Benvenuto Brunello 2012 | Tutti gli assaggi dei Rosso di Montalcino 2010

di Intravino

L’ultima battaglia sotto le mura merlate del castello di Montalcino ha visto un inedito, e più moderno, scontro tra guelfi e ghibellini: tra quelli che si dicevano favorevoli alla modifica della DOC Rosso di Montalcino, e gli altri, che si opponevano fieramente. Ricordate? Un numero di produttori ilcinesi desiderava introdurre vitigni migliorativi (merlot, per esempio) nella composizione del Rosso, per ammorbidirlo e dargli un appeal più internazionale. Ma lo schieramento non ha prevalso, e durante una pacifica votazione – senza clangore di armature – il Rosso di Montalcino s’è mantenuto come è: sangiovese in purezza. Gli assaggi svolti durante Benvenuto Brunello 2012, dedicati al Rosso di Montalcino 2010, chiudono quindi un percorso conoscitivo su questo vitigno, qui nella versione meno austera. Non per questo, meno attraente.

AGOSTINA PIERI. Porpora, molto deciso. Fruttato invitante, frutti di bosco, molto piacevole. Bocca morbida, fresca, viva. Finale medio. 85
ARGIANO. Porpora. Naso intenso, fruttato, spezie leggere, gradevole. Bocca di buon impatto, dolce, succoso. Finale lungo. 87
BACCINETTI. Porpora, deciso. Naso un po’stramaturo, grossolano. Bocca svuotata, tannini crudi. 76
BANFI. Porpora, pulito. Naso puntuto, potente, fresco, mentolato. Bocca succosa, pulita, fresco. Finale invitante. 86
BARBI. Porpora, pulito. Naso semplice, floreale, pulito. Bocca morbida, non immensa, ma gradevole, tannini piccoli. Finale medio. 80
BARICCI. Granato leggero. Naso intenso, rustico ma intrigante, frutta matura, qualche tabacco. Bocca ampia, succosa, finale interessante. 85
BARTOLI GIUSTI TENUTA COMUNALI. Porpora, pulito, deciso. Naso floreale e fruttato, qualche spezia. Bocca calda e succosa, tannino un po’ cartonato. Finale contratto. 79
BELLARIA. Rubino deciso. Naso penetrante, frutti di bosco, spezia assortita. Bocca morbida, delicata, tannini molto fitti. Finale in crescendo. 85
BELPOGGIO. Porpora, deciso. Naso fresco, maturo. Animale. Bocca scomposta,piccola. Finale non esaltante. 76
BRUNELLI. Porpora, deciso. Naso fresco, frutti piccoli qualche spezia leggera. Bocca rilassata, acidula. Finale modesto. 78

CAMIGLIANO. Porpora, deciso. Naso fruttato, invitante, pieno. Bocca calda, avvolgente, morbida. Finale piccolo. 84
CAMPOGIOVANNI. Rubino, deciso. Fruttato intenso, prugna e ciliegia, chiodi di garofano. Bocca gustosa, calda, tannini regolari, appetitosi. Finale in crescendo. 86
CANALICCHIO DI SOPRA. Rubino, intrigante, fruttato regolare frutti di bosco e ciliegia, note di canfora. Bocca calda, densa, piena, regolare. Finale pulito. 87
CANTINE LEONARDO DA VINCI. Rubino,lievemente granato. Naso modesto, fruttato regolare, non troppo potente. Bocca fresca, diluita. Finale piccolo. 76
CANTINE LEONARDO DA VINCI LINEA DA VINCI. Rubino, deciso. Naso evoluto, animale, fruttato di confettura. Bocca opulenta, calda, un po’ sgraziata. Finale piccolo. 78
CAPRILI. Porpora, deciso. Naso interessante, fresco, profumi intensi di ciliegia e frutti bosco. Bocca rilassata, gradevole, buona polpa. Finale piccolo. 82
CASANUOVA DELLE CERBAIE. Porpora, deciso. Naso fresco, speziato, frutti piccoli. Bocca ampia, regolare, dolce. Tannini piccoli, ben costruito. Polpa sufficiente. 84
CASISANO COLOMBAIO. Granato, limpido. Naso variegato, tannini, frutti maturi, qualche nota di spezia e tabacco. Bocca da impatto morbido, regolare, freschezza intrigante. Finale medio. 85
CASTELLI MARTINOZZI. Porpora, deciso. Note di frutti piccoli e spezie. Bocca dolce, tannini misurati, godibile. Finale di buona lunghezza. 84
CASTELLO DI ROMITORIO. Granato leggero. Naso salmastro, pelle tabacco, frutto piccolo. Bocca calda, succosa, regolare. Vivace appetitoso, integro buono. 86
CASTELLO TRICERCHI. Porpora, elegante. Note fresche, vivaci, eleganti. Bocca morbida, succosa, dolce, godibile Finale lungo. 85
CASTIGLION DEL BOSCO. Porpora, deciso. Naso di buona intensità, fruttato e macchia mediterranea. Bocca succosa, regolare, morbida, di giusta avvolgenza. Finale medio. 85
CAVA D’ONICE. Porpora, molto deciso. Naso fresco, alloro e rosmarino, terroso. Bocca calda, morbida, tannini piccoli Finale gustoso. 86
CENTOLANI. Granato. Naso fruttato molto deciso, speziato. Bocca calda, succosa, tannino piccolo. Finale intrigante. 84
CITILLE DI SOPRA. Porpora, potente. Frutti sotto spirito, poi cenni di cuoio e tabacco. Bocca calda un po’ stanca, morbida. Finale sufficientemente lungo. 80
COL D’ORCIA. Rubino deciso. Profumi compatti speziati, frutti piccoli. Bocca calda, ampia e succosa, delicata. Finale in crescendo. 87
COLLELCETO. Rubino, bella limpidezza. Naso pulito, speziato, fresco, vivace. Bocca regolare, snella. Finale dolce e succoso. 86
COLLEMATTONI. Rubino e limpido. Naso fresco, vivace, frutti piccoli, spezie. Bocca calda, di buona ampiezza. Tannini fitti. 85

DONATELLA CINELLI COLOMBINI. Porpora, deciso. Naso fresco, vivace, regolare, frutti piccoli. Bocca calda e succosa, tannino piccolo. Finale succoso. 84
DONNA OLGA. Rubino, riflessi granati. Naso di frutta potente, poco ampio. Bocca succosa, molto fresca. Finale corto. 78
FATTOI. Rubino, cenni granati. Naso animale, frutti maturi, carnoso. Bocca sapida, invitante, tannini ben inseriti. Finale di buona lunghezza. 87
FERRERO. Porpora, pulito. Naso molto vivace, ribes e mirtillo. Bocca succosa, tannini molto tirati, pulito, finale gustoso. 80
FORNACELLA. Porpora, pulito. Naso interessante, fresco e vivace, ciliegia netta, senza sfumature. Corpo un po’ scorrevole, lieve, tannino cartonato. 78
FOSSACOLLE. Porpora, pulito. Fresco, anche erbe aromatiche, pulito, lieve spezia. Bocca piccola, godibile, abbastanza nervosa. Finale medio. 79
FRIGGIALI E PIETRANERA. Rubino, limpido. Naso molto animale, cenni di tabacco e cuoio. Bocca svuotata, molto snella. Finale piccolo. 79
FULIGNI. Rubino, limpido. Naso inizialmente maturo, poi erbe aromatiche. Bocca elegante, ampia, di buona sostanza, gustosa. Finale rilassato e prolungato. 82
GIANNI BRUNELLI LE CHIUSE DI SOTTO. Porpora, pulito. Naso mirtillo e ribes, invitante, cenni balsamici. Bocca fluida, non troppo larga, gradevole ma non immensa. Finale corretto. 81
IL COLLE. Porpora, vivace. Naso con frutti di bosco e macchia mediterranea. Bocca posata, non vivacissima, gustosa ma dal tannino cartonato. Finale piccolo. 78
IL PARADISO DI MANFREDI. Rubino, limpido. Naso netto, floreale, cenni di frutta variegata, ribes e ciliegia in particolare. Bocca succosa, vitale, ben articolata, sapida, di ottima beva, tannini succosi. Finale prolungato. 87
IL POGGIONE. Rubino, carico. Naso appena animale, frutto con confettura, cenni di chiodi di garofano. Buon impatto ma poi si svuota, tannino molto puntuto. Finale contratto. 78

L’AIETTA. Porpora, vivace. Naso di frutta assortita, cenni di erbe aromatiche. Bocca svuotata, cruda nel tannino. Finale piccolo. 76
LA COLOMBINA. Rubino, molto pieno. Naso fresco e vivace, piccole spezie, qualche nota di mirtillo. Buon ingresso, gradevole, non immenso in larghezza, buoni tannini. 80
LA FORTUNA. Porpora, vivace. Frutti piccoli, naso con speziate. sfumature, anche ciliegia ben inserita. Bocca morbida, elegante, fresca. Finale piccolo ma invitante. 84
LA GERLA. Porpora, vivace, piacevole. Naso ben messo, bilanciato tra frutti e spezie. Bocca media, non troppo larga. Finale pulito,non articolato. 82
LA LECCIAIA. Porpora, vivace. Naso con buoni frutti, tradizionale, ciliegia e prugna. Bocca modesta, non si allarga tropo ma bevibile, tannini appena cartonati. 78
LA MAGIA. Porpora, molto pulito. Naso con qualche elemento di tabacco e cuoio iniziali, pelliccia. Bocca molto rilassata, tannini ben inseriti ma piccolo, non vivace. Finale corto. 77
LA PALAZZETTA. Porpora, vivace. Naso opulento, frutti maturi, speziatura ben assortita. Bocca di buon peso, vivace, interessante, abbastanza larga. Finale medio ma anche saporito. 84
LA PODERINA. Porpora, vivace. Naso appena gommoso, speziato, vaniglia, chiodi di garofano. Finale slavato. 78
LA RASINA. Porpora, vivace. Naso un po’ aggressivo, cenni di stramaturo, poi spezie. Bocca slavata , ancora chewingum nel retrogusto lacca. 77
LA TOGATA. Rubino qualche elemento granato. Naso strano, carne cruda, frutta matura, cenni di spezia. Bocca stanca non esaltante. 76
VINI ITALIANI DA SOGNO CARILLON. Rubino vivace. Naso un po’ evoluto, cenni di confettura. Bocca slavata non piena, finale piccolo. 75
LAMBARDI. Porpora, vivace, pieno. Naso fresco, gustoso, di frutti piccoli. Bocca di buon peso, discreta, appena grossolana nel tannino. Finale medio. 78
LAZZERETTI. Porpora, vivace. Naso fresco, frutti piccoli, spezie, gustosi. Bocca lineare, calda, docile. Finale calmo e rilassato. 81
LE CHIUSE. Porpora, vivace. Naso intenso, di buona freschezza. Bocca svuotata, poco larga, corretta ma indurita. Finale contratto. 76
LE RAGNAIE. Rubino, vivace. Naso potente, frutto carico e vivo, ciliegia in evidenza. Alloro e rosmarino, pepe. Bocca solida, non larghissima, freschezza efficace. Finale succoso. 85
LISINI. Rubino, potente. Naso caldo, fruttato, intrigante, qualche spezia. Bocca solida e gustosa, piena. Finale dolce e rilassato. 85
LOACKER. Porpora, gradevole. Frutti piccoli, speziato corretto. Morbido, di buona beva, rotondo. Finale gustoso. 82
MASTROJANNI. Rubino, molto intenso. Profumi intriganti di frutti piccoli, bocca carnosa, soda, dinamica, con nerbo evidente. Tannino appena cartonato. 83
MOCALI. Rubino, bella pulizia anche olfattiva. Naso fresco, netto, floreale, ciliegia fresca. Bocca calda, morbida, elegante e succosa, prolungato il gusto. 87
MOLINO DI SANT’ANTIMO. Porpora, naso floreale, frutti di bosco, delicato, non intenso. Bocca morbida, non larga, tannino cartonato. Finale contratto. 77

PACENTI FRANCO CANALICCHIO. Porpora, molto pulito. Naso fresco e vivace,buoni frutti qualche spezia. Bocca calda, fresca e vivace, tanini ben inseriti, non largo ma piacevole. 82
PADELLETTI. Rubino, potente. Fresco e vivace, caramella e frutto, qualche fiore accennato. Bocca lieve, un po’ stanca, tannino cartonato. Finale piccolo. 78
PALAZZO. Porpora, vivace. Naso molto intenso, penetrante, speziato. Bocca calda, ampia e succosa, tannino marcato, appena contratto sul finale però sapido. 81
PIAN DELLE QUERCI. Porpora, vivace. Naso di buona freschezza, cenni di confettura ma anche frutti di bosco sotto spirito. Bocca rilassata, godibile, saporita. 83
PIANCORNELLO. Porpora. Naso compatto, fresco, qualche nota di salvia, pepe, frutto maturo, ciliegia. Bocca calda, avvolgente, tannini misurati, godibili, bocca larga. Finale dolce e ben marcato. 88
PIETROSO. Porpora, vivace, Naso caldo, frutto piccolo. Bocca slavata non troppo potente, morbida ma gracile. Finale piccolo. 79
POGGIO DELL’AQUILA. Rubino, pulito, vivace. Naso semplice, ciliegia, Bocca poco significativa, non lunghissima. 75
POGGIO IL CASTELLARE. Granato leggero. Naso molto maturo, etereo, frutta sotto spirito. Bocca calda, un po’ sonnacchiosa. Finale medio. 76
QUATTROVENTI. Rubino, vivace. Naso fruttato, abbastanza piccolo. Bocca corretta, non ampia, piccola. Finale pulito. 76
QUERCECCHIO. Rubino, pulito. Naso abbastanza vario fruttato, potente, evoluto. Bocca media, pulita, lineare, tannino non imperioso. Finale medio. 78
SANTA GIULIA. Porpora, potente, deciso. Naso invitante, fresco, speziato, caldo. Bocca calda, tannino di buon peso, succoso. Finale medio. 82
SESTA DI SOPRA. Rubino, riflessi porpora. Naso vivace e fresco, interessante, qualche nota tostata, anche animale,però fruttato variegato. Bocca succosa, tannino molto misurato, un po’ opulento. 81
SESTI. Rubino. Note animali, pelliccia e cuoio frutti maturi. Bocca grossolana, ricca ma scomposta. Tannino medio finale non troppo articolato. 79
SIRO PACENTI. Rubino, bella pulizia. Naso fruttato, molto pieno, deciso. Bocca calda, avvolgente, tannini misurati, lievi. Finale dolce e in crescendo. 88
SOLARIA. Porpora. Vinoso, frutti di bosco, speziato dolce. Bocca morbida, speziata, delicata. Avvolgente, pulito, succoso. Finale ben articolato. 86

TALENTI. Rubino. Confettura, spezie assortite, anche etereo, qualche tabacco. Bocca calda, tannino vivace, puntuto, gustoso. Finale persistente. 85
TENIMENTI ANGELINI VAL DI SUGA. Rubino granato. Tabacco, cuoio. Cenni animali. Bocca sapida, saporita, avvolgente, tannino appena crudo. Finale rilassato. 86
TENUTA DI SESTA. Rubino, piacevole. Naso di buon frutto, potente, pulito e fresco. Bocca da impatto morbido, tannini piccoli. Bocca elegante, soffice, bella freschezza. Finale gustoso. 82
TENUTA LA FUGA. Porpora, elegante. Naso pulito, frutti di bosco, cenni di erbe aromatiche. Bocca succosa, morbida, non troppo ampia Finale in crescendo. 81
TENUTA LE POTAZZINE. Rubino, molto limpido. Naso molto fresco, vivace, frutti di bosco, tocco di mentolato. Bocca vivace, succosa, tannino ben integrato. Finale lungo. 84
TENUTA OLIVETO. Porpora, vivace. Naso di frutti piccoli, spezie. Bocca succosa, ampia, tannini puntuti, appena decisi. Finale sapido. 83
TENUTA SAN GIORGIO. Rubino pulito. Naso molto semplice ma corretto. Fruttato elegante, gustoso. Finale persistente. 81
TENUTE SILVIO NARDI. Porpora. Naso fresco, floreale, frutti piccoli. Bocca succosa, decisa, elegante. Finale piccolo. 82
TIEZZI. Rubino, pulito. Naso fresco, netto, ciliegia, minerale. Boccapiccola, pulita regolare, succosa. Finale succoso. 80
TORNESI. Rubino, riflessi porpora. Fruttato incisivo, potente, ricco. Bocca calda, succosa, regolare, fresca. Finale prolungato. 83
UCCELLIERA. Rubino, bella limpidezza. Naso incisivo, profumato erbe aromatiche come alloro, fruttato potente. Bocca calda, succosa, regolare. Finale caldo. 85
VENTOLAIO. Granato leggero. Naso opulento, caldo, speziato, frutti piccoli. Bocca fresca e viva, tannini integrati. Finale molto pulito. 81
VERBENA. Granato pieno. Naso confuso, non ben esplicato. Bocca ricca ma non ben svolta poco dinamica. Finale amaro. 73
VILLA A TOLLI. Rubino, bella limpidezza. Naso intenso, frutto deciso, speziato. Bocca svuotata, poco intensa. Finale modesto. 75
VILLA POGGIO SALVI. Porpora, vivace. Naso con confettura, non pulitissimo. Bocca calda, molto fresca ma svuotata. Finale piccolo. 76

In aggiunta agli assaggi dei Rosso di Montalcino presenti a Benvenuto Brunello, abbiamo anche un ultimo assaggio fuori le mura.

CASANOVA DI NERI (da non leggere per i talebani)
Rosso Montalcino 2010. Dai vigneti di Sant’Angelo, ricco esplosivo: lampone, bocca di soddisfazione, allegro e dinamico. 86
Pietradonice 2009. Sotto Castelnuovo dell’Abate, tutto sasso e onice, mirtillo e ribes rosso, liquirizia e cardamomo, bocca da bere e godere. Finale lungo, speziato di pepe, carnoso. 88
Brunello di Montalcino 2007. Vigneti est, da 350 a 480, al limitare dei castagni… luglio e agosto fresco, caldo a settembre, botte grande e vecchia, ribes rosso e amarena. Classico ed elegante, finale di lampone, bella polpa. 90
Tenuta Nuova 2007. Sud, molto caldo, impiantato dal 1985 al 1993, collina a sé, sempre grande struttura e profumi, 30 mesi di legno da 300 a 600 litri, ribes rosso e china, alloro e bergamotto, anice, bocca fine e in souplesse, tannino bello, finissimo. 95
Cerretalto 2006. Vigneto esoterico, anfiteatro a est, roccia alluvionale e vulcanico, freddo, lentissima maturazione; ci vuole caldo per dare il massimo. Nel 2006 poca produzione ma eccezionale: 27 mesi di legno poi 36 di bottiglia, ci vogliono tutti. Mai travasato, era perfetto, nessun odore. Minerale e speziato, di una intensità rara, ampissimo, balsamico ed eucalipto, bocca straordinaria per persistenza e struttura, sapidissimo e croccante, tannino fitto, dolce, in affinamento ma che sorprende. Non sembra un Brunello, vero,  ma è buonissimo. 97

13 Commenti

avatar

Francesco Annibali

circa 7 anni fa - Link

Non sembra un Brunello e gli date 97/100? Scusate passate i mesi interi a parlare di territorio...questa è da cartellino rosso, anzi nero. Diciamo milanista

Rispondi
avatar

Paolo

circa 7 anni fa - Link

appoggio in pieno il sig. Annibali, se quello è un brunello....................

Rispondi
avatar

Alessandro Bandini

circa 7 anni fa - Link

Giacomino esci da questo post!!!!

Rispondi
avatar

Pietro Caputo

circa 7 anni fa - Link

Beh ma c'è scritto... per i talebani non leggere! di che vi lamentate! il 97 è un giudizio dato al vino Cerretalto, non al "Brunello" Cerretalto :) Io da utente e consumatore apprezzo l'appendice, sinceramente mi incuriosisce di più ricercare questo vino o il Tenuta Nuova che non conoscevo, piùttosto che assaggiare un mediocre rosso seppur territoriale...

Rispondi

Tunde Pecsvari

circa 7 anni fa - Link

Ottimo lavoro. Mi ritrovo in molti giudizi, anche se non in tutti. Ad esempio i rossi di Lambardi e Il Colle mi sono sembrati molto meglio rispetto alla vostra descrizione.

Rispondi
avatar

Donatella Cinelli Colombini

circa 7 anni fa - Link

Grazie di aver assaggiato il mio Rosso di Montalcino 2010. Sono lieta che vi sia piaciuto. E' in bottiglia di una settimana e quindi dovrebbe migliorare parecchio nei prossimi mesi

Rispondi
avatar

Zakk

circa 7 anni fa - Link

Trovocontrastantialcuni giudizi: uccelliera e Banfi sono due vini agli antipodi,il primo è stupendo, il secondo inavvicinabile. E poi su cerretalto avete preso un abbaglio clamoroso.

Rispondi
avatar

Andrea Gori

circa 7 anni fa - Link

Sul Cerretalto siamo davvero in tanti ad aver preso un abbaglio, mi pare... Su Banfi e Uccelliera così come tanti altri vini mi pare ci siano prese di posizione ideologiche. Sono due vini molto ma molto diversi ma ciascuno a modo suo molto buoni. A Montalcino NON esiste un Brunello, esiste il Sangiovese che si esprime in maniera ottima attraverso diverse mani, diverse tecniche e diversi stili Banfi vende il suo rosso a persone molto diverse di quelle a cui lo vende Uccelliera ma entrambi vendono un buon prodotto di Montalcino, non vedo il problema!

Rispondi
avatar

Francesco Amodeo

circa 7 anni fa - Link

Anche io francamente non vedo quale sia il problema nell'essere attratti sia dagli uomini che dalle donne, anzi la posizione bisessuale mi sembra oggi quella più ponderata e saggia, mica come quegli oltranzisti ideologici che gli piace solo il triangolo di pelo.

Rispondi
avatar

Nelle Nuvole

circa 7 anni fa - Link

Francesco Amodeo, apprezzo il tuo estremo senso dell'umorismo, ma non confondiamo le pere con le mele. Bisogna avere le idee chiare e se proprio vogliamo confondere il vino con le scelte sessuali, capisco che esista chi si appaghi sia con gli uomini che con le donne, il rischio è di finire con un Trans.

Rispondi
avatar

Pietro Caputo

circa 7 anni fa - Link

casomai non confondiamo le pere con la banana, NN...:) Cosa intendi con avere le idee chiare? Penso che chi cerca il Brunello di Banfi e lo trova ottimo abbia le idee chiare su ciò che cerca e ciò che ritiene buono, altrettanto come chi cerca Uccelliera.. semplicemente non hanno le stesse idee.. o no? Più un prodotto è polarizzante più stretto sarà il suo segmento di mercato, da criticare semmai è chi fa una scelta generalista e predende di essere meglio degli specialisti...

Rispondi
avatar

Montosoli

circa 7 anni fa - Link

Strano che non vi sia nessun commento sull'annata 2010.....di solito i Rossi sono l'anteposto del futuro Brunello .....e la 2010 ha preso 5 stelle.....e gia alcuni la proclamano al top...o sbaglio ?

Rispondi
avatar

Andreuccio

circa 2 anni fa - Link

Come eravate diversi nelle valutazioni tempo fa sulla "storica"anata 2010

Rispondi

Commenta

Rispondi a Zakk or Cancella Risposta

Sii gentile, che ci piaci così. La tua mail non verrà pubblicata, fidati. Nei campi segnati con l'asterisco, però, qualcosa ce la devi scrivere. Grazie.