marco de bartoli

St George Restaurant a Taormina, il paradiso di Giovanni Solofra e Roberta Merolli

St George Restaurant a Taormina, il paradiso di Giovanni Solofra e Roberta Merolli

Una stella brilla da quasi due anni a Taormina e si è ormai ritagliata un posto fisso tra gli appassionati gourmet della Trinacria. Un’isola che non ha saputo sfruttare l’occasione dei Ferragnez per promuoversi dal punto di vista enogastronomico ma … continua »

Tutte le aziende con chiocciola di Slow Wine 2017

Tutte le aziende con chiocciola di Slow Wine 2017

Ritengo sia da anni una delle liste più interessanti proposte dalle guide di settore, perfettibile come tutte ma ottima traccia di riflessione sulla viti-enologia italica. Quello delle chiocciole di Slow Wine – riconoscimento all’azienda che si contraddistingue per incarnare a … continua »

In Bianco, una concentrazione di grandi bianchi europei da mal di testa. A Torino, lunedì 24 novembre

Ma dove la trovate una degustazione di grandi vini bianchi europei come questa? Camillo Favaro e le splendide signore di Artevino sono tornati con un evento che prende la scia del successo di “Le loro Maestà: il Nebbiolo e … continua »

Mappa non ragionata dei luoghi comuni sul vino in Italia. Terza parte: Sud e isole

Mappa non ragionata dei luoghi comuni sul vino in Italia. Terza parte: Sud e isole

Arrivati lietamente al Sud Italia e alle isole maggiori, dopo aver passato in rassegna li peggio tormentoni del Nord e del Centro del belpaese, ecco a voi la compilazione di frasi fatte che sento e risento da eoni, sul nostro … continua »

Le 100 migliori cantine d’Italia secondo Intravino, la “bibbia” italiana

La botte piena e la moglie ubriaca. Dopo aver meditato 72 ore sulla lista delle 100 migliori cantine d’Italia secondo il Wine Spectator penso sia questo il criterio guida nella scelta operata dalla rivista americana, specie leggendo il commento riportato … continua »

Sicilia En Primeur 2013. Marsala, vini dolci e bollicine

L’ultimo capitolo di Sicilia En Primeur edizione 2013 (qui i rossi, e qui i bianchi) mette a confronto le degustazioni di Marsala, vini dolci e bollicine. Da una parte un grande classico, dall’altra la novità degli ultimi anni … continua »

Sicilia En Primeur. I vini rossi dal 2008 al 2012

Ne avevamo parlato in precedenza, prendendo in esame i vini bianchi, e lo ribadiamo dopo aver degustato i vini rossi presenti quest’anno a Sicilia en Primeur: tutta la produzione isolana di qualità sembra incentrare il proprio sviluppo su di … continua »

Periplo della Sicilia in tre atti. Parte prima: Marco De Bartoli

Periplo della Sicilia in tre atti. Parte prima: Marco De Bartoli

Il sole, la luce, i colori, il cielo e il mare, il vulcano e i vulcani, l’isola e le isole; i greci, i normanni, gli arabi, gli spagnoli, i francesi; le voci, le lingue mischiate, le parole mischiate; le granite, … continua »

Professione Sommelier/11: Vincenzo Donatiello. Capire in 2 mosse che un sommelier ha gli attributi

Giovane, competente, modesto e curioso. Ho conosciuto Vincenzo Donatiello via mail per poi scambiarci tre parole al Vinitaly davanti ai vini di Massimo Clerico, vignaiolo a Lessona: l’Alto Piemonte ormai tira come un tempo le pin up di Playboy. … continua »

Un regalo di Natale azzeccato come il mio ve lo sognate, ci scommetto

Per aver ricevuto 3-pacchi-3 da Babbo Natale devo esser stato parecchio cattivo nel 2011. Le aspettative erano basse ma il colpo di coda ha sovvertito la bilancia delusioni-sorprese perché azzeccare il regalo ad un enostrippato richiede precisione di alta oreficeria: … continua »

Ciao, Marco

È morto ieri Marco De Bartoli, uno dei padri del risorgimento del vino siciliano e in particolare del Marsala. Aveva 66 anni. Non fosse per lui, oggi berremmo ancora tutti Marsala all’uovo o poco più. [Crediti per testo e immagine: continua »

Intravino presenta l’oroscopo per un 2011 di-vino

Se da piccola mi avessero detto che avrei finito per scrivere “Divinando – Le stelle nel bichiere” insieme al mio amichetto sommelier informatico Andrea Gori, non ci avrei creduto. Ebbene, l’accostamento vino-astrologia funziona a meraviglia e Intravino non poteva lasciarvi … continua »