Vinitaly 2011 | Tutto quello che chi si è perso la festa di Intravino deve sapere

di Alessandro Morichetti

Metto l’incontro coi lettori di Intravino al terzo posto tra le gioie della vita solo perché al secondo ci sono cibo e vino. Incontrare gente di ogni forma e dimensione che ti legge quotidianamente è un massaggio dell’ego niente male e il video di Giulia Graglia racconta magnificamente due ore di sorrisi, battute e cazzeggio tra “amici” che non si conoscevano. Alla domanda “Perché Intravino?”, alcune riposte ci hanno fatto così godere che tocca annotarle per farle leggere a mio figlio tra qualche anno. Eccole: “Intravino è la risposta alla lentezza dei media ad un mondo del vino che sta cambiando sotto ai nostri occhi” (Fabio Cagnetti, wine broker), “Intravino è uno dei siti che leggo più spesso. Trovo che sia uno spazio di grande libertà” (Maurizio Gily, agronomo, direttore di MilleVigne e un centinaio di altre cose), “Perché Intravino? Perché mi piacciono le cose sporche” (Armin Kobler, viticoltore), “Perché (Intravino) E’ una manica di cialtroni” (Kenray), “E’ la prima pagina che apro su Internet dopo la Gazzetta dello Sport” (Maurizio Rusconi, organizzatore di Ein Prosit). Non rimangono che i ringraziamenti: a Kenray per la forma di Parmigiano, i 3 salumi e le 8 t-shirt dedicate – da ‘la grappa è noia il verdicchio è gioia’ a ‘no lambrusco no gnocca’ – che ha condiviso con noi, a Nelle Nuvole per aver confermato che esiste, alla Regione Umbria per averci ospitato e ad ogni singolo lettore che rende ogni giorno questa avventura così speciale.

avatar

Alessandro Morichetti

Tra i fondatori di Intravino, enotecario su Doyouwine.com e ghost writer @ Les Caves de Pyrene. Nato sul mare a Civitanova Marche, vive ad Alba nelle Langhe: dai moscioli agli agnolotti, dal Verdicchio al Barbaresco passando per mortadella, Parmigiano e Lambruschi.

35 Commenti

avatar

Marossi

circa 10 anni fa - Link

Video divertente. E mi sono letto anche l'articolo sulla fiera crucca. Ma ora mi aspetto un bel resococonto di Cossater su Villa Favorita. Altrimenti vi beccate il mio, di resoconto, e non sarà leggero per nulla: mi sono fatto un mazzo così per andare a Vicenza, 7 ore e mezzo andare e tornare, 7 ore in piedi ad assaggiare centodieci vini (ci do dentro così tra poco scrivo per Cernilli e vi snobbo) e tornare a casa stremato. Forza, Jacopo.

Rispondi
avatar

Jacopo Cossater

circa 10 anni fa - Link

Un centinaio di vini per ogni giorno tra Vinitaly, Cerea e Villa Favorita. Sono sulla strada giusta: cinquecento in meno, è solo questione di qualche altra decina di migliaia. Cernilli è avvisato. ;)

Rispondi
avatar

Nelle Nuvole

circa 10 anni fa - Link

Non é il numero dei vini in realtà che ti darà l'accesso, bensì la possenza fisica, la barba boscosa e la desinenza del cognome in ...lli. Ne hai di strada da fare, lascia prima lo spazio ad altri.

Rispondi
avatar

Marossi

circa 10 anni fa - Link

Possanza (invero più in altezza che in larghezza) e barba, ancorché non patriarcale, a me non difettano. Il mio cognome, però, è troppo serio per finire in illi, come un caffettino. Ma, scherzi a parte, non mi schiodo di qui finché non leggo il resoconto di Cossater da Villa Favorita. Diversamente, propongo di aggiungere un punto di domanda e un 'no' secco al vostro sottotitolo.

Rispondi
avatar

armin kobler

circa 10 anni fa - Link

oddio, internet ti mette a nudo e soprattutto non dimentica! ecco cosa succede se non si è preparati ma di ottimo umore. per tante cose mi sento lontanissimo dai ragazzi del centro enosociale intravino, per altre spaventosemente vicino. grazie in ogni caso per l'opportunità dell'incontro e grazie soprattutto a kenray per la maglietta personalizzata "gewürztraminer über alles". a presto!

Rispondi
avatar

Flachi10

circa 10 anni fa - Link

Ci patisco come una bestia... io qui in Korea a soffrire, tutto radioattivo, e voi al Vinitaly con quel mentecatto di Kenray a distribuire magliette, parmigiano, strolghini e massime!! Però c'è da dire che sabato a Seoul, durante una serata dedicata ai vini piemontesi in un ristorante italiano, ho finalmente incontrato un ragazzo simpaticissimo di Cipro (Socrates) conosciuto proprio su Intravino in quanto assiduo frequentatore del blog! Tralasciamo poi l'incontro con un Canadese ubriaco marcio che rimpiangeva di non essere al Vinitaly per la quinta volta, che mi ha bombardato il cervello per mezz'ora raccontadomi quanto è buona la GARGA----NEEEEEEEEEEGA (accento canadese).

Rispondi
avatar

kenray

circa 10 anni fa - Link

domenica vi spediamo in serie b cosi mi amerai ancor di più somaro.. vai a cercarmi un tele a prezzi decorosi invece di cazzeggiare su intravino

Rispondi
avatar

carolina

circa 10 anni fa - Link

bellissimi ribadisco FI-GA-TA!! e brava giulia! (cit.)

Rispondi
avatar

leo

circa 10 anni fa - Link

Se mi è permesso qualche saluto personale. Uno dei pochi motivi per venire al Vinitaly poteva essere proprio reincontrare vecchi amici come il Moricante (sempre più leader: studia da Bernardi ?), il Toma (con la t-shirt sulle spalle, figurati se c'era della sua misura...), Fabio (un po' inquartato, magna meno !), Fiore (ahem, lassamo perdere, fra un po' fai concorrenza ad Antonio :-) ), Jacopo (l'unico "presentabile") e il Bernie che invece è sempre più magro (effatelo magnà, poverello) Un bacio a Giulia e Franci

Rispondi
avatar

enrico togni viticoltore di montagna

circa 10 anni fa - Link

mi spiace di non essere potuto venire, purtroppo (arei davvero voluto essere lì, vuoi mettere sapere che faccia ha kenray col raccontare per l'ennesima volta cosa faccio, dove e perchè!)e per fortuna questo vinitaly è stato più impegnativo del previsto. per rimediare sono disposto ad ospitarvi tutti a casa mia, solo prima pulitevi le scarpe...

Rispondi
avatar

Nelle Nuvole

circa 10 anni fa - Link

Attento Enrico a fare certe promesse, te li ritrovi tutti in casa il giorno dopo. Mi raccomando, sedie comode e soffitti altri, Tomax e Morricchia sono "larger than life". La faccia di Kenray adesso é pubblica ed é un piacere, per quanto votato al Rosso, l'Arancione gli dona di più. Morricchia grazie a lui adesso ha 2 magliette da indossare per il prossimo Vinitaly. Io mi sono proprio divertita e avrei voluto parlare con ciascuno degli intervenuti molto più a lungo. Qualcuno che non é potuto venire per lavoro intenso lo sono andata a trovare. Altri mi sono venuti a cercare e mi ha fatto molto piacere. Ma ne avrei voluti incontrare di più. All'anno prossimo. Ci sarà modo di inserire altri commenti a riguardo, intanto grazie.

Rispondi
avatar

carolina

circa 10 anni fa - Link

nelle nuovole, Morricchia non è “larger than life”, è solo luuungo e grosso dire che mi sentivo una nanetta è dire poco ecco... ah, e cha la panza pure lui, tiè!

Rispondi
avatar

Nelle Nuvole

circa 10 anni fa - Link

Appunto, larger than life, anche in senso metafisico. L'idioma definisce non la "grassezza" in senso di ciccia, ma la propria autostima riguardo a suprema conoscenza. Morricchia, d'ora in poi i miei articoli non li editi più. North Carolina (nel senso che vivi e produci su al Nord rispetto a me), purtroppo non ho la possibilità di venire a Cerea, ho un lucchetto che mi tiene la caviglia ancorata al Vinitaly. Ma non ho perso le speranze di conoscerti personalmente. Se poi ti accatti Kenray per la vita e lo zittisci a forza di Prosecco, ti meriti un pellegrinaggio.

Rispondi
avatar

Maurizio Rusconi

circa 10 anni fa - Link

Inopportuno il mio accostamento a persone di ben altro spessore (Maurizio (Gily), Fabio e Armin). Mi fate arrossire. Ci vuole un campari soda.... E' stato un piacere conoscervi.

Rispondi
avatar

gian paolo

circa 10 anni fa - Link

troppo divertente tutto !!anche il commento al mio lambrusco della signorina - "uomo sudato con dopo- barba""- :) :) Ringrazio per l'ennesima volta il sean connery Emiliano -Ken..almeno così si definisce lui :)-davvero una bella festa. Intravino über alles come direbbe Armin. ciao GP

Rispondi
avatar

ivan

circa 10 anni fa - Link

siete troppo forti!! avete il fascino di Paul Giamatti che si beve uno Château Cheval Blanc del 1961 in un bicchiere di plastica!!

Rispondi
avatar

enzopiet

circa 10 anni fa - Link

soccia ragazzi ma io non sono stato intervistato !!! :) ero troppo impegnato ad ingozzarmi salame e parmigiano. ad ogni modo è stato un vero piacere conoscere i membri di questa pazza, vinosa ciurma. Vi stimo fratelliiiii !

Rispondi
avatar

francesca ciancio

circa 10 anni fa - Link

VOGLIO LA MAGLIETTA DI KENRAY CRIBBIO!

Rispondi
avatar

Nic Marsèl

circa 10 anni fa - Link

Una lacoste arancio? :-)

Rispondi
avatar

carolina

circa 10 anni fa - Link

io ce l'hoooo io ce l'hoooo il felpuz con scritto intravino dietro e kenray davanti. accetto offerte per rivenderla

Rispondi
avatar

Massimo D'Alma

circa 10 anni fa - Link

Beh, vedere kenray bere il lambrusco rifermentato in bottiglia alla festa è stato, come dire, priceless :) P.S.: lambrusco di gian paolo de il Saliceto

Rispondi
avatar

Tommaso Farina

circa 10 anni fa - Link

Io + Cagnetti = gemelli del delirio

Rispondi
avatar

vinogodi

circa 10 anni fa - Link

..ma Fabio Cagnetti è Redisasso?...

Rispondi
avatar

Luca Cravanzola

circa 10 anni fa - Link

Peccato non essere al vinitaly quel giorno! Sarà per la prossima!!

Rispondi
avatar

Luca Cravanzola

circa 10 anni fa - Link

Magari a Merano??

Rispondi
avatar

Gabriele Succi

circa 10 anni fa - Link

Un grazie a tutti voi dello staff per l'invito alla "festa". Un ringraziamento particolare a Ken per la maglietta. Certo che il mio modo di parlare romagnolo occidentale (quindi non della riviera) udito "dal di fuori" fa veramente pena. Ettecredo che poi la gente è prevenuta.... :) Ciao a tutti!

Rispondi
avatar

gian paolo

circa 10 anni fa - Link

e no "Gabariele" nel video sembri un po' Tom Cruise ....magari doppiato da Giacobazzi però è tanta roba!!

Rispondi
avatar

Fabrizio pagliardi

circa 10 anni fa - Link

Si e' redisasso

Rispondi
avatar

Tommaso Farina

circa 10 anni fa - Link

Però la mia camica TM Lewin Prince of Wales rigata con motivo houndstooth (ossia pied de poule) in bianco e azzurro (sembra un azzurro chiaro) e polso doppio per gemelli era la migliore.

Rispondi
avatar

Jacopo Cossater

circa 10 anni fa - Link

Ti stimo molto. Anzi, moltissimo.

Rispondi
avatar

Lizzy

circa 10 anni fa - Link

Cavolo. A vedere (e leggere) questo post mi sono sentita come il cuoco della barzelletta. Una che lavora la'dove gli altri si divertono. Al Vinitaly io ho lavorato. Voi, evidentemente, no. Uffa. :(

Rispondi
avatar

gian paolo

circa 10 anni fa - Link

Lizzy dimmelo a me che ho bevuto pochissimo e soffrivo a vedere tutte quelle fantasitiche bottiglie..e io che facevo sentire solo il mio ..sob.ciao Gian paolo

Rispondi
avatar

Nelle Nuvole

circa 10 anni fa - Link

Quali fantastiche bottiglie (a parte le tue naturalmente e quelle del Succi)? Per non bere nel palmo delle mani e sputare nelle scarpe del Moricchia sono andata ad elemosinare un bicchiere dal produttore più vicino, così ho assaggiato il suo pregevole Shiraz e gli altrettanto pregevoli cioccolatini. Lo ringrazio tardivamente per aver sopportato la nostra caciara. Di fantastico c'erano il parmigiano e i salumi offerti da Kenray e trasportati pazientemente da sua moglie, bella e simpatica con un sorriso contagioso. Per affettare gli alimenti ho sottratto un tavolino coperto da gadgets bancari, finiti non so dove. Il microfono di Tomax e la sputacchiera sono comparsi dopo lunghe ed estenuanti trattative. L'entusiasmo era inversamente proporzionale all'organizzazione, ma questa é stata l'edizione "0", per la prossima aspettatevi meraviglie.

Rispondi
avatar

Gabriele Succi

circa 10 anni fa - Link

@ NN Il produttore umbro che ha avuto la sfortuna di avere lo stand vicino al luogo della "festa" è stata una delle persone più gentili e disponibili di tutto il Vinitaly. I suoi cioccolatini al sangiovese sono una cosa eccezzionale! Temo di aver perso però il suo biglietto da visita :( Ovviamente tra le persone più gentili e disponibili del Vinitaly ci sei anche tu che hai fatto sedere me e l'amico produttore mio compaesano al vostro stand e stazionare lì per un pezzo.... Thanx.

Rispondi
avatar

armin kobler

circa 10 anni fa - Link

ma come "Al Vinitaly io ho lavorato"? sulle foto ti si vede sempre con dei bicchieri. ;-)

Rispondi

Commenta

Sii gentile, che ci piaci così. La tua mail non verrà pubblicata, fidati. Nei campi segnati con l'asterisco, però, qualcosa ce la devi scrivere. Grazie.