Jacopo Cossater

Repubblica Ceca, la Moravia Meridionale ha qualcosa da dire

Repubblica Ceca, la Moravia Meridionale ha qualcosa da dire

Alcuni dati, per dare un po’ di contesto: la Repubblica Ceca viene divisa per convenzione in 2 ampie regioni vitivinicole, la Boemia e la Moravia. La prima comprende parte del territorio a nord della città di Praga fino al confine … continua »

Nessuno dovrebbe conoscere CasaGori

Nessuno dovrebbe conoscere CasaGori

Il titolo vale per quello che è, in fondo siamo su Intravino e sto scrivendo questo post proprio per l’esatto contrario: CasaGori è un posto bellissimo, un piccolo gioiello che vale almeno una visita (il titolo poi è farina del continua »

Queste promozioni di Villa Bucci mi hanno toccato nel vivo

Queste promozioni di Villa Bucci mi hanno toccato nel vivo

Sono ormai diverse settimane che è online l’e-commerce dell’Azienda Agricola F.lli Bucci, la cantina marchigiana che produce uno dei più importanti Verdicchio dei Castelli di Jesi, forse il più iconico, il Villa Bucci. Ne scrivo perché mi sembra un ottimo … continua »

Il New York Times NON ha scritto che il Verdicchio è il più grande vino bianco italiano

Il New York Times NON ha scritto che il Verdicchio è il più grande vino bianco italiano

Nei giorni scorsi diverse testate italiane hanno riportato la notizia secondo cui sul New York Times Eric Asimov avrebbe scritto che il Verdicchio è “il più grande vino bianco italiano”. Repubblica la più conosciuta.

Leggo spesso quello che scrive Eric … continua »

Master Sommelier, più setta che ordine professionale

Master Sommelier, più setta che ordine professionale

Qualche giorno fa Elizabeth Schneider, autrice del famoso podcast Wine for Normal People, ha scritto un post in cui afferma che istituzioni come la Court of Master Sommeliers (e, aggiungo io, The Institute of Masters of Wine ) non servono … continua »

Grandi bianchi dell’Alto Adige, vecchie annate vs. vendemmie più recenti

Grandi bianchi dell’Alto Adige, vecchie annate vs. vendemmie più recenti

L’occasione era troppo ghiotta, difficile dire di no: la possibilità di assaggiare un’annata recente e una più datata di alcune delle etichette più famose dell’Alto Adige. Il Sauvignon Lafóa di Colterenzio, lo Chardonnay Löwengang di Alois Lageder, il … continua »

Campari ha comprato il 49% di Tannico per 23,4 milioni di euro

Campari ha comprato il 49% di Tannico per 23,4 milioni di euro

Il comunicato stampa è di questa mattina e arriva come una scossa nel tutt’altro che sonnolento mondo dell’e-commerce del vino italiano.

Campari Group annuncia di aver siglato un accordo con tutti gli azionisti per acquisire una partecipazione pari al 49% … continua »

Meet the team, stasera live la chiusura del Quartino

Meet the team, stasera live la chiusura del Quartino

Abbiamo iniziato il 6 aprile con zero pretese, il lockdown era nel vivo e noi avevamo voglia di fare qualcosa per raccontare le criticità del mondo del vino durante quel momento così assurdo, durante il quale il tempo era come … continua »

Tutti i Vermentino di Antonella Corda fino a qui

Tutti i Vermentino di Antonella Corda fino a qui

Le modalità di assaggio sono ormai note con Zoom che è entrato nella quotidianità di tanti, strumento che si è dimostrato anche molto utile per degustazioni collettive a distanza. L’occasione in questo caso è stata buona per una verticale del … continua »

Comprereste il vino di chi non tutela i suoi collaboratori? Una riflessione sul tema

Comprereste il vino di chi non tutela i suoi collaboratori? Una riflessione sul tema

Saranno stati 10 anni fa o poco meno quando Marco Caprai durante una cena organizzata da lui in cantina mi disse non senza una certa verve polemica qualcosa tipo: “Sostenibile? Puoi fare tutto il vino naturale del mondo ma se … continua »

Tignamonte e Ferriere dei Sabbioni, una scusa per scrivere di Cantina Margò

Tignamonte e Ferriere dei Sabbioni, una scusa per scrivere di Cantina Margò

L’occasione per scrivere di Carlo Tabarrini e della sua Cantina Margò nasce grazie a una circostanza un po’ speciale: la presentazione di 2 nuovi vini, un bianco e un rosso che arrivano sul mercato a distanza di circa 10 anni … continua »

MC77 e Bonavena sono i vincitori di Birraio dell’Anno 2019

MC77 e Bonavena sono i vincitori di Birraio dell’Anno 2019

A Cecilia Scisciani e Matteo Pomposini di MC77 il premio Birraio dell’Anno per il 2019, affiancati da Vincenzo Follino di BONAVENA nella categoria “Emergente”. Succedono rispettivamente a Marco Valeriani di HAMMER e Luca Tassinati di ALTOTEVERE.

I primi non rappresentano … continua »