Andrea Gori

Petra 2017 e l’eleganza maremmana possibile

Petra 2017 e l’eleganza maremmana possibile

Ci può essere eleganza in Maremma? Ci sono altre zone oltre Bolgheri dove i bordolesi possono dare eccellenza e qualità assoluta in Toscana ? Dal 1997 il gruppo Terra Moretti cerca di rispondere a queste due domande e le risposte … continua »

La lepre in salmì di nonna Cotarella e Montiano 2017

La lepre in salmì di nonna Cotarella e Montiano 2017

Un litigio piuttosto acceso tra Daniele Cernilli e Davide Gangi ha contraddistinto il dibattito sull’abbinamento ideale del nuovo Montiano targato 2017 ma per fortuna Dominga Cotarella ha risolto regalando alla platea su Zoom la ricetta della nonna della lepre in … continua »

Appius 2016, la stella cometa stavolta porta freschezza

Appius 2016, la stella cometa stavolta porta freschezza

Dopo 25 anni di linea Sanct Valentin la cantina di San Michele Appiano nel 2010 presenta Appius, il primo dei supersüdtiroler  da combattimento per il titolo di grande vino bianco italiano. Vino che abbiamo discusso e seguito a più … continua »

A che serve la piramide del vino spiegata da Tinto?

A che serve la piramide del vino spiegata da Tinto?

Online da oggi la prima delle sei puntate dedicate alla scoperta delle DOC italiane finanziata da FederDoc e Mipaf con Tinto novello Roger Rabbit (cit.) che si aggira tra piramidi e schemi per spiegare al grande pubblico lo spesso oscuro … continua »

Feudi Studi sull’Aglianico tra Rosamilia e Candriano 2012-2016

Feudi Studi sull’Aglianico tra Rosamilia e Candriano 2012-2016

Un territorio frammentato variegato e contrastato come l’Irpinia non è facile da raccontare ma per fortuna ci sono aziende che non smettono di investire nello studio e approfondimento di questo territorio vinicolo che tutto il mondo dovrebbe invidiarci mentre … continua »

Arnaldo Rivera e il Barolo MGA: la svolta che aspettavamo?

Arnaldo Rivera e il Barolo MGA: la svolta che aspettavamo?

La coop nel vino è sempre stata una fourletterword per l’Italia in quanto da sempre quasi esclusivamente indicatore di vini banali e di interessi economici più che di amore per il territorio, meno che mai per la qualità del vino … continua »

Don Cauda vede e provvede: Ruchè del Monferrato in orizzontale 2019

Don Cauda vede e provvede: Ruchè del Monferrato in orizzontale 2019

Don Giacomo Cauda è stato il “patrono” di questa piccola area del Monferrato, un’isola felice che oggi conta più di un milione di bottiglie per 21 produttori impegnati a valorizzare il Ruchè, vitigno enigmatico ma originalissimo e fortemente … continua »

Krug Clos du Mesnil 2006, il caldo non vince

Krug Clos du Mesnil 2006, il caldo non vince

La prima uscita dopo il lockdown di Olivier Krug coincide con una delle poche occasioni di ritrovo della critica enogastronomica in tempi di pandemia ma di certo l’uscita del Clos du Mesnil, penultimo tassello 2006 della maison per questa … continua »

Giulio Ferrari 2001 Collezione Trento DOC Riserva, il segno dei tempi è la complessità

Giulio Ferrari 2001 Collezione Trento DOC Riserva, il segno dei tempi è la complessità

Il club degli appassionati del Giulio Ferrari cresce sempre più e si tratta di un pubblico esigente e raffinato che attende ogni uscita del “Giulio” con trepidazione e spirito di collezionismo  che si esalta nella versione “Collezione” della loro bollicina … continua »

Cerasuolo di Vittoria: il grande rosso siciliano in una orizzontale

Cerasuolo di Vittoria: il grande rosso siciliano in una orizzontale

Tuttora l’unica DOCG della più grande isola del Mediterraneo, il Cerasuolo di Vittoria incarna la storia del vino dell’antica città dorica di Kamarina e racconta di una terra da sempre importantissima per la produzione e il commercio del vino nel … continua »

Alto Adige on tour: proviamo a pensare come sarà il vino dell’era Covid-19

Alto Adige on tour: proviamo a pensare come sarà il vino dell’era Covid-19

Quando il gioco si fa duro i duri cominciano a giocare e l’Alto Adige non si tira indietro per reagire al momento tremendo della ristorazione in pieno Covid-19. Serve comunicazione, servono prodotti adatti e serve fiducia nel futuro, quindi il … continua »

Inama: il magma del Soave in tre versioni

Inama: il magma del Soave in tre versioni

Il Magma vulcanico si è divertito a Soave e oggi sono i ragazzi terribili della nuova generazione Matteo, Luca e Alessio, figli di Stefano Inama, a divertirsi nelle loro vigne producendo alcuni tra i vini bianchi più decisi e … continua »