Boucheron e Chateau Latour lanciano il primo orologio “barricato” (seguono applausi)

di Antonio Tomacelli

Non manchi mai al polso dell’enofighetto perbene, questo favoloso orologio nato dalla collaborazione tra Boucheron e la casa vinicola Chateau Latour. Prodotto in soli 100 esemplari, ha la cassa in legno delle barrique che hanno cullato lo Château Latour’s Grand Millésime 2005. Il comunicato stampa recita serio: “This perfect osmosis of mythical material and spirit has given rise to a watch for the kind of discerning hedonistic connoisseur who simply cannot resist the sensual pleasure of wearing a fragment of true legend on their wrist!“. Ho provato a tradurlo ma Google traduttore mi si è impallato dalle risate, sorry. (via Luxuo)

avatar

Antonio Tomacelli

Designer, gaudente, editore, ma solo una di queste attività gli riesce davvero bene. Fonda nel 2009 con Massimo Bernardi il blog Dissapore e, un anno dopo, Intravino e Spigoloso. Lascia il gruppo editoriale portandosi dietro Intravino e un manipolo di eroici bevitori. Classico esempio di migrante che, nato a Torino, va a cercar fortuna al sud, in Puglia. E il bello è che la trova.

1 Commento

avatar

Francesco Marchio

circa 9 anni fa - Link

Complimenti divertentissimo articolo peccato che ci sarà gente che leggendo il comunicato stampa non troverà nulla di divertente ma commenteranno seriosi: "devo averlo, lo voglio!!!" dove arriveremo?

Rispondi

Commenta

Sii gentile, che ci piaci così. La tua mail non verrà pubblicata, fidati. Nei campi segnati con l'asterisco, però, qualcosa ce la devi scrivere. Grazie.