Alsazia

Alsace Digital Tasting: la biodinamica di Albert Hertz, Camille Braun, Moltès e Achillèe

Alsace Digital Tasting: la biodinamica di Albert Hertz, Camille Braun, Moltès e Achillèe

Prosegue la carrellata intravinica degli assaggi Alsaziani in digitale, stavolta la selezione effettuata tra gli stand virtuali è stata fatta scegliendo aziende biodinamiche e soprattutto non importate in esclusiva in Italia, così giusto per capire cosa ci stiamo perdendo. L’altro … continua »

Alsace DigiTasting: un successo digitale

Alsace DigiTasting: un successo digitale

Tra caldo, riaperture e vaccini da un paio di mesi finalmente siamo tornati a respirare aria di vita normale.

Dopo quasi un anno e mezzo di pandemia, oltre alla ristorazione il settore che ha subito maggiormente la crisi è stato … continua »

Indiana Jones alla ricerca della roccia d’Alsazia

Indiana Jones alla ricerca della roccia d’Alsazia

Si sa che a livello geologico l’Alsazia è una delle regioni più complesse al mondo e sotto il sole che ti graffia a 37 gradi “l’arca perduta” è un riesling distillato di pietra, fossili e agrumi. A Hunawihr, nel paese-cartolina … continua »

A Milano c’è Live Wine 2019 e noi regaliamo tre biglietti ai commenti più belli

A Milano c’è Live Wine 2019 e noi regaliamo tre biglietti ai commenti più belli

Professionisti e amanti del buon vino questo annuncio è per voi! Domenica 3 e lunedì 4 marzo torna a Milano LIVE WINE, l’imprescindibile appuntamento con le produzioni vitivinicole artigianali di qualità. Ben centosessanta cantine italiane e estere si riuniranno … continua »

Pillola di Zind-Humbrecht, colosso d’Alsazia: Riesling Clos Haüserer 2007

Pillola di Zind-Humbrecht, colosso d’Alsazia: Riesling Clos Haüserer 2007

Con spirito lieve sul versante scosceso dell’agiografia mi sono avvicinato a un vino del Domaine Zind-Humbrecht, produttore noto ai savi di tutte le latitudini come grande interprete dei bianchi d’Alsazia. Olivier è viticultore biodinamico certificato da quindici anni, e … continua »

Il Conad a Magliano di Tenna come prototipo di GDO del futuro. Un sogno

Il Conad a Magliano di Tenna come prototipo di GDO del futuro. Un sogno

Durante l’anno faccio la spesa al Conad in loc. Baraccone a Castagnito provincia di Cuneo ma in quel grande supermercato di cosine buone e ricercate praticamente non ce ne sono, in nessun settore. Paradossalmente nemmeno tra i vini, con un’enoteca … continua »

L’Alsazia e il tramonto dei vini varietali, Marcel Deiss e la nuova classificazione

Dimenticate tutto ciò che conoscete sull’Alsazia. O anche: tutto ciò che pensate di sapere su questa celebre regione bianchista francese è, ormai, falso. La rivoluzione prossima ventura porterà ad una nuova classificazione con Grand Cru e Premier Cru sul modello … continua »

Notizie dal ViVit. Rolando Zorzi, spacciatore di mineralità

Notizie dal ViVit. Rolando Zorzi, spacciatore di mineralità

Il ViVit è un pregevole contenitore di storie, uomini e vini. La proposta è rutilante, un turbinio di vini veri, territoriali. Quest’anno è cresciuto lo spazio e la vivibilità; in maniera esponenziale è aumentata la percezione della qualità (già elevata … continua »

3 vini per l’insalata russa coi superpoteri. Quella di Alfredo Russo

Appena letta la ricetta dell’insalata russa “dolce stil novo” dello chef Alfredo Russo ho iniziato a salivare come un cane di Pavlov. Con un po’ di fantasia, in effetti, il mio tastevin suona come un campanello e subito … continua »

L’Alsazia e i vini di Marcel Deiss, l’eretico

Gionni Bonistalli è sommelier Fisar, toscanaccio, sangiovese-dipendente che tifa nebbiolo e sopporta appena le bollicine. Ha trascorso le ferie in Alsazia e noi lo abbiamo placcato al confine. Il suo nickname è “gionni1979“.
L’Alsazia è terra di confine, … continua »

Il fascino discreto della geologia | Il genio di Olivier Zind-Humbrecht e il mare nel Roero

Di pedologia e geologia capisco poco, so solo che quando piove è meglio avere i piedi sulla sabbia piuttosto che affondare melmosamente nell’argilla. I sassi li riconosci da quanti ne hai tirati in gioventù, il vulcano è scuro – come … continua »

Riesling abbastanza mitici | Clos Sainte Hune 2002, Trimbach

L’Alsazia è un piccolo gioiello al confine tra Francia e Germania. Paesini come Riquewihr e Kayserberg sembrano usciti da una fiaba dei Grimm, Colmar e le sue case di legno illuminate di sera sono poesia pura ma architettura e storia … continua »