Quasi una guida: 95 Rosso di Montalcino delle annate ’18/’19

Quasi una guida: 95 Rosso di Montalcino delle annate ’18/’19

di Redazione

Il Rosso di Montalcino è uno dei vini di qualità che necessita di maggiore considerazione, schiacciato come è dal Brunello. Ed è comprensibile, considerando il segno più delle vendite anche in tempi di Covid  dal prodotto nato dall’intuizione di Tancredi Biondi Santi. Il Rosso è  un giacimento ancora nascosto e da scoprire. È proprio ora il momento di costruire nella maniera migliore una piramide qualitativa della zona, che distingua in maniera precisa le varie tipologie. Si tratta di risorse da sfruttare per posizionare al meglio vini che rischiano di non avere mai la considerazione che meritano se non adeguatamente collocati. Nel caso del Rosso, si tratta di far capire come il sangiovese si esprima in maniera diversa a seconda del luogo e quindi, un invecchiamento meno prolungato permette di esaltare maggiormente caratteristiche di freschezza e vivacità. Non è un vino che non possa invecchiare, ovvero non avrà certo la longevità del Brunello, ma è un vino di tenuta ed eleganza. Un sentito grazie al Consorzio del Brunello di Montalcino per aver organizzato la degustazione in questo periodo, peccato che il tempo sia stato tiranno: seguendo l’ordine alfabetico, sono rimasti esclusi 14  produttori, ma non era possibile davvero assaggiarli tutti.

Aisna Camponovo  2019
Granato leggero alla vista. Naso puntuto di ciliegia, esaltato anche da parte eterea. Buona polpa in bocca, succoso, caldo, vivace. Finale in bella scioltezza, con tannini gradevoli 90

Albatreti 2018
Rubino piuttosto limpido. Un po’ di sacrestia al naso, poi confettura di ciliegie, qualche nota speziata di cannella. In bocca è lineare, asciutto, scorrevole, senza eccessive larghezze. Finale medio 88

Altesino 2018
Granato in bello spolvero. Naso in fase evoluta, di tabacco e cuoio, anche cenni di sangue. In bocca ha polpa, succosità manifesta, beva invitante da tannini serrati. Finale non lunghissimo ma appetitoso 89

Argiano 2019
Rubino in bella luminosità alla vista. Naso divertente, frutti di bosco come mirtilli e more, poi la ciliegia che compare e speziatura invitante di chiodi di garofano. Impatto docile iniziale, fresco, con tannini misurati, buono slancio vena acida prolungata 91

Armilla 2018
Granato indubbio di bella limpidezza. Ematico lieve, frutto evoluto, come confettura di ciliege e prugne, un po’ statico. Bocca magra, fresca, vena acida imperiosa, tannini asciutti. Finale piccolo 83

Banfi 2019
Rubino limpido, appena accenni granati. Naso freschissimo spezie come pepe, erbe aromatiche come timo e alloro. Bocca agile fresca, decisamente succosa, tannini misurati. Finale in crescendo 90

Banfi Poggio alle Mura 2018
Rubino ma ancora con nuances porpora. Intenso il naso, un impatto gradevole di frutti assortiti come ciliegia sotto spirito, fragolina di bosco ma cenni floreali di viola. Bocca: è docile come ingresso, largo, succoso, gradevole, invitante, con finale saporito 91

Barbi 2019
Il rubino lo mantiene, pur mostrando cenni granati sull’unghia. Ematico e vegetale, ferro e cuoio: una fucina antica. Ha bocca di altri tempi, pulita, succosa, con tannini ben distribuiti, sorso lieve, con finale che ricorda tabacco 88

Baricci 2019
Rubino con riflessi porpora. Il naso è molto lineare, ovvero concentrato su prugna, ciliegia e cenni vegetali. Essenziale. In bocca si esprime con maggiore slancio, corposo, largo, di buona polpa, con finale avvincente in lunghezza. 90

Beatesca 2018
Rubino di bella limpidezza, ma cenni granati li mostra. Mazzetto di fiori secchi ma anche ciliegia sotto spirito, piccole nuances speziate di chiodi, anche dragoncello. Bocca meno potente, molto allungato il sorso, tannini gradevoli, corretto sul finale. 87

Bonacchi 2018
Rubino con riflessi appena granati. Marmellata di more e ciliegie, Un po’ confuso come profumi, anche se note di chiodi di garofano appaiono. Bocca compressa, tannini evidenti senza strafare, freschezza diffusa, sfuggente 84

Camigliano 2019
Un bel rubino luminoso che porta ad un naso intenso di frutti variegati: ciliegia sì, ma anche lamponi e ribes. Pepe bianco, mentuccia a completare. Bocca pulita succosa, calda, soda elegante, essenziale. Finale in bello spolvero 90

Campogiovanni 2019
Rubino con riflessi granati. Naso appena animale , terroso, un po’ evoluto, foglie di tabacco. Bocca succosa, calda, asciutta non bellissima. Finale corto ed asciugato 82 (Tre bottiglie assaggiate tutte poco piacevoli)

Canalicchio di Sopra 2019
Rubino alla vista con riflessi granati. Naso integro, di bella compostezza, quindi ciliegia evidente prugna e mora. In bocca ha corpo, succosità, bella pienezza. Caldo, sodo, succoso, largo, divertente nella sua freschezza 91

Cantina di Montalcino 209
SI mantiene di un bel colore porpora limpido, poi al naso incide sulla ciliegia matura, anche sotto spirito direi. In bocca ha una buona corposità, succoso, agile, tannini ben articolati. Caldo, gustoso, semplice 87

Capanna 2019
Rubino con riflessi appena porpora. Naso abbastanza intenso di frutti maturi, qualche lieve nota balsamica. In bocca ha calore, succosità bella evidenza tannini misurati. Finale pulito e integro. 88

Capanne Ricci 2019
Tranquillo alla vista rubino con riflessi granati. Un naso lieve gradevole, di ribes, ciliegia poi nepitella e dragoncello. In bocca ha buona vivacità, acidità misurata, fresco, tannini misurati, buona polpa senza eccessi. Finale in lunghezza gradevole 91

Caparzo 2019
Rubino che si esprime bene grazie alla limpidezza. Buona integrità di profumi, vivaci, freschi, evidenti. Bocca pulita, lineare tannino di bella trama, acidità in evidenza con finale ben equilibrato 91

Caprili 2019
Bello alla vista con un rubino limpido di piacevole limpidezza. Al naso fragoline di bosco, ribes, mentuccia. Qualche cenno di ginepro. Bocca di buona polpa, stoffa egregia dei tannini solo un po’ corto ma pulizia intrigante sul finale 92

Carpineto 2019
Appare rubino alla vista con nuances anche porpora. Al naso marmellata composita: di ciliegie, di lamponi, di ribes. Bocca molto delineata in pulizia struttura fine, elegante e delicata. Nel finale ha corpo e cenni sapidi 90

Casanova di Neri 2019
Il rubino si unisce al granato sull’unghia. Un naso antico, di chiodi di garofano, cannella e caffè. Frutto classico. Bocca composta, educata, tannino regolare. Finale corretto 87

Casanova di Neri Giovanni Neri 2019
Bello alla vista di un porpora evidente e vivo. Vegetale di erbe aromatiche come dragoncello e menta. In bocca ha polpa, vivace ematico sodo, succoso. Nel finale è invitante, pieno, godibile 93

Casanuova delle Cerbaie 2019
Rubino con riflessi vivi e freschi. Appena formaggioso al naso, cenni di carne, quindi ematico. In bocca ha polpa, densità un po’ costretto in ruolo statico. Tannini asciuganti, finale non scorrevole 86

Casisano 2018
Il granato è molto evidente alla vista. Naso antico, di erbe officinali, come china, poi note di prugne sotto spirito. Bocca fresca, lineare, viva, invitante evidente. Nel finale è saporito con note intriganti nel retrogusto, di liquirizia 89

Castello Romitorio 2019
Bel colore porpora, pulito e vivo. Ciliegia, fresco, vivace, speziato, intenso. Bocca polposa e calda evidente, pulita. Finale in bella evidenza e succosità 92

Castiglion del Bosco Gauggiole 2018
Rubino dai bei riflessi porpora. Naso di vegetale intenso, con cenni potenti di frutti neri. Non troppo variegato. Bocca integra pulita, lineare fresca. Nel finale pulito non ha persistenza lunghissima 90

Cava d’Onice 2018
Pulito nella sua visione rubina limpida. Minerale, ferro, ematico, frutti neri di bosco. Bocca invitante di bella polpa, succosa elegante fresca anche saporita. Finale in lunghezza equilibrata 93

Ciacci Piccolomini d’Aragona 2019
Granato ma limpido e luminoso. Evoluto, tabacco, cuoio. Bocca di buona polpa, elegante fresca densa al punto giusto, vivace. Finale pulito e lungo 92

Ciacci piccolomini d’Aragona  Rossofonte 2018
Granato limpido e luminoso. Naso ematico, ferro, cuoio frutto ben speso come ribes e ciliegia. Bocca salutare soda, succosa, elegante viva. Finale lungo 94

Col di Lamo 2018
Granato limpido e pulito. Naso salmastro e iodato. Bocca semplice, lineare piccola succosa. Finale semplice ed essenziale 89

Col d’Orcia 2019
Rubino limpidissimo di una pulizia estrema. Nitido, bello, minerale. Bocca calda e soda, gustosa, elegante vivace, pulita e viva. Finale in crescendo 92

Col d’Orcia Banditella 2018
Granato leggero. Naso terziari classico da manuale, Bocca antica vecchia, terziaria, corretta vecchio stile. Freschezza evidente. Finale sapido e succoso 89

Collemattoni 2019
Rubino pieno con riflessi granato. Naso appena maturo, frutti come ciliegia e mora in composta, qualche nota di pepe. In bocca ha corpo. Succosità evidente docile, ben equilibrato. Finale lungo e avvincente 92

Collesorbo 2019
Rubino abbastanza pulito. Naso in bella evidenza, castagna lieve, poi frutti piccoli, vegetale. In bocca ha polpa, succosità freschezza calibrata, docile, vivo. Finale in crescendo 91

Cordella 2019
Rubino di buona limpidezza alla vista. Naso di pelle al sole, crudo, ematico, note fresche vive. Bocca dinamica intrigante vivace. Finale lungo e complesso 93

Corte Pavone Loacker 2018
Porpora, elegante deciso. Naso fresco frutti piccoli, erbe aromatiche sottili. Bocca fluida fresca dinamica libera. Finale lungo da sorso godibile 92

Donatella Cinelli Colombini 2018
Granato molto evidente.  Naso appena evoluto, fruttato di ciliegia e mora, poi erbe aromatiche macerate, officinali. Bocca calda lineare soda pulita fresca acidula. Finale lungo 89

Elia Palazzesi Collelceto 2018
Rubino con riflessi granato. Naso pulito, minerale, deciso, pietra, fruttato pulito. Bocca franca, soda gustosa, decisa. Finale in bella gustosità. Finale delicato 93

Fanti 2018
Rubino, pulito deciso. Naso erbaceo, vivace, evidente di frutti rossi. Bocca pulita vecchio stile, gustosa, elegante. Finale saporito e dinamico evidente 90

Fattoi 2019
Rubino alla vista. Cupo al naso, ciliegia e frutti rossi, spezie ed erbe aromatiche, In bocca è caldo, succoso, evidente tannino preciso, regolare. Finale in bella scioltezza succoso 93

Ferrero 2019
Rubino di bella luminosità. Naso fresco carnoso, vivace, frutto spaccato. In bocca ha calore sostanza, eleganza, tannino sottile. Finale fresco e dinamico vivo 92

Fornacella 2019
Porpora, di bella pulizia. Naso fresco, vivace pulito, lungo, quindi traducendo: vegetale di peperone ed erbe aromatiche, piccolo terroso. Bocca sostanziosa, corposa. Finale in bella evidenza 90

Fornacina 2019
Rubino pulito dai riflessi granati. Naso intenso, minerale, carne fresca, cuoio. Bocca calda e soda fresca e invitante. Finale lungo 90

Fossacolle 2019
Bella pulizia , invitante alla vista. Naso pulitissimo minerale frutto succoso pulito e vivo. Finale saporito e minerale 92

Gorelli Giuseppe 2019
Rubino dai bei riflessi anche porpora. Bello il frutto, sembra ciliegia spaccata mora e lampone. Bocca di buon peso, succoso, caldo, tannino fine deciso. Finale lungo 91

Il Paradiso di Frassina  2019
Rubino, pulitissimo limpido. Minerale, cenni di terra, floreale, frutti piccoli. Bocca composta pulita succosa, elegante viva vera. Finale in buona succosità ed eleganza 94

Il Poggione 2019
Rubino, pulito e vivace, Invitante il floreale deciso, anche note speziate fresche , floreali decise piene. Finale lungo e complesso 92

La Colombina 2018
Granato, Naso antico non pulito, castagna mandorla frutti spessi. Bocca non troppo equilibrata, tannini pesanti 83

La Fiorita 2019
Rubino con riflessi granati limpido. Naso floreale, frutto pieno. Bocca calda soda succosa, lineare piccola. Finale lieve 90

La  Gerla 2019
Bello il colore rubino limpido. Naso floreale con note vincenti di frutti piccoli. Bocca solida e corretta senza troppo spinte, ma gradevole. Finale succoso 90

La Lecciaia 2018
Granato limpido Note minerali, tabacco, cuoio, frutto maturo, deciso, quindi ciliegia e prugna, ma anche castagna. Bocca succosa decisa ferma evidente. Finale pulito 88

La Magia 2019
Rubino limpido. Un po’ strano al naso anche scorza di agrume, però floreale di rosa, e viola. Note calde sode, succose. Finale compresso 89

La Palazzetta 2019
Rubino con qualche riflesso granato. Naso intenso, potente, elegante, frutti intensi, decisi, un po’ vecchi stanco. Finale non esaltante 87

La Poderina 2019
Granato limpidissimo. Agrumato strano, note di frutti decisi poi erbe aromatiche. Bocca polposa calda e soda, lineare fresca. Finale corretto 87

La Rasina  2018
Rubino con lievi riflessi granati. Note intense fruttatissime, eleganti. Bocca polposa, calda densa lineare tannini fini, concentrato. Finale lungo 94

Lazzeretti 2019
Porpora, pulito, deciso, note floreali vivaci frutto intenso. Bocca sapida succosa lineare minerale lunga e decisa. Finale lungo 92

Le Chiuse 2019
Bel rubino con riflessi appena granati. Minerale, floreale, frutto composto come mora e ciliegia. Bocca di buon corpo, succoso e gradevole. Finale saporito e dinamico 93

Le  Gode 2018
Rubino, limpidissimo con riflessi vivaci. Minerale, china, inchiostro, liquirizia, erba officinali. Cannella e cuoio, bocca saporita e decisa 91

Le Ragnaie 2018
Rubino, limpido, piccoli cenni granati, Olive iniziali, poi frutto nascosto è la terra che si nasconde sotto le more, quindi scoglio e conchiglie. Bocca fluida succosa suadente elegante. Finale lungo 95

Madonna Nera   2018
Limpidissimo. Naso un po’ cartonato non così libero. Evoluto sul frutto morbido di bosco. Note dense e gustose non equilibrate, larghe ma rustiche 86

Martoccia di Brunelli 2019
Rubino con riflessi appena granati. Note fresche e gustose, precise, vere, ciliegia, potente e viva. Finale lungo  89

Mastrojanni 2018
Rubino carico, non così limpido, frutto maturo evidente, anche note di umami. Bocca sapida gustosa, lunga, sapida e minerale. finale appetitoso 94

Musico 2018
Rubino dai bei rilfessi porpora. Note vegetali, minerali, note anche terrose. Bocca calma, soda, gustosa, elegante e precisa. Finale lieve 90

Padelletti 2018
Rubino con riflessi granati. Note agrumate, strane, note terrose e fresche, anche balsamiche. Bocca pulita lineare lieve tannini molto fini. Finale piccolo 89

Bellarina Tenuta il Palagetto  2019
Rubino anche intenso. Note evolute di china, cuoio e cenni di caffè. Bocca semplice lineare un po’ evoluta, Finale pulito e caldo 85

Palazzo 2019
Porpora, deciso. Note di canfora, poco elegante, frutti corposi e caldi. Bocca compressa solida dolce legnosa. Finale medio 85

Paradiso di Cacuci 2018
Rubino di rilfessi granati. Sangue, minerale. Bocca calda, soda, succosa, decisa ed elegante. Tannino importante. Finale medio 88

Pian delle Querci 2019
Rubino limpido e invitante per limpidezza. Note ematiche, carne fresca, frutto maturo spremuta di fragole. Bocca salda, soda, gustosa e notevole. Finale lungo 93

Pian delle Vigne 2019
Porpora anche limpido. Foglia di pomodoro e pomodoro spremuto, acciuga. Bocca calda soda gustosa, notevole, viva e con finale amaricante. Finale lungo 90

Pietra 2019
Rubino con qualche riflesso granato. Animale deciso tosto. Impastato, poco fluido. Finale piccolo 83

Pietroso 2019
Porpora, naso di canfora, cannella, chiodi frutti piccoli. Note evolute vivaci, calde. Bocca calda, saporita, dinamica, vivace lunga. Finale saporito 93

Pinino 2018
Rubino pulito con note limpide evidenti. Macchia mediterranea, in terra e in profumo gode grazie a sensazioni fruttate, finale caldo e evidente in bella pressione 94

Piombaia 2019
Tra il rubino e il granato, in perfetta complicità. Naso di pot-pourri, scorza di agrume, elegante pieno e deciso. Finale regolare 90

Poggio dell ‘Aquila 2019
Porpora, pulito, deciso. Note animali anche merde de poule. Bocca viva vitale succosa, calda e decisa. Finale lungo. 92

Poggio di Sotto 2018
Rubino con bei riflessi granati, limpidissimo. Note evolute di china e caffè. Carne e sangue, ematico. Carnoso, sodo evidente elegante vivo. Finale lungo e complesso 95

Poggio Il Castellare 2018
Rubino. Note china amaricanti, officinali. bocca calda, soda, decisa. Maturo stanco fruttato vecchio. Finale piccolo 84

Poggio Lucina  2018
Rubino dai riflessi limpidi. Naso minerale, pieno, deciso, china, caffè. Bocca viva, solida, gustosa, larga, fresca, vivace. Finale lungo 90

Renieri 2018
Rubino deciso. Note fresche evidenti, vitali e vive. Sottobosco, terra, cuoio, caffè. Bocca solida, gustosa, saporita e vivace. Finale lungo e complesso 93

Ridolfi 2018
Granato limpidissimo. Note di foglia di pomodoro concentrato, sangue. Bocca solida gustosa, sapida, elegante, viva e vitale. Finale lungo 93

Salvioni La cerbaiola
Porpora evidente. Bello e intenso di inchiostro e frutto. Spezia e terra, erbe e vita. Bocca intensa, succosa, elegante e bella. Finale in tensione positiva 91

San Guglielmo di Martini Ilaria
Rubino e limpido, note di formaggio e anche cuoio, frutto evoluto. Bocca tranquilla, succosa, calda e regolare. Finale tranquillo 89

San Polino 2019
Porpora. Pulito regolare vivace, frutti freschi, erba di bosco, cenni di macchia mediterranea, note fresche. Animale. Bocca solida gustosa elegante piena decisa Finale saporito 92

San Polo 2018
Rubino pulitissimo, note verdi mentolate, erbacee. Minerale vivo complesso. Carne e sangue, succosa. Finale lungo e deciso 94

San Carlo 2018
Rubino, pulito, limpido, vivace. Terra, cuoio, intenso, frutti  di bosco, alcol sotto spirito per ciliegia, minerale vivace. Bocca viva vera succosa, elegante, decisa. Finale lungo 93

San Lorenzo 2018
Porpora. Naso ricorda terra cuoio vegetale, minerale pietra. Bocca sapida e gustosa, elegante, appetitosa, vera franca. Finale lungo 92

Santa Giulia 2019
Rubino deciso. Foglia id pomodoro, frutto vivo e vitale. Bocca calda e soda, tannini equilibrati e sinceri, vitale, vivo in acidità. Finale lungo 91

Sassodisole 2018
Porpora. Naso di castagne, fruttato variegato. Bocca complessa soda, gustoso piccolo. Finale medio 86

Scopetone La Molina 2018
Rubino, limpido sangue, minerale frutto maturo. Bocca fresca floreale, dinamica, bel nerbo succoso e ampio. Finale piccolo 90

Scopone 2019
Rubino. Vegetale semplice, piccolo. Bocca soda gustosa, elegante fresca. Finale medio 89

Sesta di Sopra 2019
Fresco, vitale, deciso. Bocca bellissima, morbida, docile, succosa, pepata, invitante. Finale lungo 92

Sesti  2019
Bel colore rubino, sangue deciso al naso, pieno ricco di frutto vivo. Bocca piena, gustosa, elegante, decisa. Finale lunghissimo 93

Solaria 2019
Porpora alla vista, Carne, sangue e frutti rossi al naso. Soda, ricca, viva la bocca. Finale lungo 92

Talenti  2019
Porpora alla vista. Naso fine ed elegante, frutti piccoli, erbe di macchia mediterranea, poi cenni mentolato. Bocca di buon peso, calda ed equilibrata. Finale rilassato 92

Tenuta Buon Tempo 2019
Rubino potente, vegetale erbaceo, minerale deciso al naso, poi prugna e ciliegia. Caldo e sodo in bocca, tannini corretti. Finale lungo 89

Tenuta di Sesta 2019
Porpora. Vegetale, peperone verde, poi frutti neri in bella varietà. Bocca calda, soda e gustosa, con  tannino bilanciato. Finale lungo 92

8 Commenti

avatar

Renato

circa 6 mesi fa - Link

Per rimediare il prossimo anno si ricordi di seguire l’ordine alfabetico al contrario

Rispondi
avatar

vinogodi

circa 6 mesi fa - Link

... una curiosità personalissima , prima che intervenga Marcow per un allineamento metodologico ormai consueto e doveroso in questi contesti comunicativi : l'assaggio è avvenuto alla cieca, alla cieca parziale o " in chiaro" ? Con bicchieri ISO avvinati e igienizzati secondo un protocollo prestabilito prima e dopo ogni assaggio? Temperatura di servizio? Il livello dei bicchieri era per tutti i campioni di carattere volumetrico o a peso? Se a peso , sono stati presi in considerazione i pesi specifici di alcool nella soluzione e della soluzione stessa in base ai soluti? Quanti eravate in commissione? I voti sono frutto di un'analisi statistica mediale con voto più alto e più basso eliminati ? Ed è stata effettuata su un campione solo o in assaggi ripetuti per determinare una media su numerica significativa? Chiaramente ed esclusivamente per comprendere, scientificamente , se vi è una differenza significativa fra le caratteristiche percepite per un descrittore o un insieme di descrittori , non certo per una mia fantasia personale , ma perchè per chi legge ha da capire. Inoltre : siete ricorsi ( immaginando una commissione articolata di professionisti) all'analisi degli intervalli di confidenza oppure all'analisi della varianza, nell'interpretazione dei risultati? Grazie...

Rispondi
avatar

Vinologista

circa 6 mesi fa - Link

Prematurata la supercazzola o scherziamo ?Come se fosse antani..anche per lei soltanto in due o anche in quattro...?

Rispondi
avatar

marcow

circa 6 mesi fa - Link

Sei grande :--) Effettivamente, una cosa mi è venuta in mente che riprende uno dei punti... del decalogo... evocato da Vinogodi. Avrei apprezzato, come in altre degustazioni, che ci fosse almeno Sabrina Somigli. Saluto Vinogodi

Rispondi
avatar

Vinogodi

circa 6 mesi fa - Link

...concordo...tira più un pelo di...

Rispondi
avatar

Stefano Cinelli Colombini

circa 6 mesi fa - Link

Ahi Leonardo, ma dove l'hai presa quella del Rosso di Montalcino creato da Tancredi Biondi Santi? Il Rosso di Montalcino è nato nel 1984 da un'idea del dott. Enzo Tiezzi, allora presidente del Consorzio del Brunello, che ne scrisse il Disciplinare e lo fece approvare. Come peraltro poi fece con l'Orcia DOC, e l'Olio EVO Terre di Siena. A dire il vero Franco Biondi Santi era molto contrario, lo disse piuttosto duramente nella Pubblica Audizione (è agli atti) e per anni non l'ha voluto produrre. Grandi persone molti dei Biondi Santi, autentici monumenti, ma non hanno mai inventato nulla.

Rispondi
avatar

Gianfranco vaglini

circa 6 mesi fa - Link

Annate a 5 stelle?

Rispondi
avatar

MG

circa 6 mesi fa - Link

Dai voti direi anche di piu, almeno 10!

Rispondi

Commenta

Sii gentile, che ci piaci così. La tua mail non verrà pubblicata, fidati. Nei campi segnati con l'asterisco, però, qualcosa ce la devi scrivere. Grazie.