Didascalizzami questa | Expo e vino: 2001, Odissea nello spazio

di Alessandro Morichetti

Chi come me non si è ancora accostato all’Expo assorbe felicemente i report di chi presenzia e dopo i vari capitoli del nostro Andrea Gori è la volta di Jacopo Cossater. Il quale si accosta al Padiglione del vino ed esclama: “Certamente suggestivo e a suo modo interessante il padiglione vino di Expo. Curioso però nessuno abbia paragonato il piano superiore – quello destinato alla vera essenza della cosa, l’assaggio – a un grande, grandissimo obitorio. Birra? Birra.”

Gli fa eco Mauro Mattei che unisce alla foto una dimensione cinematografica fulminante: “2001: Odissea nello spazio”.

Su Twitter, la sintesi di Jacopo: “2001, Odissea nello spazio (cit. @mauromattei). In breve: un luogo da cui scappare il prima possibile.”

Dubito si possa fare di meglio partendo da questa foto. Che poi uno sarebbe pure contento di trovare qualcosa di decente, sai com’è.

avatar

Alessandro Morichetti

Tra i fondatori di Intravino, enotecario su Doyouwine.com e ghost writer @ Les Caves de Pyrene. Nato sul mare a Civitanova Marche, vive ad Alba nelle Langhe: dai moscioli agli agnolotti, dal Verdicchio al Barbaresco passando per mortadella, Parmigiano e Lambruschi.

3 Commenti

avatar

antonio

circa 4 anni fa - Link

Ogni volta che leggo un post sul vino a Expo non posso che rammaricarmi per la grandissima occasione perduta. Si è capito subito dai prezzi assurdi richiesti ai produttori che sarebbe stata una vetrina riservata ai "grandi produttori" e parlo in termini di numeri. Se un visitatore straniero completamente all'oscuro del vino italiano, dovesse farsi un'idea assaggiando quello che è in assaggio all'Expò, poveri noi!!!

Rispondi
avatar

Jacopo Cossater

circa 4 anni fa - Link

Eccomi qui Alessandro. Sì, ieri visitando il padiglione curato da Vinitaly mi è sembrato di essere finito in un luogo particolarmente respingente, freddo e asettico. Quanto di più lontano da tutto ciò che di bello il vino è in grado di raccontare. Per chi volesse ho approfondito un po' la questione qui, su un blog che ormai aggiorno davvero troppo di rado: http://www.enoicheillusioni.com/2015/06/expo-2015-padiglione-vino/.

Rispondi
avatar

Andrea Gori

circa 4 anni fa - Link

la selezione non è stata qualitativa, okay ma in realtà tra i vari dispenser ci sono anche nomi di alto livello e in ogni caso non si bevono prodotti scadenti, semmai un poco omologati

Rispondi

Commenta

Sii gentile, che ci piaci così. La tua mail non verrà pubblicata, fidati. Nei campi segnati con l'asterisco, però, qualcosa ce la devi scrivere. Grazie.