I Tre Bicchieri del Trentino del Gambero Rosso 2016

di Antonio Tomacelli

Trento doc come se piovesse anche se il Giulio Ferrari sta fermo un giro in attesa della sboccatura. Fermi un giro anche i vini bianchi e, tra i rossi, un unico grande vincitore, il San Leonardo. Ecco la lista completa dei tre bicchieri del Trentino.

San Leonardo ’10 – Tenuta San Leonardo
Trentino Müller Thurgau V. delle Forche ’14 – La Vis/Valle di Cembra
Trento Brut Altemasi Graal Ris. ’08 – Cavit
Trento Brut Domini Nero ’10 – Abate Nero
Trento Brut Dosaggio Zero Opera Ris. ’08 – Opera Vitivinicola in Valdicembra
Trento Brut Methius Ris. ’09 – F.lli Dorigati
Trento Brut Riserva del Fondatore 976 ’05 – Letrari
Trento Dosaggio Zero Ris. ’10 – Nicola Balter
Trento Extra Brut Lunelli Ris. ’07 – Ferrari
Vino Santo Arèle ’06 – Pravis

avatar

Antonio Tomacelli

Designer, gaudente, editore, ma solo una di queste attività gli riesce davvero bene. Fonda nel 2009 con Massimo Bernardi e Stefano Caffarri il blog Dissapore e, un anno dopo, Intravino e Spigoloso. Lascia il gruppo editoriale portandosi dietro Intravino e un manipolo di eroici bevitori. Classico esempio di migrante che, nato a Torino, va a cercar fortuna al sud, in Puglia. E il bello è che la trova.

6 Commenti

avatar

Sergio

circa 5 anni fa - Link

mi sembra una follia; quanti grandi rossi mancano all'appello? (penso per esempio al pinot nero riserva di Pojer e Sandri)

Rispondi
avatar

Giorgio

circa 5 anni fa - Link

Vigna dello foche è un bianco. Sbaglio io o voi?

Rispondi
avatar

Giorgio

circa 5 anni fa - Link

Forche , sorry

Rispondi
avatar

Antonio Tomacelli

circa 5 anni fa - Link

Si intende "rispetto alle potenzialità"

Rispondi
avatar

Giorgio

circa 5 anni fa - Link

"Rispetto alle potenzialità", hai ragione scusami. Avevo inteso "fermi un giro" come se non ci fosse nessun vino bianco. Poi, sai, vivendo proprio in Trentino da un lato dispiace che non si riconoscano gli sforzi che molti fanno. Se non altro sono contento per la Pravis una cantina meravigliosa. Ciao

Rispondi
avatar

wine princess

circa 5 anni fa - Link

Personalmente adoro il San Leonardo, in assoluto uno dei più grandi vini rossi mai creati in Italia, dotato di finezza, equilibrio e grande longevità. Peccato aver stappato pochi mesi orsono un 2001 che avrebbe avuto con ogni probabilità ancora parecchi anni di vita davanti.. Ma era delizioso, semplicemente delizioso, potete credermi..

Rispondi

Commenta

Sii gentile, che ci piaci così. La tua mail non verrà pubblicata, fidati. Nei campi segnati con l'asterisco, però, qualcosa ce la devi scrivere. Grazie.