Cantine Aperte | A Montefalco pure troppo. E fu maxi rissa

di Jacopo Cossater

Cantine aperte e rissa

Immaginatevi la scena: due gruppi di persone che di fronte ad un sagrantino di recente annata cominciano a discutere sulla qualità dei tannini. I toni si alzano, chi è per la trama fitta, e chi invece vorrebbe un vino più snello. Le parole si fanno grosse, finché non finisce in rissa. Ok, non è che sia andata esattamente così. Anzi: “prima sono partiti gli sfottò, poi qualche insulto pesante e alla fine, invece delle parole, sono volati bicchieri e bottiglie di vino. Potrebbe sembrare una scena del film Hooligans, invece sono solo alcuni dettagli della maxi-rissa scoppiata in una nota cantina di Montefalco tra perugini e ternani, durante la manifestazione enogastronomica Cantine Aperte (..) Ternani e perugini hanno continuato a picchiarsi e lanciarsi di tutto fino a quando non sono intervenuti carabinieri, polizia e municipale. Oltre alle forze dell’ordine è accorsa anche un’ambulanza, tutti contattati dal servizio d’ordine della cantina. Il bilancio parla di tre feriti, tutti miracolosamente non gravi.

Ora, passi che Mauri, Milanetto, Criscito, Conte e tutti gli altri proprio oggi abbiano contribuito a rovinare (ancora) l’immagine dello sport nazionale. Ma che Cantine Aperte, per inciso la più diffusa e bella manifestazione del vino ci sia in Italia venga rovinata dal calcio, beh, no grazie.

[fonte: Ternioggi.it]

Jacopo Cossater

Comunicazione digitale ed e-commerce, è tutta una questione di vino, di birra artigianale e di trail running. Vive in Umbria, a Perugia, ha un debole tanto per i Paesi del Mediterraneo quanto per quelli scandinavi ma non potrebbe mai fare a meno dei ritmi dell'Italia Centrale. Blogger della seconda ora, su Intravino dal 2009.

10 Commenti

avatar

Manilo

circa 8 anni fa - Link

Si sa della rivalità calcistica fra Ternani e Perugini, io dico: Che non c'è medicina per gli stupidi, pensate ala danno d'immaggine per quella cantina.

Rispondi
avatar

Carlo Tabarrini

circa 8 anni fa - Link

proprio come l'anno scorso...

Rispondi
avatar

Stefano

circa 8 anni fa - Link

Che tristezza! Mi spiace che un bellissimo (e immancabile) evento come cantine aperte sia rovinato da questi fatti. Evento che, tra l'altro, andrebbe organizzato più di una volta all'anno!

Rispondi
avatar

Matteo

circa 8 anni fa - Link

Il modo di vivere Cantine Aperte a Montefalco, purtroppo, è unico anche in questo (ma da anni ormai). Inevitabile che, prima o poi, la situazione degenerasse.

Rispondi
avatar

Vanni

circa 8 anni fa - Link

Credo che dovrebbero fare per tutta l'Italia il Passaporto del Vino potrebbe diventare un documento anche sociale , non solo per ricevere sconti ed omaggi...http://www.vinofoodmoda.it/

Rispondi
avatar

Vanni

circa 8 anni fa - Link

Credo che dovrebbero fare per tutta l'Italia il Passaporto del Vino potrebbe diventare un documento anche sociale , non solo per ricevere sconti ed omaggi...http://www.vinofoodmoda.it

Rispondi
avatar

Zakk

circa 8 anni fa - Link

Sono gli effetti collaterali del sagrantino. Cos'altro aspettarsi da un vino tanto inutile?

Rispondi
avatar

Jacopo Cossater

circa 8 anni fa - Link

Toh, il commento che ci mancava. Ti va, se ne hai il tempo e la voglia, di darci anche la definizione di "vino inutile"?

Rispondi
avatar

GiacomoPevere

circa 8 anni fa - Link

Sempre far attenzione a ciò che si domanda, talvolta, si potrebbe anche trovar risposta. :D :D :D

Rispondi
avatar

antonio boco

circa 8 anni fa - Link

Dopo la tessera del tifoso, ecco in arrivo la tessera del vinoso? :-)

Rispondi

Commenta

Sii gentile, che ci piaci così. La tua mail non verrà pubblicata, fidati. Nei campi segnati con l'asterisco, però, qualcosa ce la devi scrivere. Grazie.