Andrea Gori

Arnaldo Rivera e il Barolo MGA: la svolta che aspettavamo?

Arnaldo Rivera e il Barolo MGA: la svolta che aspettavamo?

La coop nel vino è sempre stata una fourletterword per l’Italia in quanto da sempre quasi esclusivamente indicatore di vini banali e di interessi economici più che di amore per il territorio, meno che mai per la qualità del vino … continua »

Don Cauda vede e provvede: Ruchè del Monferrato in orizzontale 2019

Don Cauda vede e provvede: Ruchè del Monferrato in orizzontale 2019

Don Giacomo Cauda è stato il “patrono” di questa piccola area del Monferrato, un’isola felice che oggi conta più di un milione di bottiglie per 21 produttori impegnati a valorizzare il Ruchè, vitigno enigmatico ma originalissimo e fortemente … continua »

Krug Clos du Mesnil 2006, il caldo non vince

Krug Clos du Mesnil 2006, il caldo non vince

La prima uscita dopo il lockdown di Olivier Krug coincide con una delle poche occasioni di ritrovo della critica enogastronomica in tempi di pandemia ma di certo l’uscita del Clos du Mesnil, penultimo tassello 2006 della maison per questa … continua »

Giulio Ferrari 2001 Collezione Trento DOC Riserva, il segno dei tempi è la complessità

Giulio Ferrari 2001 Collezione Trento DOC Riserva, il segno dei tempi è la complessità

Il club degli appassionati del Giulio Ferrari cresce sempre più e si tratta di un pubblico esigente e raffinato che attende ogni uscita del “Giulio” con trepidazione e spirito di collezionismo  che si esalta nella versione “Collezione” della loro bollicina … continua »

Cerasuolo di Vittoria: il grande rosso siciliano in una orizzontale

Cerasuolo di Vittoria: il grande rosso siciliano in una orizzontale

Tuttora l’unica DOCG della più grande isola del Mediterraneo, il Cerasuolo di Vittoria incarna la storia del vino dell’antica città dorica di Kamarina e racconta di una terra da sempre importantissima per la produzione e il commercio del vino nel … continua »

Alto Adige on tour: proviamo a pensare come sarà il vino dell’era Covid-19

Alto Adige on tour: proviamo a pensare come sarà il vino dell’era Covid-19

Quando il gioco si fa duro i duri cominciano a giocare e l’Alto Adige non si tira indietro per reagire al momento tremendo della ristorazione in pieno Covid-19. Serve comunicazione, servono prodotti adatti e serve fiducia nel futuro, quindi il … continua »

Inama: il magma del Soave in tre versioni

Inama: il magma del Soave in tre versioni

Il Magma vulcanico si è divertito a Soave e oggi sono i ragazzi terribili della nuova generazione Matteo, Luca e Alessio, figli di Stefano Inama, a divertirsi nelle loro vigne producendo alcuni tra i vini bianchi più decisi e … continua »

Ca’ del Bosco cambia tutto: arrivano le edizioni della Cuvée Prestige e le RS

Ca’ del Bosco cambia tutto: arrivano le edizioni della Cuvée Prestige e le RS

La prima volta di Ca’ del Bosco in Puglia è comunque destinata a passare alla storia: non per l’annuncio dell’acquisizione di un’azienda né per un nuovo metodo classico basato su uve bombino (si è letto di tutto in questo giorni … continua »

I Tre Olivi a Paestum: Giovanni Solofra è diventato grande

I Tre Olivi a Paestum: Giovanni Solofra è diventato grande

Giovanni Solofra è tornato in Campania da padre di famiglia e lo si capisce da ogni piatto che esce dalla cucina del Tre Olivi, la Formula 1 gourmet che Peppe Pagano ha deciso di affidargli. La nuova sfida famigliare, … continua »

Dieci anni di Nas-Cëtta del Comune di Novello: a che punto siamo con il vostro nuovo vino bianco preferito

Dieci anni di Nas-Cëtta del Comune di Novello: a che punto siamo con il vostro nuovo vino bianco preferito

Le marne di Sant’Agata non sono un terreno di elezione solo per il nebbiolo. Nella sua lungimiranza Dio ha deciso di concedere una possibilità di splendere anche alla Nas-Cëtta, questo piccolo grande vitigno bianco oggi presente su 13 ettari … continua »

Champagne Bruno Paillard Blanc de Blanc Millesime 2012 e la vendemmia 2020

Champagne Bruno Paillard Blanc de Blanc Millesime 2012 e la vendemmia 2020

L’occasione di incontro con Alice Paillard in una Milano ancora timorosa post Covid è stato profondo e interessante perchè ci ha permesso di fare ancora una celebrazione per la 2012 in Champagne con il nuovo millesimo in uscita dalla maison, … continua »

Glicine al Santa Caterina di Amalfi: a cena guardando Tenet dal vivo

Glicine al Santa Caterina di Amalfi: a cena guardando Tenet dal vivo

Anche se non avete visto Tenet al cinema almeno tre volte vi perdoniamo, ma non dovreste perdonarvi in questo scampolo d’estate di non aver passato una serata d’incanto cenando al Glicine dentro lo spettacolare Hotel Santa Caterina di Amalfi anche … continua »