Andrea Gori

Sassicaia 2017 sfida un’annata difficile e vince alla grande

Sassicaia 2017 sfida un’annata difficile e vince alla grande

Un millesimo complicato il 2017 con germogliamento precoce, gelate primaverili e caldo siccitoso estivo al limite dell’accettabile per un grand vin ma che la vicinanza del mare ha mitigato in maniera da non compromettere  più di tanto la qualità per … continua »

Hans Terzer e il brutto anatroccolo: Pinot Bianco St. Michael Eppan 2010-2019

Hans Terzer e il brutto anatroccolo: Pinot Bianco St. Michael Eppan 2010-2019

Avete presente voi ragazze quegli adolescenti un po’ grassottelli e teneri, magari anche simpatici, con cui passi volentieri qualche minuto nel corridoio del liceo ma non ci usciresti mai la sera? Bene oggi sappiate che quello sgraziato brufolosetto è un … continua »

Mauro Sebaste, ripartire dalla Langa negli anni ’90

Mauro Sebaste, ripartire dalla Langa negli anni ’90

Nasci  in una delle famiglie più note di Langa e da una delle prime donne del vino italiano ma ti tocca in sorte di dover ricominciare da capo e quasi da zero. Probabilmente però sei nell’ultimo frangente possibile dove è … continua »

Madonnino della Pieve Gran Selezione, scoprire Radda dopo 1000 anni

Madonnino della Pieve Gran Selezione, scoprire Radda dopo 1000 anni

Il macigno del Chianti Classico affiora in maniera sempre più evidente tra i vigneti di Castelvecchi, una delle aziende agricole dalla storia più lunga di tutta la Toscana con tracce di viticoltura risalenti addirittura al 1043. La prima verticale significativa … continua »

I nuovi cru di Dievole in Toscana visti dal “Dr. Terroir” Pedro Parra

I nuovi cru di Dievole in Toscana visti dal “Dr. Terroir” Pedro Parra

Pedro Parra, consulente vitivinicolo cileno ormai di fama mondiale, è diventato famoso per i suoi studi sulle radici profonde delle vigne e per la sua inconfondibile modalità di lavoro basata su scavi e scassi molto profondi nel vigneto, molto … continua »

La batteria di Barolo 2016 di Parusso conferma la grandeur del millesimo

La batteria di Barolo 2016 di Parusso conferma la grandeur del millesimo

Non ci siamo gustati come volevamo, per ora, la magnifica annata 2016 in Langa ma gli assaggi dei grandi produttori li stiamo effettuando, online, con la calma relativa dovuta all’emergenza Covid19. Diciamo subito che si conferma tutta la grande magia … continua »

Tutto esaurito a Venezia? Per chi ci crede, si riparte con Venusa

Tutto esaurito a Venezia? Per chi ci crede, si riparte con Venusa

Volete dormire e cenare a Venissa, il resort con vigneto sull’isola di Mazzorbo nella laguna di Venezia? Mi sa che dovete attendere fino al prossimo autunno perchè tutti i tavoli e le camere sono esauriti per la prossima stagione grazie … continua »

Bellavista “Vittorio Moretti” Franciacorta Riserva 2013: elettrico decadente

Bellavista “Vittorio Moretti” Franciacorta Riserva 2013: elettrico decadente

In un momento di tante “prime volte” non poteva mancare il primo lancio esclusivamente online di una delle cuvée più prestigiose e discusse di Franciacorta, ovvero, l’ammiraglia di Bellavista Vittorio Moretti” che nasce nel 1984 pochi anni dopo … continua »

Partagas Lusitania, il transatlantico degli Habanos

Partagas Lusitania, il transatlantico degli Habanos

Prende il nome di uno dei translatantici più famosi , affondato durante la prima guerra mondiale, questo imponente e iconico sigaro di Partagas, un classico da esperti ma che permette anche ai neofiti di capire come possa dispiegarsi la grandezza … continua »

Sfida tra sigari numeri 2: Partagas No. 2 vs Diplomatico Piramides

Sfida tra sigari numeri 2: Partagas No. 2 vs Diplomatico Piramides

Non siamo per niente convinti che fumare faccia bene in tempi di Covid19 e nessuna delle presunte ricerche e statistiche pubblicate ci invita all’ottimismo in materia. Fumare fa male, lo faceva prima e lo farà sempre, ma se questi mesi … continua »

L’Alto Adige presenta la sua 2019: eleganza e fierezza da vendere

L’Alto Adige presenta la sua 2019: eleganza e fierezza da vendere

Nuovi tempi e nuove modalità si affacciano alla ribalta. Invece che un piacevolissimo viaggio a Bolzano e nelle valli altoatesine degustando vini inframezzati da knodeln e prelibatezze locali, magari abbronzandosi un poco ai primi tepori primaverili, ci troviamo con sei … continua »

Il Bianchello del Metauro tra Asdrubale e Churchill

Il Bianchello del Metauro tra Asdrubale e Churchill

Le campagne di guerra dei Cartaginesi contro Roma potevano essere decisamente più trionfali se non ci fosse stato il vino in Italia. Non solo gli ozi di Capua fatali ad Annibale ma pure la sosta nei dintorni dell’odierna Fano nella continua »