Jacopo Cossater

Tenimenti d’Alessandro e alcuni 2016 fantastici

Tenimenti d’Alessandro e alcuni 2016 fantastici

Prima di iniziare a scrivere questo post di aggiornamento, un veloce focus sulle nuove annate di Tenimenti d’Alessandro, ho controllato quali sono stati gli ultimi pezzi pubblicati qui su Intravino su una delle (2?) cantine più importanti di Cortona.

L’arrivo … continua »

Il nome Bordò è diventato un tema (contiene degustazione)

Il nome Bordò è diventato un tema (contiene degustazione)

Nel panorama dei vini rossi della costa adriatica poche altre degustazioni mi vedono partecipe come quelle dei Bordò, testimonianza di un piccolo e vivace distretto produttivo nelle Marche.

Ripasso (forse) necessario: qui un post su uno dei più noti, il continua »

Elisa Semino e i Timorasso de La Colombera

Elisa Semino e i Timorasso de La Colombera

Tra le rare cose buone che questo 2020 è destinato a lasciare dietro di sé le tante degustazioni fatte a distanza. Appuntamenti che sarebbero altrimenti rimasti sempre legati al concetto di presenza: per quanto non sia possibile sostituire l’esperienza di … continua »

ProWein 2021 è stato annullato, appuntamento nel 2022

ProWein 2021 è stato annullato, appuntamento nel 2022

La notizia la riporta per primo il magazine tedesco Meininger:

A causa delle restrizioni causate dal Covid-19 ProWein 2021 non si svolgerà dal 19 al 23 marzo come previsto. La prossima edizione è in programma dal 27 al 29 … continua »

VinNatur e Vi.Te avviano un percorso condiviso

VinNatur e Vi.Te avviano un percorso condiviso

Che ci fosse nell’aria qualcosa di comune era notizia che nell’ambiente del vino naturale italiano circolava ormai da alcuni mesi, meno chiare le modalità e se questo “qualcosa” avrebbe coinvolto o meno tutte e 3 le associazioni che nel corso … continua »

Repubblica Ceca, la Moravia Meridionale ha qualcosa da dire

Repubblica Ceca, la Moravia Meridionale ha qualcosa da dire

Alcuni dati, per dare un po’ di contesto: la Repubblica Ceca viene divisa per convenzione in 2 ampie regioni vitivinicole, la Boemia e la Moravia. La prima comprende parte del territorio a nord della città di Praga fino al confine … continua »

Nessuno dovrebbe conoscere CasaGori

Nessuno dovrebbe conoscere CasaGori

Il titolo vale per quello che è, in fondo siamo su Intravino e sto scrivendo questo post proprio per l’esatto contrario: CasaGori è un posto bellissimo, un piccolo gioiello che vale almeno una visita (il titolo poi è farina del continua »

Queste promozioni di Villa Bucci mi hanno toccato nel vivo

Queste promozioni di Villa Bucci mi hanno toccato nel vivo

Sono ormai diverse settimane che è online l’e-commerce dell’Azienda Agricola F.lli Bucci, la cantina marchigiana che produce uno dei più importanti Verdicchio dei Castelli di Jesi, forse il più iconico, il Villa Bucci. Ne scrivo perché mi sembra un ottimo … continua »

Il New York Times NON ha scritto che il Verdicchio è il più grande vino bianco italiano

Il New York Times NON ha scritto che il Verdicchio è il più grande vino bianco italiano

Nei giorni scorsi diverse testate italiane hanno riportato la notizia secondo cui sul New York Times Eric Asimov avrebbe scritto che il Verdicchio è “il più grande vino bianco italiano”. Repubblica la più conosciuta.

Leggo spesso quello che scrive Eric … continua »

Master Sommelier, più setta che ordine professionale

Master Sommelier, più setta che ordine professionale

Qualche giorno fa Elizabeth Schneider, autrice del famoso podcast Wine for Normal People, ha scritto un post in cui afferma che istituzioni come la Court of Master Sommeliers (e, aggiungo io, The Institute of Masters of Wine ) non servono … continua »

Grandi bianchi dell’Alto Adige, vecchie annate vs. vendemmie più recenti

Grandi bianchi dell’Alto Adige, vecchie annate vs. vendemmie più recenti

L’occasione era troppo ghiotta, difficile dire di no: la possibilità di assaggiare un’annata recente e una più datata di alcune delle etichette più famose dell’Alto Adige. Il Sauvignon Lafóa di Colterenzio, lo Chardonnay Löwengang di Alois Lageder, il … continua »

Campari ha comprato il 49% di Tannico per 23,4 milioni di euro

Campari ha comprato il 49% di Tannico per 23,4 milioni di euro

Il comunicato stampa è di questa mattina e arriva come una scossa nel tutt’altro che sonnolento mondo dell’e-commerce del vino italiano.

Campari Group annuncia di aver siglato un accordo con tutti gli azionisti per acquisire una partecipazione pari al 49% … continua »