Gianluca Rossetti

Il vino è ricerca dell’orgasmo

Il vino è ricerca dell’orgasmo

Nelle arti varie ed eventuali, se la perfezione formale sclerotizza, interviene di quando in quando un tornado salvifico, un set-.reset elettronico. Per ogni Doctor & the Medics che fa cover, c’è una ventata Glam metal e a questa, se siete … continua »

Quaderni di degustazione anarchica: birra e Champagne, questa volta

Quaderni di degustazione anarchica: birra e Champagne, questa volta

Tempo fa strapazzai la mia bacheca Facebook con un post britannicamente intitolato “Basta pubblicare foto di vini mitici a cazzo di cane. Fai anche tu come me: pubblica locandine di film mitici a cazzo di cane”. E giù flame e … continua »

Il vino assoluto esiste e qui ne elenco almeno tre

Il vino assoluto esiste e qui ne elenco almeno tre

Esiste il vino assoluto? C’è nelle pieghe dell’eno-qualcosa un’oncia, un mezzo caratello, una radice cubica di pulcianella in grado di farti pronunziare la fatidica frase: ne vorrei sempre una bottiglia in cantina? Risposta: “non si può, non sta bene, occorre … continua »

L’ultimo bicchiere prima del pullman

L’ultimo bicchiere prima del pullman

– Il pullman passa tra due minuti: stai a vedere che lo perdiamo pure  quest’anno.

– Ma un bicchiere prima del viaggio?

– Piantala, mica andiamo al Vinitaly per il collaudo statico dei padiglioni.

– Io parto solo a stomaco … continua »

Coltivare un hobby aiuta (leggi: 2 vini tra Weather Report e Billy Cobham)

Coltivare un hobby aiuta (leggi: 2 vini tra Weather Report e Billy Cobham)

Stare stretti tra Blade Runner e la käsekuchen. Sognare mirabolanti gesta ed eroiche con la faccia attaccata al poster di Sabrina Salerno e la mano in escandescenze a ore sei. Corse pazze con il Sì Piaggio tra mille sigarette al … continua »

Recensire breve: due libri, un vino, una birra

Recensire breve: due libri, un vino, una birra

Fare un post su vini mai bevuti rischia di essere una stupidaggine. Come le recensioni di libri mai letti o le prove su strada immaginate per vetture ancora in fabbrica, ha senso quando fatto sulla fiducia. Conterà pure qualcosa la … continua »

Tutti gli oggetti si misurano e si pesano. Tranne il vino

Tutti gli oggetti si misurano e si pesano. Tranne il vino

Il vino è incomprensibile. Finora mi era accaduto di dirlo per gli essere viventi, meno per le cose inanimate. Ogni oggetto è misurabile, se la tecnica assiste: lo analizzi, ne fai clone da utilizzare alla bisogna. Gli oggetti, i manufatti, … continua »

Il bestiario natalizio del vino in cinque mosse (sbagliate)

Il bestiario natalizio del vino in cinque mosse (sbagliate)

I decaloghi sono pretenziosi, forse anche ‘na mezza palla come sosteneva qualcuno. Andrebbero o aboliti o svecchiati nei contenuti, accorciati, resi pop con tinte pastello. Per questo non leggerete più nulla del genere su Intravino finché non avremo capito … continua »

Quel regno delle differenze che vive in Sardegna

Quel regno delle differenze che vive in Sardegna

Leggo il bellissimo post di Jacopo, millesimo 2012, nel mentre bevo un vino che si dice figlio di viticultura sinergica (no aratro, no chimica, impiego di varietà antagoniste per stimolare, contrastare, ecc, ecc). Non so bene che accidenti voglia … continua »

8 assaggi disorganizzati di un bevitore solitario

8 assaggi disorganizzati di un bevitore solitario

Autunno ricco: festival, meeting, seminari, presentazione di guide millesimate.
Vino, birra, grappa, champagne, rosolio, cromatina single cask, riserve imprescindibili siglate da Assurbanipal; il tutto protagonista di rassegne locali, rendez vous italici, convention planetarie e line up interstellari.

Bello, via. Potendo … continua »

Quattro vini fuori dal tempo e dentro la (mia) storia

Quattro vini fuori dal tempo e dentro la (mia) storia

Esposte ai ricami della polvere, accecate dal sole fatto a strisce tra le stecche delle veneziane.
Il mio primo incontro con una bottiglia lascia tracce nei testi di paleontologia: T-rex di vetro rinsecchiti a bordo mensola, ingabbiati da un merletto … continua »

Vini che ti riconciliano con il vino: i Clivi e un Greco di Bianco niente male

Vini che ti riconciliano con il vino: i Clivi e un Greco di Bianco niente male

Ho perso momentaneamente dimestichezza con il vino, dedicandomi per mesi all’assaggio compulsivo e disorganizzato di birre artigianali dei quattro continenti, di cui ho vaneggiato con esiti divertenti, guadagnandomi improperi memorabili.

Ho aspettato per un pezzo la bottiglia della riconciliazione, in … continua »