cantina

La Lombardia vieta gli alcolici, Assoenologi protesta e le cantine mute

La Lombardia vieta gli alcolici, Assoenologi protesta e le cantine mute

Con l’ultimo DCPM del 18 ottobre 2020 il Governo Conte ha dato la possibilità alle Regioni di decidere misure ancora più restrittive da attuare caso per caso. Il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, ha subito colto la palla al … continua »

La mia Festa della Liberazione chiusa in cantina

La mia Festa della Liberazione chiusa in cantina

Intravino festeggia la Liberazione con una nuova firma. Sabrina Somigli è qui per restare e dal prossimo post avrà l’account personale.

Festeggiare l’anniversario della liberazione in lockdown totale.
Può sembrare una presa di giro, ma per quel che mi concerne, … continua »

Quasi come una guerra

Quasi come una guerra

Tutti lo dicono: è come una guerra, questo maledetto virus. Ma la parola evoca in noi solo narrazioni leggendarie, o generazione fortunata!

I racconti dei nostri padri, bimbi o neppure nati a quel tempo, ancora non bastano a farcela comprendere. … continua »

Il mio rifugio

Il mio rifugio

Scrivo da un avamposto di resistenza, da un anfratto umido e celato in cui cerco di trovare conforto. Quel santuario improvvisato è la mia cantina. In questi giorni di pensieri funesti, di resistenza alle mille ovvietà che si leggono e … continua »

Social media: perché non bastano per essere davvero sul web

Social media: perché non bastano per essere davvero sul web

Non si può negare che i social media siano un potente strumento di marketing per aumentare la consapevolezza del proprio brand e raggiungere potenziali clienti in tutto il mondo.

Tuttavia, proprio per questo motivo, troppe aziende ritengono che il semplice … continua »

I vini abbandonati in cantina e l’enocinosofia

I vini abbandonati in cantina e l’enocinosofia

Francesco De Franco, uno dei protagonisti della “Cirò Revolution”, me lo ripete sempre : “i vini vanno BE-VU-TI, cosa te ne fai delle bottiglie in cantina?”. Già, che me ne faccio? Vi racconterò un aneddoto.

In seguito alla scomparsa del … continua »

Quanto sporca  può essere una cantina? Chiedilo alla FIVI

Quanto sporca può essere una cantina? Chiedilo alla FIVI

C’è una questione cruciale per i produttori di vino che nasce dall’applicazione di alcune norme dell’Unione Europea; partiamo dallo stralcio di un comunicato stampa di qualche tempo fa lanciato proprio dalla FIVI, la Federazione Italiana Vignaioli Indipendenti.

Le norme sanitariecontinua »

Polvanera, luce bianca e muri a secco: voglio ancora un bicchiere di primitivo

Polvanera, luce bianca e muri a secco: voglio ancora un bicchiere di primitivo

“Passo da quelle parti nel pomeriggio, ci sei?”. Filippo Cassano c’è sempre, ormai vive tra vigneti e cantina ed ora, con l’ampliamento in vista, è stabilmente in azienda. Il pomeriggio di ottobre sotto il pergolato di Polvanera è ancora piacevole, … continua »

Coopera con me: qual è la cantina sociale del cuore?

Coopera con me: qual è la cantina sociale del cuore?

Non tutte le cooperative vengono per nuocere e stilare una lista delle migliori cantine sociali italiane non è un’impresa impossibile. Secondo la rivista inglese Decanter sarebbero 9 quelle di cui fidarsi alla cieca per gli acquisti ma, secondo noi, non … continua »

Google Maps entra nella cantina pugliese d’Araprì ed è subito tour virtuale

Non so se sia la prima volta che Google Maps entra in una cantina per un tour virtuale ma di sicuro è una cosa che andrebbe ripetuta millemila volte, ché di cantine fantastiche è piena l’Italia. Quelli che state per … continua »

Che si sia aggiunta la modalità “en politiceur” alle forme di vendita del vino?

Esistono varie forme di acquisto di un vino e pure di un libro: lo si può comprare direttamente dal produttore e dall’editore, pagandolo con pay-pal, bonifico bancario o carta di credito. Oppure attraverso i siti di e-commerce, con gli stessi … continua »

Immaginate che delirio se un giorno Valerio M. Visintin si svegliasse critico del vino

La storia inizierebbe all’incirca così:

L’altra sera al ristorante ho ordinato un vino di cui avevo un ricordo splendido, il T****i 2006 di T***** ******i. Col senno di poi, scelta pessima: acidità volatile alle stelle, zero piacevolezza, vino non … continua »