscana ancora per molto poco, e ogni volta ci convinciamo sempre di più che sia una zona ad un passo dalla consacrazione, almeno per la qualità media delle bottiglie. … continua »

Un Classico inganno di marketing: Santa Cristina Antinori sfida il consorzio (anzi due)

Un Classico inganno di marketing: Santa Cristina Antinori sfida il consorzio (anzi due)

In ogni casa toscana è presente una collezione di vino semipermanente ovvero una decina di annate, spesso in verticale, del Chianti Classico Santa Cristina dei Marchesi Antinori, vino che ebbe un grandissimo successo decenni fa. Poi la potenza del … continua »

Vasiliki Kouzina a Milano: la via per i vini greci in Italia

Vasiliki Kouzina a Milano: la via per i vini greci in Italia

Non temere le parole, sbattile come il polpo sulla pietra fino a che non si arrendano, fino a guadagnarne tutto l’inchiostro fino a tingertene le mani. Stupido, per questo non sarai mai poeta, perché non sei diventato polpo ma continua »

Terlano da qui all’eternità, Rarity 2007 e Terlaner 2017

Terlano da qui all’eternità, Rarity 2007 e Terlaner 2017

“Non devi ballare su troppi matrimoni” è la risposta che Klaus Gasser, direttore commerciale di Kellerei Terlan fornisce a chi chiede se ci sono bollicine nel futuro prossimo della cantina. Una cantina che preferisce, dal 1893, basare … continua »

Panizzi, la Vernaccia di San Gimignano back to the future 2014-2019

Panizzi, la Vernaccia di San Gimignano back to the future 2014-2019

Si sente, qui, in queste annate. Qui è spoglia di sole, di grassezza: è lineare. Ti mostra il perchè, le note minerali che si evolvono, le note di idrocarburo che si sentono sulla Riserva: questa è l’anima, l’elemento che continua »

Mamojada Vives 2020: i nostri assaggi – parte prima

Mamojada Vives 2020: i nostri assaggi – parte prima

Mediterraneo, entroterra isolano e spirito indomito che per molti tratti si rivela ancora misterioso e originalissimo. I vini di Mamojada rappresentano una realtà già da anni ben distinta dal cannonau di Sardegna generico e turistico. Pur esistendo grandi vini da … continua »

A un millimetro dalla perfezione: Winston Churchill 2009 Pol Roger

A un millimetro dalla perfezione: Winston Churchill 2009 Pol Roger

Il “Sir” più amato degli Champagne, divenuto ormai icona mondiale e acquisto imprescindibile dopo anni di inspiegabile gavetta all’ombra di cuvée de prestige più comuni e note, giunge sul mercato in ordine cronologico rispettando l’andamento del millesimo in parziale controtendenza … continua »

Sassicaia 2017 sfida un’annata difficile e vince alla grande

Sassicaia 2017 sfida un’annata difficile e vince alla grande

Un millesimo complicato il 2017 con germogliamento precoce, gelate primaverili e caldo siccitoso estivo al limite dell’accettabile per un grand vin ma che la vicinanza del mare ha mitigato in maniera da non compromettere  più di tanto la qualità per … continua »