Divino Tuscany | L’intervista a James Suckling

di Antonio Tomacelli

Che ci fa Intravino tra le sale scintillanti di Divino Tuscany? Beh, ovvio, intervista Divino Suckling, l’organizzatore della “manifestazione che mai gli italiani sarebbero riusciti a organizzare”. Volete sapere come sta andando? Così a occhio direi di gran lusso: glamor a quintali, cinesi e russi a pioggia e il resto ve lo racconteremo lunedì, quando passata la festa gabberemo lo santo. Intanto vogliate gradire la video intervista di Andrea Gori e, bonus, le note di assaggio del vino bianco a marchio “James Suckling” servito in apertura.

One world one Wine White: ricco, profondo e speziato. Gli aromi scorrono dal miele di corbezzolo all’acacia con un tocco  tropicaleggiamte e, a seguire, nocciola e lieve fumè. La bocca è dissetante, citrina e intensa come il naso ma lunga e persistente. Non lieve ma colpisce i sensi, direi che come stile è più Mitteleuropa che Mediterraneo . 86


avatar

Antonio Tomacelli

Designer, gaudente, editore, ma solo una di queste attività gli riesce davvero bene. Fonda nel 2009 con Massimo Bernardi il blog Dissapore e, un anno dopo, Intravino e Spigoloso. Lascia il gruppo editoriale portandosi dietro Intravino e un manipolo di eroici bevitori. Classico esempio di migrante che, nato a Torino, va a cercar fortuna al sud, in Puglia. E il bello è che la trova.

12 Commenti

avatar

Lido Vannucchi

circa 8 anni fa - Link

Altissima Enoaristocrazia del Vino. ciao Lido

Rispondi
avatar

Lizzy

circa 8 anni fa - Link

"Gli italiani sono molto più indipendenti" dice James. Che c'azzecca con la capacità di organizzare qualcosa? O forse voleva dire "indisciplinati"? Ingovernabili? Impossibili? Boh.

Rispondi
avatar

Andrea Gori

circa 8 anni fa - Link

voleva dire "individualisti", penso che abbia ragione!

Rispondi
avatar

Michele C.

circa 8 anni fa - Link

Direi che c'e' poco posto per giornalisti perche preferisce tenere i posti per gli ospiti che pagano mille euro e oltre. Preferisco ignorare l'esistenza di quest'evento da expat americana a Firenze. Mi vergogno!

Rispondi
avatar

Sara Montemaggi

circa 8 anni fa - Link

Purchè non faccia salire il prezzi dei Chianti Classici, va bene tutto. Sig.Gori,dalla sua descrizione il vino sembrerebbe chardonnay+trebbiano in realtà cos'è?

Rispondi
avatar

Andrea Gori

circa 8 anni fa - Link

quasi... ribolla, chardonnay sauvignon e un goccio di furmint, selezionate da Friuli, Slovenia e Ungheria

Rispondi
avatar

Francesco Fabbretti

circa 8 anni fa - Link

Parlo da ignorante e ne sono conscio ma so che certe manifestazioni sfarzose e luxury oriented fanno il loro effetto. Traduco: se ti invitano al ristorante "La Pergola" e ti fanno mangiare da Re innaffiando il tutto con vini della tenuta tal de tali (non faccio il nome ma parliamo di una azienda luxury leader) riconosco che diventa difficile anche a un pescecane della trattativa ad oltranza come me resistere al "canto delle sirene". Chiaramente, da quello che si è letto, Suckling ha giocato su questo tipo di effetto. Potremmo dissertare per ore sulle personali concezioni di cosa significhi comunicare il vino, resta il fatto che esistono (e sono una maggioranza schiacciante) persone che amano vivere il mondo enologico in questa dimensione. Anche se non mi riconosco nelle corde della manifestazione devo ammetterlo: Mr. Suckling, Chapeau!

Rispondi
avatar

armando trecaffé

circa 8 anni fa - Link

Grande Faber, concodro con T al 100%...non aggiungo altro... non è e non sarà mai il mio mondo ma se riessce a far vedere vino e fare affari chapeau...

Rispondi
avatar

Nelle Nuvole

circa 8 anni fa - Link

Visto che viene preannunciata una seconda puntata, aspetto a commentare. Mi complimento intanto con Andrea Gori primo perché é riuscito ad entrare in un ambiente tanto esclusivo (come giornalista? ristoratore? cliente VIP?) e secondo perché ha infilato un paio di toscanissime punzecchiature al Nostro, senza che quest'ultimo se ne rendesse conto. Una su tutte "sono venuti a sentire il terroir qua". Sono sicura che i 10 cinesi ed i 35 russi avranno un ricordo bellissimo e, tornati a casa, compreranno ognuno 10 casse di vino toscano all'anno...

Rispondi
avatar

Flachi10

circa 8 anni fa - Link

Cara NN, vedendo il video ho notato anche io la "punzecchiatura"!! Bel video, complimenti!

Rispondi
avatar

Tommaso

circa 8 anni fa - Link

... ecco ... cinesi e russi a pioggia dove li avete visti?!

Rispondi

Commenta

Rispondi a Nelle Nuvole or Cancella Risposta

Sii gentile, che ci piaci così. La tua mail non verrà pubblicata, fidati. Nei campi segnati con l'asterisco, però, qualcosa ce la devi scrivere. Grazie.