Tre Bicchieri 2016 del Gambero Rosso, ecco la Liguria

di Fiorenzo Sartore

La sottile striscia ligure produce un numero altrettanto ristretto di trebicchierati, ma se si ripensa ai bei tempi andati in cui non ce n’era nessuno, o erano uno o due, oggi pare festa grande. Alla prova dell’annata non felicissima (2014) non c’è nessun Cinque Terre, e c’è poi un solo Rossese di Dolceacqua, il formidabile Posaù. Del resto tutti i premiati sono ultra classici difficilmente contestabili. O no? Per quanto mi riguarda, interessante sorpresa da Picedi, che non ho ancora assaggiato, mannaggia, che si fa? Ci fidiamo.

Colli di Luni Vermentino Etichetta Nera 2014 – Lunae Bosoni
Colli di Luni Vermentino Il Chioso 2014 – Picedi Benettini
Colli di Luni Vermentino Il Maggiore 2014 – Ottaviano Lambruschi
Dolceacqua Superiore Posaù 2013 – Maccario Dringenberg
Riviera Ligure di Ponente Pigato Albium 2013 – Poggio dei Gorleri
Riviera Ligure di Ponente Pigato U Baccan 2013 – Bruna

avatar

Fiorenzo Sartore

Vinaio. Pressoché da sempre nell'enomondo, offline e online.

1 Commento

avatar

suslov

circa 4 anni fa - Link

concordo con il posau di giovanna maccario. gran vino, gran purezza di frutto con leggerissima nota fume' e tocco salino sul baccan di bruna mi perplimo. mi sembra un po' mollo. adoro invece le russeghine sempre di bruna. il miglior pigato.

Rispondi

Commenta

Sii gentile, che ci piaci così. La tua mail non verrà pubblicata, fidati. Nei campi segnati con l'asterisco, però, qualcosa ce la devi scrivere. Grazie.