Vitae. Vediamo cosa è cambiato nella guida dell’Associazione Italiana Sommelier dopo la separazione con la Fis

di Redazione

Quella che state per leggere avidamente è la lista dei vini premiati con le 4 Viti dalla nuova Guida dell’Associazione Italiana Sommelier, Vitae. Cambio di nome — la guida Bibenda è di proprietà della FIS — e cambio di rotta giacché si è passati dalla giuria “centralizzata” di Roma alle giurie affidate alle delegazioni regionali. Quanti siano i vini premiati lo lasciamo scoprire a voi, segnaliamo solo che, in mezzo al listone, ci sono 24 vini ulteriormente premiati con il Tastevin, assegnato ai “vini che hanno contribuito a imprimere una svolta produttiva al territorio di origine, che rappresentano modelli di riferimento di indiscusso valore nella rispettiva zona, o che hanno strappato all’oblio e riportato all’attenzione del settore vitigni dimenticati.”
Compito a casa per tutti: che differenze notate con Bibenda, ex guida ufficiale Ais e oggi guida della neonata Fondazione Italiana Sommelier?

Valle D’Aosta 
Vallée D’Aoste Blanc De Morgex Et De La Salle 2013 Albert Vevey – Tastevin
Vallée D’Aoste Chambave Muscat Flétri 2012 La Vrille
Vallée D’Aoste Petite Arvine 2013 Ottin
Vallée D’Aoste Pinot Gris 2013 Lo Triolet
Vallée D’Aoste Vuillermin 2012 Feudo Di San Maurizio

Piemonte
Barbaresco 2011 Gaja
Barbaresco Albesani 2010 Cantina Del Pino
Barbaresco Albesani Santo Stefano Riserva 2009 Castello Di Neive
Barbaresco Albesani Vigna Santo Stefano 2011 Bruno Giacosa
Barbaresco Asili 2011 Ceretto
Barbaresco Pajorè 2011 Sottimano
Barbaresco Pora 2010 Ca’ Del Baio
Barbaresco Rabajà 2011 Bruno Rocca Rabajà
Barbaresco Rabajà 2010 Castello Di Verduno
Barbaresco Rabajà 2011 Giuseppe Cortese
Barbaresco Vanotu 2011 Pelissero
Barbaresco Vigneto Valeirano 2011 La Spinetta
Barbera D’asti Bricco Dell’uccellone 2012 Braida Giacomo Bologna
Barbera D’asti Pomorosso 2011 Coppo
Barbera D’asti Superiore Bionzo 2011 La Spinetta
Barbera D’asti Superiore La Mandorla 2012 Luigi Spertino
Barbera D’asti Superiore Le Rocchette 2012 Tenuta Olim Bauda
Barbera D’asti Superiore Mongovone 2012 Elio Perrone
Barolo 2010 Bartolo Mascarello
Barolo Arborina 2010 Mauro Veglio
Barolo Arione 2010 Enzo Boglietti
Barolo Boscareto 2008 Ferdinando Principiano
Barolo Brea Vigna Ca’ Mia 2010 Brovia
Barolo Bricco Delle Viole 2010 Vajra
Barolo Bricco Pernice 2009 Cogno
Barolo Briccotto 2010 Domenico Clerico
Barolo Brunate 2010 Marengo
Barolo Brunate 2010 Rinaldi
Barolo Bussia 2010 Giacomo Fenocchio
Barolo Bussia Granbussia Riserva 2006 Poderi Aldo Conterno
Barolo Bussia Riserva 2008 Barale
Barolo Bussia Riserva 2004 Parusso
Barolo Bussia Riserva Vigna Colonnello 2008 Prunotto
Barolo Bussia Romirasco 2010 Poderi Aldo Conterno
Barolo Bussia Vigna Mondoca Riserva 2008 Oddero
Barolo Cannubi 2009 Borgogno
Barolo Cannubi 2010 Marchesi Di Barolo
Barolo Cannubi 2010 Paolo Scavino
Barolo Cannubi Boschis 2010 Sandrone
Barolo Cascina Francia 2010 Conterno
Barolo Cerretta 2010 Luigi Baudana
Barolo Cerretta 2010 Conterno
Barolo Cerretta 2010 Giovanni Rosso
Barolo Ciabot Mentin 2010 Domenico Clerico
Barolo Enrico Vi 2010 Cordero Di Montezemolo
Barolo Gattera 2010 Gianfranco Bovio
Barolo Gavarini Chiniera 2010 Elio Grasso
Barolo Gramolere 2010 Manzone
Barolo La Villa 2010 Seghesio
Barolo Le Coste 2010 Giacomo Grimaldi
Barolo Le Vigne 2010 Sandrone
Barolo Marasco 2010 Franco Maria Martinetti
Barolo Margheria 2010 Azelia
Barolo Margheria 2010 Massolino
Barolo Monprivato 2009 Giuseppe Mascarello
Barolo Monvigliero 2010 Comm. G.B. Burlotto
Barolo Mosconi 2010 Chiara Boschis
Barolo Prapò 2010 Ceretto
Barolo Prapò Riserva 2008 Schiavenza
Barolo Rocche 2010 Vietti
Barolo Rocche Dell’annunziata 2010 Renato Corino
Barolo Rocche Dell’annunziata 2010 Renato Ratti
Barolo Rocche Dell’annunziata Riserva 2008 Paolo Scavino
Barolo Rocche Riserva 2007 Lorenzo Accomasso
Barolo Sarmassa 2010 Brezza
Barolo Sarmassa Vigna Merenda 2008 Scarzello
Barolo Sorì Ginestra 2010 Conterno Fantino
Barolo Terlo Vigna Costa Grimaldi 2010 Poderi Luigi Einaudi
Barolo Tettimorra 2010 Scarpa
Barolo Vigna Cappella Santo Stefano 2010 Podere Rocche Dei Manzoni
Barolo Vigna Rionda 2010 Pira
Barolo Vigna Rionda Riserva 2008 Massolino
Barolo Villero 2010 Brovia
Barolo Villero 2009 Giuseppe Mascarello
Barolo Villero Riserva 2007 Vietti
Boca 2010 Le Piane
Bramaterra 2010 Antoniotti
Carema Etichetta Bianca 2010 Ferrando
Colli Tortonesi Timorasso Pitasso 2012 Claudio Mariotto
Derthona Timorasso Sterpi 2012 Vigneti Massa – Tastevin
Dogliani Briccolero 2013 Chionetti
Dogliani Superiore Maioli 2012 Anna Maria Abbona
Gattinara Osso San Grato 2010 Antoniolo
Gattinara Riserva 2009 Travaglini
Gattinara Vigneto Molsino 2008 Nervi
Gavi Del Comune Di Gavi Bruno Broglia 2012 Broglia
Gavi Del Comune Di Gavi Il Nostro Gavi 2010 La Giustiniana
Gavi Del Comune Di Gavi Minaia 2013 Nicola Bergaglio
Grignolino Del Monferrato Casalese Bricco Del Bosco Vigne Vecchie 2009 Accornero Tastevin
Langhe Nebbiolo Sorì Tildin 2011 Gaja
Langhe Nebbiolo Sperss 2010 Gaja
Langhe Riesling Hérzu 2012 Ettore Germano
Lessona Omaggio A Quintino Sella 2008 Tenute Sella
Moscato D’asti Casa Di Bianca 2013 Gianni Doglia
Nebbiolo D’alba 2012 Hilberg – Pasquero
Roero Bric Volta 2011 Malabaila
Roero Giovanni Almondo Riserva 2011 Giovanni Almondo
Roero Renesio Riserva 2010 Malvirà
Roero Ròche D’ampsèj Riserva 2010 Matteo Correggia
Soldati La Scolca Brut Rosé D’antan 2003 La Scolca

Lombardia
Franciacorta Brut Solouva
Franciacorta Brut Cabochon 2009 Monte Rossa
Franciacorta Brut Dosaggio Zero Cisiolo Villa Crespia
Franciacorta Brut Milledì 2010 Ferghettina
Franciacorta Brut Secolo Novo 2008 Le Marchesine
Franciacorta Dosage Zéro Vintage Collection 2009 Ca’ Del Bosco
Franciacorta Dosaggio Zero 2009 Faccoli
Franciacorta Extra Brut Lucrezia Etichetta Nera 2004 Castello Bonomi
Franciacorta Extra Brut Museum Release 2005 Ricci Curbastro
Franciacorta Pas Dosé Qde 2007 Il Mosnel
Franciacorta Pas Dosé Rosé Parosé 2008 Il Mosnel
Franciacorta Pas Operé 2007 Bellavista
Franciacorta Satèn 2009 Bellavista
Franciacorta Satèn Magnificentia 2010 Uberti
Franciacorta Satèn Maria Maddalena Cavalieri Riserva 2009 Chiara Ziliani
Franciacorta Satèn Palazzo Lana Riserva 2006 Berlucchi
Franciacorta Satèn Vintage Collection 2009 Ca’ Del Bosco
Franciacorta Zero Casa Delle Colonne Riserva 2007 Fratelli Berlucchi
Lugana Vigne Di Catullo Riserva 2011 Tenuta Roveglia
Moscato Di Scanzo 2011 Biava – Tastevin
Numero Uno 2011 Plozza
Oltrepò Pavese Metodo Classico Pinot Nero Pas Dosé ‘More Rosé 2011 Castello Di Cigognola
Oltrepò Pavese Rosso Bohemi 2008 Le Fracce
Oltrepò Pavese Rosso Cavariola Riserva 2010 Bruno Verdi
Pinot Nero Brut Monsupello
Pinot Nero Dell’ Oltrepò Pavese Noir 2011 Tenuta Mazzolino
Sforzato Di Valtellina Messere 2008 Caven
Sforzato Di Valtellina San Domenico 2010 Triacca
Sforzato Di Valtellina Sfursat 5 Stelle 2011 Nino Negri
Valtellina Superiore Sassella Riserva 2009 Aldo Rainoldi
Valtènesi Chiaretto Molmenti 2011 Costaripa

Veneto
Acininobili 2009 Maculan
Amarone Della Valpolicella 2006 Giulietta Dal Bosco – Le Guaite
Amarone Della Valpolicella Classico Bosan Riserva 2006 Cesari
Amarone Della Valpolicella Classico Fracastoro 2006 Villabella
Amarone Della Valpolicella Classico La Mattonara Riserva 2003 Zýmē
Amarone Della Valpolicella Classico Le Quare 2010 Gamba
Amarone Della Valpolicella Classico Vigneti Di Jago Domìni Veneti 2008 Cantina Valpolicella Negrar
Amarone Della Valpolicella Vigneto Di Monte Lodoletta 2009 Romano Dal Forno
Bardolino Superiore Classico Munus 2012 Guerrieri Rizzardi
Bardolino Superiore Santa Lucia 2012 Cavalchina
Colli Di Conegliano Torchiato Di Fregona 2009 Cantina Produttori Di Fregona – Tastevin
Colli Euganei Fior D’arancio Passito Oro Fenice 2010 Tenuta San Basilio
Colli Euganei Fior D’arancio Passito Solone 2008 Fattoria Monte Fasolo
Colli Euganei Rosso Gemola 2008 Vignalta
Colli Euganei Rosso Vegro Riserva 2010 Sengiari
Custoza Superiore Campo Del Selese 2012 Albino Piona
Gambellara Classico Vin Santo Monte Di Mezzo 2009 Marchetto
Lugana Superiore 2002 Ca’ Lojera
Montello Colli Asolani Rosso Il Rosso Dell’abazia 2011 Serafini e Vidotto
Raboso Piave Passito Cecchetto
Recioto Della Valpolicella 2009 Roccolo Grassi
Soave Classico Ca’ Visco 2013 Coffele
Soave Danieli 2013 Fattori
Valdobbiadene Prosecco Superiore Dry Millesimato 2013 Malibràn
Valdobbiadene Superiore Di Cartizze Arzanà Dry 2013 Astoria
Valdobbiadene Superiore Di Cartizze Dry 2013 Al Canevon
Valdobbiadene Superiore Di Cartizze Dry 2013 Tanorè

Trentino
Gran Masetto 2010 Endrizzi
San Leonardo 2008 Tenuta San Leonardo
Sgarzon 2012 Foradori
Teroldego Rotaliano Pini 2010 Zeni
Trentino Superiore Marzemino d’Isera 2012 Vivallis
Trentino Vino Santo 2001 Cantina Toblino
Trentino Vino Santo 2002 Francesco Poli
Trento Brut Giulio Ferrari Riserva Del Fondatore 2004 Ferrari – Tastevin
Trento Brut Madame Martis Rare Vintage Riserva 2004 Maso Martis
Trento Brut Riserva Del Fondatore 976 2004 Letrari
Trento Extra Brut Riserva 2005 Pisoni

Alto Adige
Alto Adige Bianco Freienfeld 2012 Cantina Di Cortaccia – Kurtatsch
Alto Adige Brut Comitissa Riserva 2009 Lorenz Martini
Alto Adige Cabernet Sauvignon Castel Ringberg Riserva 2009 Elena Walch
Alto Adige Chardonnay Linticlarus 2011 Tiefenbrunner
Alto Adige Gewürztraminer Auratus Crescendo 2013 Ritterhof
Alto Adige Gewürztraminer Vendemmia Tardiva Roen 2012 Cantina Di Termeno – Tramin
Alto Adige Lagrein Grieser Prestige Line Riserva 2012 Cantina Di Bolzano
Alto Adige Lagrein Tor Di Lupo Riserva 2011 Cantina Di Andriano
Alto Adige Merlot Cabernet Anticus Baron Salvadori Riserva 2011 Cantina Nals Margreid
Alto Adige Merlot Mmxi 2011 Tenuta Alois Lageder
Alto Adige Pinot Nero Trattmann Mazon Riserva 2011 Cantina Girlan
Alto Adige Sauvignon Sanct Valentin 2013 Cantina San Michele Appiano
Alto Adige Terlano Pinot Bianco Rarità 2002 Cantina Di Terlano – Tastevin
Alto Adige Terlano Sauvignon Quarz 2012 Cantina Di Terlano
Alto Adige Val Venosta Riesling Windbichel 2012 Castel Juval Unterortl
Alto Adige Valle Isarco Riesling 2012 Tenuta Köfererhof

Friuli Venezia Giulia
Arbis Blanc 2012 Borgo San Daniele
Bianco Breg Anfora 2007 Gravner
Braide Alte 2012 Livon
Capo Martino 2012 Jermann
Capobranko 2013 Branko
Chardonnay La Bora Di Kante 2006 Kante – Tastevin
Colli Orientali Del Friuli Picolit 2012 Aquila Del Torre
Colli Orientali Del Friuli Picolit 2009 Livio Felluga
Colli Orientali Del Friuli Picolit 2010 Sara & Sara
Collio Bianco 2013 Edi Keber
Collio Bianco Broy 2013 Collavini
Collio Bianco Col Disore 2011 Russiz Superiore
Collio Bianco Ronco Della Chiesa 2011 Borgo Del Tiglio
Collio Bianco Vigne 2013 Zuani
Collio Blanc Di Blanchis 2013 Ronco Blanchis
Collio Friulano 2013 Colle Duga
Collio Friulano 2013 Schiopetto
Collio Friulano 2013 Toros
Collio Friulano Vigna Del Rolat 2013 Raccaro
Collio Malvasia Selezione 2011 Borgo Del Tiglio
Collio Pinot Bianco 2013 Castello Di Spessa
Collio Pinot Bianco 2013 Doro Princic
Collio Pinot Bianco Degli Ulivi 2012 Aldo Polencic
Collio Pinot Grigio 2013 Castello Di Spessa
Collio Pinot Grigio 2013 Toros
Collio Sauvignon Bleu 2011 Villa Russiz
Dut’un 2011 Vie Di Romans – Tastevin
Friuli Colli Orientali Bianco Pomédes 2012 Scubla
Friuli Colli Orientali Friulano Vigneto Storico 2013 Gigante
Friuli Colli Orientali Merlot Buri 2009 Miani
Friuli Colli Orientali Merlot Vigne Cinquant’anni 2011 Le Vigne Di Zamò
Friuli Colli Orientali Refosco Dal Peduncolo Rosso Ronco Del Balbo 2011 Petrucco
Friuli Colli Orientali Sacrisassi Rosso 2012 Le Due Terre
Friuli Colli Orientali Sauvignon Zuc Di Volpe 2013 Volpe Pasini
Friuli Colli Orientali Verduzzo Friulano Passito Cràtis 2011 Scubla
Friuli Isonzo Bianco Latimis 2013 Ronco Del Gelso
Friuli Isonzo Pinot Grigio Gris 2012 Lis Neris
Friuli Isonzo Rive Alte Sauvignon Vieris 2012 Vie Di Romans
Lis 2011 Lis Neris
Ograde 2012 Skerk
Pinot Bianco 2012 Roncús
Ribolla Gialla 2010 Podversic
Rosazzo Terre Alte 2012 Livio Felluga

Liguria
Colli Di Luni Vermentino Boboli 2012 Giacomelli
Riviera Ligure Di Ponente Pigato Bon In Da Bon 2013 Bio Vio
Rossese Di Dolceacqua Bricco Arcagna 2012 Terre Bianche
Rossese Di Dolceacqua Superiore Posaú 2012 Maccario Dringenberg – Tastevin
Rossese Di Dolceacqua Testalonga 2012 Antonio Perrino
Underwood 2011 Walter De Battè

Emilia
Colli Piacentini Cabernet Sauvignon Luna Selvatica 2012 La Tosa
Neroduva 2010 Storchi
Otello Nero Di Lambrusco 1813 2013 Ceci – Tastevin

Romagna
Albana Di Romagna Passito Arrocco 2010 Fattoria Zerbina
Romagna Albana Passito Domus Aurea 2012 Ferrucci
Romagna Albana Secco Codronchio 2012 Fattoria Monticino Rosso – Tastevin
Romagna Sangiovese Modigliana Redinoce Riserva 2011 Balìa Di Zola
Romagna Sangiovese Superiore Cuvée Palazza Riserva 2011 Drei Donà Tenuta La Palazza
Romagna Sangiovese Superiore Pietramora Riserva 2011 Fattoria Zerbina
Romagna Sangiovese Vigna Del Generale Riserva 2011 Fattoria Nicolucci
Terra! 2013 Villa Papiano

Toscana
Alessandro Del Borro 2011 Il Borro
Bolgheri Rosso Camarcanda 2011 Ca’ Marcanda
Bolgheri Sassicaia 2011 Tenuta San Guido
Bolgheri Superiore Campo Al Fico 2011 I Luoghi
Bolgheri Superiore Grattamacco 2011 Grattamacco
Bolgheri Superiore Ornellaia 2011 Tenuta Dell’ornellaia
Bolgheri Superiore Sapaio 2011 Podere Sapaio
Brunello Di Montalcino 2009 Capanna
Brunello Di Montalcino 2009 Le Potazzine
Brunello Di Montalcino 2009 Poggio Di Sotto
Brunello Di Montalcino 2009 Salvioni – La Cerbaiola
Brunello Di Montalcino 2009 Tenuta Il Poggione
Brunello Di Montalcino Cerretalto 2008 Casanova Di Neri
Brunello Di Montalcino Phenomena Riserva 2008 Sesti
Brunello Di Montalcino Poggio Alle Mura Riserva 2008 Castello Banfi
Brunello Di Montalcino Riserva 2008 Cupano
Brunello Di Montalcino Riserva 2008 Poggio Di Sotto
Brunello Di Montalcino Tenuta Greppo 2009 Biondi Santi
Brunello Di Montalcino Tenuta Greppo Riserva 2008 Biondi Santi
Brunello Di Montalcino Ugolaia 2008 Lisini
Brunello Di Montalcino Vigna Loreto 2009 Mastrojanni
Brunello Di Montalcino Vigna Soccorso Riserva 2008 Tiezzi
Cabernet Franc 2011 Vignamaggio
Caiarossa 2011 Caiarossa
Camalaione 2009 Le Cinciole
Camartina 2011 Querciabella
Case Basse Soldera 2006 Case Basse Soldera
Castello Del Terriccio 2009 Castello Del Terriccio
Cepparello 2011 Isole e Olena
Chardonnay 2011 Monteverro
Chianti Classico Baron’ugo Riserva 2010 Monteraponi
Chianti Classico Borro Del Diavolo Riserva 2010 Ormanni
Chianti Classico Castello Di Brolio 2011 Barone Ricasoli
Chianti Classico Colonia Riserva 2007 Fèlsina
Chianti Classico Coltassala Riserva 2010 Castello Di Volpaia
Chianti Classico Gran Selezione 2010 Tenuta Di Lilliano
Chianti Classico Gran Selezione Castello Di Ama San Lorenzo 2010 Castello Di Ama
Chianti Classico Ser Lapo Riserva Privata Riserva 2009 Castello Di Fonterutoli
Chianti Classico Vigna Del Sorbo Riserva 2011 Fontodi
Chianti Rufina Vigneto Bucerchiale Riserva 2011 Fattoria Selvapiana – Tastevin
Cortona Syrah 2011 Stefano Amerighi
Cortona Syrah Il Bosco 2010 Tenimenti D’alessandro
D’alceo 2010 Castello Dei Rampolla
Do Ut Des 2011 Fattoria Carpineta Fontalpino
Duemani 2011 Duemani
Filare 18 2012 Casadei
Flaccianello Della Pieve 2011 Fontodi
Foglio 38 2011 Fornacelle
Francesca Romana 2010 Terenzi
Galatrona 2011 Petrolo
Giorgio Bartholomäus 2011 Tenuta Argentiera
Gratius 2009 Il Molino Di Grace
I Balzini White Label 2011 I Balzini
I Renai 2009 Sangervasio
I Sodi Di San Niccolò 2010 Castellare Di Castellina
Il Blu 2011 Brancaia
Il Borgo Tenute Del Cabreo 2011 Tenute Folonari
Il Caberlot 2011 Il Carnasciale
Il Carbonaione 2011 Podere Poggio Scalette
Il Pareto Tenuta Di Nozzole 2011 Tenute Folonari
Le Pergole Torte 2011 Montevertine
Lupicaia 2010 Castello Del Terriccio
Maremma Toscana San Lorenzo 2011 Sassotondo
Masseto 2011 Tenuta Dell’ornellaia
Messorio 2011 Le Macchiole
Monteverro 2011 Monteverro
Montevertine 2011 Montevertine
Mormoreto Castello Di Nipozzano 2011 Marchesi De’ Frescobaldi
Nectar Dei 2011 Nittardi
Oreno 2011 Tenuta Sette Ponti
Paleo Rosso 2011 Le Macchiole
Pèoro Di Ganza 2009 Vitivinicultore G. Fuso Carmignani
Pinot Nero 2011 Baracchi
Podere Della Civettaja 2011 Podere Della Civettaja
Poggio De’ Colli 2012 Piaggia
Rosso Di Montalcino 2012 Ciacci Piccolomini D’aragona
Saffredi 2011 Fattoria Le Pupille
Solaia 2011 Marchesi Antinori
Suisassi 2011 Duemani
Tenuta Belguardo 2011 Tenuta Belguardo
Tenuta Di Trinoro 2012 Tenuta Di Trinoro
Tignanello 2011 Marchesi Antinori
Val Di Cornia Cabernet Sauvignon Okenio 2009 Terradonnà
Vin Santo Del Chianti Occhio Di Pernice 2007 Tenuta Vitereta – Tastevin
Vin Santo Del Chianti Rufina Cardinal De Retz Riserva 2003 Marchesi Gondi
Vin Santo Di Carmignano Riserva 2007 Capezzana
Vino Nobile Di Montepulciano Antica Chiusina 2009 Fattoria Del Cerro
Vino Nobile Di Montepulciano Asinone 2011 Poliziano
Vino Nobile Di Montepulciano Nocio Dei Boscarelli 2010 Boscarelli
Vino Nobile Di Montepulciano Quercetonda 2010 Le Casalte

Umbria
Cervaro Della Sala 2012 Castello Della Sala
Marciliano 2011 Falesco
Montefalco Sagrantino 25 Anni 2010 Arnaldo Caprai
Montefalco Sagrantino Campo Alla Cerqua 2010 Tabarrini
Montefalco Sagrantino Collenottolo 2010 Tenuta Bellafonte
Orvieto Classico Superiore Campo Del Guardiano 2012 Palazzone – Tastevin
Orvieto Classico Superiore Luigi E Giovanna 2011 Barberani
Torgiano Rosso Rubesco Vigna Monticchio Riserva 2009 Lungarotti
Villa Fidelia Rosso 2012 Sportoletti
Vinsanto 2009 La Palazzola

Marche
Castelli Di Jesi Verdicchio Classico Il Cantico Della Figura Riserva 2011 Andrea Felici
Castelli Di Jesi Verdicchio Classico Riserva 2011 Mancini
Castelli Di Jesi Verdicchio Classico Serra Fiorese Riserva 2009 Garofoli
Castelli Di Jesi Verdicchio Classico Villa Bucci Riserva 2012 Bucci – Tastevin
Conero Cumaro Riserva 2010 Umani Ronchi
Esino Rosso Pieralisi For Friends 2009 Monte Schiavo
Il Pollenza 2011 Il Pollenza
Kupra 2011 Oasi Degli Angeli
Lacrima Di Morro D’alba Passito 2011 Conti Di Buscareto
Lacrima Di Morro D’alba Superiore Del Pozzo Buono 2012 Vicari
Mossone 2011 Santa Barbara
Rebel! 2012 Veneranda Vite
Verdicchio Dei Castelli Di Jesi Classico Superiore Balciana 2012 Sartarelli
Verdicchio Di Matelica Mirum Riserva 2012 Fattoria La Monacesca

Lazio
Biancolella Di Ponza 2013 Antiche Cantine Migliaccio
Cesanese Di Olevano Romano Cirsium Riserva 2010 Damiano Ciolli – Tastevin
Frascati Superiore Primo 2013 Merumalia
Habemus 2012 San Giovenale
Latour a Civitella 2011 Sergio Mottura
Montecompatri Superiore Virtù Romane 2013 Tenuta Le Quinte
Muffo 2011 Sergio Mottura
Rosso Arcaico 2013 Andrea Occhipinti

Abruzzo
Cerasuolo D’abruzzo Piè Delle Vigne 2012 Cataldi Madonna
Montepulciano D’abruzzo 2010 Emidio Pepe
Montepulciano D’abruzzo Colline Teramane Notàri 2011 Nicodemi
Montepulciano D’abruzzo Dante Marramiero 2003 Marramiero
Montepulciano D’abruzzo Don Bosco Riserva 2010 Nestore Bosco
Montepulciano D’abruzzo I Vasari 2011 Barba – Tastevin
Montepulciano D’abruzzo Mazzamurello 2011 Torre Dei Beati
Montepulciano D’abruzzo San Calisto 2011 Valle Reale
Montepulciano D’abruzzo Spelt 2010 La Valentina
Montepulciano D’abruzzo Villa Gemma 2008 Masciarelli
Trebbiano D’abruzzo 2010 Valentini
Tullum Pecorino Biologico 2013 Feudo Antico

Molise
Tintilia Del Molise Embratur Riserva 2007 Cantina Valtappino – Tastevin

Campania
Aglianico Del Taburno Terra Di Rivolta Riserva 2011 Fattoria La Rivolta
Cilento Fiano Pietraincatenata 2012 Luigi Maffini
Costa D’amalfi Furore Bianco Fiorduva 2013 Marisa Cuomo
Fiano Di Avellino 2012 Ciro Picariello
Fiano Di Avellino Pietracalda 2013 Feudi Di San Gregorio
Fiano Di Avellino Ventidue 2012 Villa Raiano
Greco Di Tufo Giallo D’arles 2012 Quintodecimo
Greco Di Tufo Vigna Cicogna 2013 Benito Ferrara
Ischia Biancolella Frassitelli 2013 Casa D’ambra – Tastevin
Montevetrano 2012 Montevetrano
Sabbie Di Sopra Il Bosco 2012 Nanni Copé
Taurasi Antonio Radici Riserva 2008 Mastroberardino
Taurasi Poliphemo 2010 Luigi Tecce
Terra Di Lavoro 2012 Galardi

Puglia
Gioia Del Colle Primitivo 17 2011 Polvanera
Graticciaia 2010 Agricole Vallone
Jèma 2012 L’astore Masseria
Le Braci 2007 Severino Garofano
Patriglione 2009 Taurino
Primitivo Di Manduria Dolce Naturale 2011 Attanasio
Primitivo Di Manduria Dolce Naturale Es Più Sole 2012 Gianfranco Fino
Primitivo Di Manduria Es 2012 Gianfranco Fino – Tastevin

Basilicata
Aglianico Del Vulture Basilisco 2011 Basilisco – Tastevin
Aglianico Del Vulture Don Anselmo 2010 Paternoster
Aglianico Del Vulture Titolo 2012 Elena Fucci
L’autentica 2012 Cantine Del Notaio

Calabria
Cirò Rosso Classico Superiore Aris 2011 Arcuri – Tastevin
Collimarini 2013 Poderi Marini
Magliocco 2010 Lento
Magno Megonio 2012 Librandi
Mantonico 2008 Ceratti
Moscato Passito Di Saracena 2013 Viola

Sicilia
Etna Bianco Arcurìa 2012 Graci
Etna Rosso San Lorenzo 2012 Girolamo Russo
Malvasia Delle Lipari Passito 2011 Fenech
Marsala Superiore Oro Riserva 5 Anni Vigna La Miccia L. Vm 20/13/1 Marco De Bartoli
Marsala Superiore Semisecco Ambra Donna Franca Riserva Florio
Menfi Cabernet Sauvignon La Vota 2012 Cantine Barbera
Omnis 2012 Funaro
Passito Di Pantelleria 2013 Solidea
Passito Di Pantelleria Ben Ryé 2012 Donnafugata
Passito Di Pantelleria Bukkuram Sole D’agosto 2012 Marco De Bartoli – Tastevin
Profumo Di Vulcano 2011 Federico Graziani
Sicilia Nero D’avola Lu Patri 2012 Baglio Del Cristo Di Campobello
Sicilia Syrah Kaid 2012 Alessandro Di Camporeale
Zibibbo 2012 Barraco

Sardegna
Alghero Passito Monteluce 2011 Sella & Mosca
Carignano del Sulcis Passito Forterosso 2012 Mesa
Carignano del Sulcis Superiore Terre Brune 2010 Cantina Santadi
Malvasia di Bosa Riserva 2010 Giovanni Battista Columbu – Tastevin
Soberanu 2012 Giovanni Cherchi
Turriga 2010 Argiolas
Vermentino di Gallura Superiore Genesi 2012 Cantina Gallura
Vernaccia di Oristano Riserva 1990 Attilio Contini

50 Commenti

avatar

lucia

circa 4 anni fa - Link

Ca'loiera 2002?

Rispondi
avatar

Carlo

circa 4 anni fa - Link

Potrebbe non essere un errore sai? L'ho provato recentemente a una degustazione ed è molto buono

Rispondi
avatar

BG

circa 4 anni fa - Link

Che e' un altro listone? Che il Chianti base non gli piace? Che Emilia e Romagna non sono piu' un'unica regione? (ma che hanno avuto ancora una volta il coraggio di premiare l'Otello di Ceci come unico lambrusco, ormai perennemente abbonato al premio)

Rispondi
avatar

Alessandro

circa 4 anni fa - Link

Fino a qualche tempo fa Bibenda era la guida ufficiale AIS. Difficile che i metodi di valutazione dei vini da parte dei redattori delle due guide possano essere troppo diversi, visto che la formazione di base è identica. L'unica differenza della nuova guida AIS, vista l'idea della redazione distribuita, è una maggiore presenza sul territorio e vicinanza dei redattori ai produttori. Il vantaggio è una maggiore conoscenza di etichette anche di piccoli produttori e poco note. Lo svantaggio è forse una maggior possibilità di "inquinamento" visto che redattori e produttori stanno "di casa" insieme.

Rispondi
avatar

Claudio

circa 4 anni fa - Link

Sono uno dei degustatori che ha partecipato alle valutazioni per la mia regione, ti assicuro che le valutazioni sono state fatte rigorosamente al buio sulle etichette, certo conoscendo bene i vini del proprio territorio alcune etichette si potevano intuire.

Rispondi
avatar

gp

circa 4 anni fa - Link

Comincio a provare una fortissima simpatia per quelle aziende e quei vini che NON sono premiati dalla maggior parte delle ormai numerosissime guide, ma da una minoranza o al limite da nessuna -- per non parlare di quelli eventualmente premiati da tutte... (PS: i Tastevin per quel che vale sono 25, non 24)

Rispondi
avatar

Renato

circa 4 anni fa - Link

Concordo pienamente con quanto detto da Alessandro. Non ho ancora avuto modo di vedere le due guide ma, alla luce anche della nuova rivista mensile Vitae che è praticamente gemella della rivista Bibenda, posso ipotizzare la stessa cosa per le due guide. Per par condicio mi aspetto un App anche per Vitae; tablet e smartphone sono oramai sempre con noi, il tomo un po meno.

Rispondi
avatar

Renato

circa 4 anni fa - Link

D'accordo con te gp. Tra l'altro quest'anno abbiamo ben due new entry, oltre a Vitae c'è anche la nuova guida di Daniele Cernilli (ce l'aspettavamo già lo scorso anno). Ci manca solo la guida di Bruno Vespa e siamo a posto.

Rispondi
avatar

amerac

circa 4 anni fa - Link

Nessuna. Una noia mor-ta-le.

Rispondi
avatar

Daniele

circa 4 anni fa - Link

Ah, in Puglia il Tastevin a Fino e non a Garofano? E sopra Gioia del Colle? Non c'è nulla? Mi complimento col le giurie regionali per la vasta conoscenza del territorio e della sua storia produttiva! Bah...

Rispondi
avatar

Angelo D.

circa 4 anni fa - Link

Ne resterà una sola... :-)

Rispondi
avatar

Montosoli

circa 4 anni fa - Link

E una collezione di ben noti Trofei.....altro che Guida da riferimento.... Bastavano la meta ......ma scelti con senso .....

Rispondi
avatar

Maurizio Valeriani

circa 4 anni fa - Link

il Lugana Ca' Lojera, che è un grandissimo vino, dovrebbe essere del 2012 e non del 2002

Rispondi
avatar

Antonello Maietta

circa 4 anni fa - Link

Confermo 2002. Vino incedibile!

Rispondi
avatar

Antonello Maietta

circa 4 anni fa - Link

correggo: incredibile! :-)

Rispondi
avatar

Fabio Poli

circa 4 anni fa - Link

Confermo 2002 e confermo che è in vendita solo dallo scorso Vinitaly 2014. 500 bottiglie, le stesse che sono state vendute 10 anni fa ma con un affinamento in bottiglia di 10 anni pertanto non confrontabile con il precedente. Da provare. E' un trend per Lugana, non è l'unica azienda a proporre questa tipologia di vini, ovviamente non succede per tutte le annate.

Rispondi
avatar

Vitti

circa 4 anni fa - Link

Saranno pur bravi questi produttori..!!! Però ragazzi miei,che noia.. L'Italia è una fucina di forze nuove! Suvvia , un po' di coraggio,date spazio a chi veramente merita e non soltanto si "baroni"!!!

Rispondi
avatar

ale

circa 4 anni fa - Link

ma non è positivo che premino tutti gli stessi? Cio' sembrerebbe voler suggerire che la differenza la fa il vino e non l'autore.....

Rispondi
avatar

bruno

circa 4 anni fa - Link

bè almeno in questa non mi sembra ci sia D'Alema

Rispondi
avatar

Davide G.

circa 4 anni fa - Link

Otello Nero Di Lambrusco 1813 2013 Ceci – Tastevin ????????

Rispondi
avatar

ale

circa 4 anni fa - Link

ma fa così schifo/non vale un premio questo vino di D'alema? L'avete assaggiato in molti.....cavolo se ne vende

Rispondi
avatar

francesca ciancio

circa 4 anni fa - Link

e i big siciliani dove sono? Planeta, Tasca, Firriato, Cusumano?

Rispondi
avatar

Perplessa

circa 4 anni fa - Link

Quattro Passiti e due Marsala...fanno 6 su 14 visto che già era evidenza del Gambero meglio cominciare a crederci...in Sicilia (seconda regione vinicola per volumi dopo il Veneto) si fanno praticamente solo vini dolci

Rispondi
avatar

Patrizio

circa 4 anni fa - Link

Ho letto che è l'ennesimo listone, direi di più e la lista della spesa più banale mai letta!! Premi a vini ed aziende notoriamente di livello basso, ma i gusti son gusti.. Senza contare poi i relatori regionali , se qualcuno non mette in dubbio la loro trasparenza vuol dire che è d'accordo con loro!! Pensar male si fa peccato ma spesso ci si piglia, ed in questo caso è sicuramente così!! Quando qualcuno avrà il coraggio di fare una guida con degustazioni veramente alla cieca e pubbliche , sarà sempre troppo tardi .

Rispondi
avatar

Antonio Erba

circa 4 anni fa - Link

Ragazzi, dite quel che volete ma oggi a Milano c'era un banco degustazione pazzesco

Rispondi
avatar

Massimo Billetto

circa 4 anni fa - Link

Cosa vuol dire "cambio di nome"???????????? Fino a oggi la guida Ais è stata Bibenda, e questo prodotto (che, tra l'altro, contiene nomi premiati per i quali fino a ieri venivamo crocifissi) non c'entra nulla con essa. Purtroppo questo messaggio erroneo e mistificatorio è stato inviato anche ai produttori. Qualcuno ha avuto anche il coraggio di invitare i produttori stessi a non inviare più i campioni a Bibenda perché non sarebbe più esistita. Anche chi con la guida Ais-Bibenda ha lavorato per hanno e vi ha sguazzato in vari modi.

Rispondi
avatar

Luca

circa 4 anni fa - Link

il tuo stile, Massimo, si riconosce dappertutto. Sempre accuse velate, mormorii, sussurri, ma mai nomi, cognomi o fatti specifici. Non pensi che chi legge abbia il diritto di formarsi una sua opinione e verificare le informazioni che gli vengono passate? Non mi piace che qualcuno insulti la mia intelligenza con becere e vaghe supposizioni. Se hai qualcosa da dire dillo esplicitamente e esponiti al dialogo

Rispondi
avatar

Paolo Branchetti

circa 4 anni fa - Link

E' proprio vero a criticare son bravi tutti, almeno apritela prima.......finalmente una guida senza marchette! .....2002 meraviglioso!

Rispondi
avatar

Fabio F.

circa 4 anni fa - Link

riprendendo una canzone imparata da bambino... "non manca più nessuno, solo non si vedono i due leocorni!" condivido molti premi, però alcuni sono stridenti (vedi faccoli dz 2009 e Pas Operè 2007 Bellavista, a mio parere il secondo non lo avrebbe meritato) e da l'impressione che si siano assaggiati i vini "non alla cieca". Apprezzabile tentativo di farsi piacere da tutti.... però...

Rispondi
avatar

Silvio

circa 4 anni fa - Link

Molto bravi si son fatti il mazzo e almeno in veneto non han premiato i soliti noti.

Rispondi
avatar

Homo

circa 4 anni fa - Link

Caspita! A saperlo prima glu davo una mano. :-D

Rispondi
avatar

Pier Paolo

circa 4 anni fa - Link

Questo dimostra che l'AIS in Emilia ha ancora parecchio da fare!

Rispondi
avatar

Emanuele Cattani

circa 4 anni fa - Link

Pienamente d'accordo. Nessun Gutturnio (ma vabbè ci può anche stare), nessun Pignoletto (e già ci sta meno) e Otello come unico lambrusco (non ci sta per niente). Ormai il lambrusco in Emilia è diventato davvero un'eccellenza e tra Sorbara, Grasparossa e Salamino, rifermentati naturalmente e non, ce ne sarebbero almeno altri 3-4 da premiare col massimo punteggio.

Rispondi
avatar

Salvo

circa 4 anni fa - Link

Sicuramente una guida diversa rispetto a Bibenda, anche perchè in questo caso sono state interpellate le varie delegazioni regionali a valutare alla cieca i prodotti del territorio. Personalmente credo che potrà avere una valenza maggiore rispetto alle altre sino a quando l'obiettivo sarà editoriale e non commerciale come lo è diventato Bibenda. Vitae non ha bisogno di aiuti economici, perchè viene supportata dalle quote annuali che ogni anno i sommelier, io per primo, versiamo; potrà quindi mantenere quella posizione super partes che spetta ad un prodotto che deve guidare senza compromessi o faziosità.

Rispondi
avatar

Pepe

circa 4 anni fa - Link

Permettimi di dirti Salvo che il tuo è un intervento davvero ingenuo. Io l'ho vista e mi sembra una spudorata copia della guida Bibenda, non c'è nulla di nuovo nè come idee, nè come premi. Ah, è vero, qualcosina l'hanno copiata pure da altre guide. Mi sembra un bel listone dei soliti noti, con in più i favoriti dalle delegazioni territoriali, insomma accontenta tutti e fa gli interessi dei capetti dell'Ais. Più che democratica mi sembra democristiana! Ma davvero pensi che pur degustando alla cieca, e bisogna vedere se è vero, poi non si sia corretto il tiro? Chi ci garantisce la trasparenza dell'opera e che non siano stati cambiati i punteggi, la quota versata all'Ais dai soci? Quando Gambero Rosso e Slow Food hanno deciso di non collaborare più, la nuova guida di Slow Food era diversa da quella del Gambero, non una palese scopiazzatura. Dopo la rivista Vitae, anche la guida Vitae è un clone mal riuscito. I soci Ais meritano di più

Rispondi
avatar

gp

circa 4 anni fa - Link

Non c'è nulla di nuovo rispetto a Bibenda come premi? A parte che sono più del 10% in meno (439 contro 501), saggiamente, se si dà un'occhiata in fretta alla prima regione, la Valle d'Aosta, si scopre che su 5 vini premiati ce n'è solo uno in comune, peraltro premiato anche da altre guide. Gli altri quattro non hanno in comune né il vino né l'azienda.

Rispondi
avatar

ale

circa 4 anni fa - Link

beh dai se esce una guida che copia un po' tutte le guide sul mercato io me la compro. Sarebbe la migliore e non dovrei comprare diverse guide per scoprire cio' che remiano in comune, che è probabilmente cio' che più merita il premio

Rispondi
avatar

Salvo

circa 4 anni fa - Link

sarò ingenuo ma ottimista. non ho avuto ancora la possibilità di sfogliarla, ma credo che tutte le guide abbiano un tratto comune quindi è inutile che continuiamo a ripetere che sia scopiazzata da Bibenda. Per quanto riguarda le degustazioni alla cieca ti posso assicurare che in Sicilia, la mia regione di riferimento, è stato adottato questo metodo ed infatti le sorprese sono state tante. Magari soffriamo ancora le conseguenze della separazione, ma sicuramente potremo far bene.

Rispondi
avatar

Fabrizio pagliardi

circa 4 anni fa - Link

Ma quanto vi piace dire "sempre i soliti noti !!!"

Rispondi
avatar

Giovanni P

circa 4 anni fa - Link

Visto il precedente intervento del presidente Maietta, ne approfito per chiedere l'esattezza dei dati realtivi al seguente prodotto: Franciacorta Satèn Maria Maddalena Cavalieri Riserva 2009 Chiara Ziliani Grazie

Rispondi
avatar

ivan

circa 4 anni fa - Link

sono un produttore e forse anche di parte, ma se prendo in considerazione i bianchi liguri e toscani rimango un po' spiazzato....un Vermentino, che magari io sopravvaluto come vitigno a differenza sicuramente di un riesling o di un sauvignon, ma ripeto un solo Vermentino premiato in 400 km di Costa??? a fronte di rossi (buonissimi i rossesi, ma metá dei premiati!) e Chardonnay. Pensavo che in questi anni avessimo generato più sensibilizzazione.

Rispondi
avatar

Francesco Vettori

circa 4 anni fa - Link

Ma chi ha fatto l'Emilia?

Rispondi
avatar

BG

circa 4 anni fa - Link

L'emilia e' la regione che piu' fa tenerezza dai :D

Rispondi
avatar

Emanuele Cattani

circa 4 anni fa - Link

Rivolto ai soci AIS: che sappiate, anche Vitae sarà distribuita agli associati come accadeva per Bibenda?

Rispondi
avatar

gp

circa 4 anni fa - Link

E' ovvio. La quota associativa all'AIS nazionale includeva la guida Bibenda, ora includerà questa guida.

Rispondi
avatar

Pepe

circa 4 anni fa - Link

Di sta guida non se ne vede neanche l'ombra. Ma esiste? Arriverà mai? Misteri della fede

Rispondi
avatar

Richard

circa 4 anni fa - Link

Noto da abruzzese, che dopo anni rientra Marramiero. La vendetta di Ricci si è consumata ed è anche terminata. Cit http://www.winetaste.it/ais-bibenda-guida-2000-vini-ed-il-mio-vino/

Rispondi
avatar

Cosimo

circa 4 anni fa - Link

Molto, interessante, cosa posso fare per avere la guida, vivo in Florida negli Stati Uniti. Grazie e buon Natale. Cosimo

Rispondi
avatar

Alessio

circa 4 anni fa - Link

Tutta qui l'Emilia? Siamo sicuri di avere valutato tutte le cantine?

Rispondi
avatar

Cosimo

circa 4 anni fa - Link

Come è dove posso trovare il vino imbottigliato dall'azienda Paternoster qui in Florida.

Rispondi

Commenta

Sii gentile, che ci piaci così. La tua mail non verrà pubblicata, fidati. Nei campi segnati con l'asterisco, però, qualcosa ce la devi scrivere. Grazie.