Il Bloody Mary perfetto? Fate un po’ come vi pare

di Massimo Bernardi

L’argomento Bloody Mary? Ho esitato perfino a intavolarlo. Per una ragione, è un cocktail famoso che tutti sono assolutamente convinti di preparare nel modo giusto. Allora perché parlarne? Beh, se tutti lo preparano nel modo giusto, sono curioso di sapere … continua »

I vitigni autoctoni non danno vini di qualità. Parola di Wine Spectator

di Antonio Tomacelli

Ammettiamolo, parlare per due post consecutivi di Wine Spectator fa venire il latte alle ginocchia, ma giuro, sono loro che insistono nel farsi i cavoli nostri. Prendi per esempio il quiz sui vini siciliani che trovate in home page. Oltre … continua »

S.U.V. | Ovvero Suckling Uccide il Vino

di Antonio Tomacelli

Si, lo so, non si dovrebbe. Citare gli articoli della stampa straniera, o peggio di un blog, è vietato di questi tempi. Stavolta volta però passatemela, anche perchè c’è un fondo di verità. Si parla di Montalcino e chi ne … continua »

La settimana delle domande (quasi) inevase

di Alessandro Morichetti

1 – Certi vini sembrano nati per far discutere all’infinito: roba di Lambrusco e lambruschisti, e come ti sbagli?
2 – Altri, invece, ti fanno sognare la Borgogna al prezzo umano del 2006 di Bruno Gottardi: tutta un’altra … continua »

Salvate la scimmia!

di Antonio Tomacelli

Ora è troppo. Passi per i preti inglesi che ai fedeli offrono vino fortificato nella comunione per combattere l’influenza suina. Ho sopportato pure i consigli della nonna di Carlo Ancelotti—bere un bicchiere di latte caldo col vino—e quelli della Coldiretti … continua »

Mangia locale, bevi globale

di Massimo Bernardi

Dall’angolo “cose che è fondamentale ricordare in qualsivoglia momento” ho recuperato la domanda sentita per anni nei ristoranti forestieri. “Mi consiglia un buon vino della zona?” Senza saperlo, stavamo sponsorizzando i benefìci politici, ambientali, etici, enologici che derivano dalla scelta … continua »

Novello Latino low cost. E bullarsi, pure

di Fiorenzo Sartore

Riparliamo di vino novello, ma per rompere un po’ le scatole, stavolta.
Leggo oggi un comunicato Ansa dell’Assessorato all’agricoltura della Regione Lazio, assieme con l’Istituto Vino Novello del Lazio (ammappala, esiste un ente apposta?) che magnifica, com’è d’uso, le sorti … continua »

Come si tiene un bicchiere di vino

di Massimo Bernardi

Ieri, un’amica e la sua carta di credito hanno visitato la cristalleria del centro. Motivo? Comprare bicchieri appropriati per ogni vino, bianco, rosso, dolce e bollicine. Ha preteso che li vedessi, era veramente entusiasta dell’acquisto. Me li ha mostrati orgogliosa, … continua »

Il fumo, e il senso del gusto. Nemici inconciliabili?

di Fiorenzo Sartore

Tom Wark, nostro enoblogger di riferimento, ha smesso di fumare. Da troppo tempo gli amici gli chiedevano come potesse conciliare il suo lavoro, che comporta numerosi assaggi, e il viziaccio del fumo. Così Tom s’è messo d’impegno, allettato dall’idea … continua »

Se io fossi il Presidente

di Fiorenzo Sartore

Pensa cosa deve essere: il potere. Quello serio, quello con la pi maiuscola. La valigetta con i codici di lancio dei missili intercontinentali. L’accesso all’Area 51, l’auto blu per andare in via Gradoli, insomma, ci siamo capiti: il POTERE. E … continua »

La frase del giorno

di Massimo Bernardi

Da un articolo di Licia Granello sulla guida Ristoranti d’Italia 2010 del Gambero Rosso, pubblicato oggi su la RepubblicaLink.… continua »

Bruciacervella. Un po’ horror

di Fiorenzo Sartore


Cocktail lievemente horror, in tempo per Halloween. Shakerate la vodka alla fragola gelata con il succo di lime. Aggiungete, facendo gocciolare da una cannuccia, la crema al whisky: questa a contatto con il lime raggruma, assumendo la forma che … continua »