Giorgio Michieletto

Terrazze Singhie, la Lumassina incastonata tra i boschi

Terrazze Singhie, la Lumassina incastonata tra i boschi

A volte ci vogliono i giovani per raccontare bene le storie dei nonni. Soprattutto se sei nell’entroterra della Liguria dove gli anziani spesso son di poche parole e il gusto della lumassina di una volta è più raro di un … continua »

Taste Alto Piemonte: 10 colpi di fulmine da bere subito

Taste Alto Piemonte: 10 colpi di fulmine da bere subito

Di Alto Piemonte si parla e si beve sempre di più. Per fortuna. Che zone! Che nebbioli! Che ci sia fermento qui nelle terre dell’ormai mitico supervulcano della Valsesia è cosa risaputa. Vini di acidità sferzanti con una tradizione centenaria … continua »

10 mani valtellinesi

10 mani valtellinesi

Bruno ha le mani grandi.
Diventano così quando passi la vita ad arrampicarti su nei Dossi Salati, nella parte più alta del Grumello. Dossi Retici, Stabia 2015, terrazze Retiche di Sondrio Igt parte molto floreale: fruttini rossi convivono … continua »

Driiiin. Il Covid ha resuscitato il campanello.

Driiiin. Il Covid ha resuscitato il campanello.

A un anno dal primo lockdown abbiamo perso tanto, troppo, ma è ritornato prepotentemente nelle nostre vite quel suono che esce all’improvviso dalle pareti di casa e ti scaglia verso la porta. Via vai di corrieri, spese, consegne, annunciate e … continua »

Abbinamenti italiani made in Usa: cheeseburger e Sassicaia

Abbinamenti italiani made in Usa: cheeseburger e Sassicaia

Cominciamo col dire che quando il corriere ha lanciato dentro al cancello di casa “Big Macs & Burgundy. Wine pairings for the real world” (Abrams Image, abramsbook.com) di Vanessa Price con Adam Laukhuf  l’ho divorato come un hambuger succulento. Una … continua »

Bramaterra Noah, il tesoro nascosto sotto il Monte Rosa

Bramaterra Noah, il tesoro nascosto sotto il Monte Rosa

A Bramaterra non si può arrivare.

Non si può arrivare perché non c’è una strada. Non c’è una strada perché Bramaterra non esiste. La furia del Sesia che si è ingozzato di pioggia ha spazzato via un ponte che invece … continua »

Abbinamenti perfetti: Cesanese 0911 e cannelloni della Sora Maria e Arcangelo

Abbinamenti perfetti: Cesanese 0911 e cannelloni della Sora Maria e Arcangelo

Quando passi a Olevano Romano capisci che il mondo si divide in due: chi preferisce i cannelloni della Sora Maria e chi le pappardelle alla Bifolca. Sono gli unici due piatti, monolitici e perfetti, in carta dal 1950 nella … continua »

Veronelli dixit: “La granaccia di Quiliano è fra i migliori vini d’Italia e quindi del mondo”

Veronelli dixit: “La granaccia di Quiliano è fra i migliori vini d’Italia e quindi del mondo”

Passare da Quiliano è facile. Fermarsi un po’ meno. Ma c’è qualcosa di magico in questo punto della Liguria, fra Savona e Vado Ligure, fuori dalle rotte più battute. Quando entri nella valle, ti sembra quasi di doverti stringere per … continua »

Lambrusco e Popcorn o riso giallo e Baratuciat?

Lambrusco e Popcorn o riso giallo e Baratuciat?

L’ultimo risotto prima dell’estate lo prepari all’onda dopo il temporale che ha riempito il lago. Un tuono spegne il sole sulle prealpi ed ecco in tavola il più classico dei comfort food autunno-inverno. Giallo. Chicchi e pistilli. Un piatto che … continua »

L’erbaluce della cascina rock: Costa di Sera dei Tabacchei

L’erbaluce della cascina rock: Costa di Sera dei Tabacchei

Ci sono due motivi per impostare nel navigatore “Alfonso Rinaldi Suno”. Il primo è telefonare ad Alfonso (perché, sappiatelo, arriverete all’indirizzo sbagliato) e farvi venire a prendere alla fine della strada sterrata dove vi troverete di fronte il nonno con … continua »

Ricordi di viaggio nelle terre del vino

Ricordi di viaggio nelle terre del vino

I giorni passano sempre più lenti, anzi troppo veloci. Tutto è fermo, anzi è cambiato. Per fortuna c’è il vino che ci fa dimenticare, anzi ricordare, forse viaggiare…

Ha smesso di piovere: corri nel bosco dove il vento sa di … continua »

Quattro passi nel Gattinara

Quattro passi nel Gattinara

A Gattinara esiste un “angolo d’oro”. Quando ci passi entri nella macchina del tempo: ieri, oggi e domani del Gattinara. In piazza Castello, senza insegne né citofono (figuriamoci sito web) c’è Mauro Franchino, vera istituzione per chi ama l’Alto … continua »