Andrea Gori

I 50 anni di Montevertine. La storia meravigliosa di Sergio e Martino Manetti, di Giulio Gambelli e Bruno Bini

I 50 anni di Montevertine. La storia meravigliosa di Sergio e Martino Manetti, di Giulio Gambelli e Bruno Bini

Le Pergole Torte non è mai stato solo un vino. Oppure è successo per pochi anni, quando da piccolo gioiello underground si è trasformato in una solida certezza, ideologica e artigianale, che ha saputo attraversare indenne gli anni ’90, l’epoca … continua »

E poi venne il caldo: Panzano tra la mitica vendemmia 1997 e la 2007 in 24 assaggi

E poi venne il caldo: Panzano tra la mitica vendemmia 1997 e la 2007 in 24 assaggi

Nel giorno in cui la sonda Cassini finisce la sua missione vaporizzandosi su Saturno, dopo vent’anni di volo interplanetario, si tiene la prima giornata di Vino al Vino, classica degustazione delle aziende di Panzano, l’oasi bio del Chianti Classico. Anche … continua »

Giuseppe Iannotti al Kresios: un carosello di piatti che lascia a bocca aperta

Giuseppe Iannotti al Kresios: un carosello di piatti che lascia a bocca aperta

E’ stato il poeta Franco Arminio a definire questo luogo “Irpinia d’Oriente”, lo stesso poeta di “Aprilo il mio corpo / e lascialo alle mosche / come i pomodori messi al sole“. Un lembo di terra incuneato tra … continua »

Frammenti di storia | Nel 1600 Arnaud de Pontac (Haut-Brion) inventa il marketing del vino. Intanto in Italia…

Frammenti di storia | Nel 1600 Arnaud de Pontac (Haut-Brion) inventa il marketing del vino. Intanto in Italia…

Anno domini 1663: un pensieroso ma risoluto Arnaud de Pontac è a tavola nella sua villa bordolese. Sta aspettando il figlio, l’erede della sua grande fortuna di nobile togato, forse l’uomo più ricco di Bordeaux che però sente arrivato … continua »

Il Mugaritz di Andoni Luis Aduriz: quando il ristorante è un’estasi che dura a lungo

Il Mugaritz di Andoni Luis Aduriz: quando il ristorante è un’estasi che dura a lungo

Esiste un luogo dove, stando seduti tre ore, si può capire molto di più sullo stato attuale dell’enogastronomia che viaggiando mesi per mari, vigne e terre lontane. In un percorso di centottanta minuti al Mugaritz, a Errenteria, nella provincia … continua »

Dom Pérignon P2 2000: lo abbiamo bevuto per voi

Dom Pérignon P2 2000: lo abbiamo bevuto per voi

Non si riesce a sapere se Richard Geoffroy abbia letto L’ordine del Tempo di Carlo Rovelli. Ma presentando l’atteso nuovo P2 di Dom Pérignon alla stampa, ha affermato tra l’altro che “il tempo è una spirale, con il passato a … continua »

Perché la guida Michelin ha “sposato” il guru del vino Robert Parker?

Perché la guida Michelin ha “sposato” il guru del vino Robert Parker?

La Guida dei Ristoranti Michelin deve espandersi in Asia e per farlo passa per una via molto comoda e potenzialmente danarosa ovvero quella del vino, acquistando il 40% della guida di Robert Parker, Wine Advocate, e imitando un modello … continua »

La recensione: “Il vino capovolto” di Jacky Rigaux e Sandro Sangiorgi

La recensione: “Il vino capovolto” di Jacky Rigaux e Sandro Sangiorgi

Proprio quando pensavi di essere riuscito a incanalare tutta la tua conoscenza in fatto di vino, magari andando vicino al titolo di cavaliere Jedi Master of Wine, ecco che ti trovi di fronte a due pagine intense, colme di … continua »

Aggiornamenti sull’anfora: 11 assaggi dall’Ararat alla Bassa Padana

Aggiornamenti sull’anfora: 11 assaggi dall’Ararat alla Bassa Padana

Il vino in anfora, anzi in terracotta, macina consensi. Si moltiplicano iniziative e produttori che inseriscono almeno in parte un contenitore alternativo nella loro cantina. In Italia non sono molti quelli che sposano in toto la filosofia della terracotta, ma … continua »

Tenuta di Trinoro, Andrea Franchetti sbanda per il cabernet franc: i tre cru del vitigno del momento

Tenuta di Trinoro, Andrea Franchetti sbanda per il cabernet franc: i tre cru del vitigno del momento

“Era necessario”. Andrea Franchetti risponde con questo commento lapidario, a chi gli chiede come mai ha deciso di uscire, per l’annata 2015, con tre cru diversi del suo cabernet franc da Sarteano, in mezzo ai boschi della Toscana più sperduta. … continua »

Verticale Sessantanni San Marzano, il Primitivo “sociale” alla prova del tempo

Verticale Sessantanni San Marzano, il Primitivo “sociale” alla prova del tempo

Lungimiranza, condivisione, alberello e bellezza, queste la parole chiave attorno cui è stato impostato il lavoro a San Marzano, una delle più importanti realtà della DOC primitivo di Manduria, una cantina sociale che cerca di riportare un modello altoatesino di … continua »

E se tornassimo alle botti di castagno? Il Chianti Classico ci prova

E se tornassimo alle botti di castagno? Il Chianti Classico ci prova

In nessun altro momento storico del vino italiano ci sono state così tante opzioni per l’enologo in cantina. Per esempio, i contenitori per la maturazione del vino: dal cocciopesto alla terracotta, passando per uova di vari materiali e legni di … continua »