Cosa mangiamo oggi? Non ditemi che non conoscete Giano e Franci (li abbiamo intervistati per voi)

Cosa mangiamo oggi? Non ditemi che non conoscete Giano e Franci (li abbiamo intervistati per voi)

di Alessandro Morichetti

Franci e Giano sono proprio divertenti. Ma soprattutto, chi minchia sono Giano e Franci? Dunque, andiamo con ordine: vagabondando su uno YouTube parecchio profilato mi sono imbattuto in un video di due tizi del tutto sconosciuti che documentano il loro Mudec di Enrico Bartolini e me lo sono sparato di getto. Una sorta di Viaggiatore Gourmet prima maniera in cui le foto dei piatti stellati inaccessibili che fan sognare diventano un video della coppietta felice che esplora e documenta tutto: il nome del canale non mi rimane impresso – Cosa mangiamo oggi? – ma il taglio non pretesuosamente critico bensì felicemente divertito sì: tanti superlativi ma anche rilievi intelligenti quando serve.

Racconti live montati bene che scivolano via facili rendendo l’idea: alcuni ristoranti e parecchi racconti di viaggio, tipo l’ultimo che è In Liguria a caccia di focaccia! e mette parecchia fame.

Qualche numero per quantificare, con le visualizzazioni aggiornate a ieri.

A pranzo al ristorante Mudec di Enrico Bartolini, 2 stelle Michelin (3 marzo 2019): 393.417 visualizzazioni
A pranzo al ristorante Contraste, una stella Michelin (1 settembre 2019): 194.340 visualizzazioni
A pranzo al ristorante Piazza Duomo, 3 stelle Michelin (7 luglio 2019):  291.532 visualizzazioni
A pranzo al Cannavacciuolo Bistrot di Torino, una stella Michelin (5 maggio 2019): 473.342 visualizzazioni
Le migliori pizze a taglio di Roma (non solo Bonci!) (24 marzo 2019): 188.474 visualizzazioni
Miglior sushi vs. miglior ramen – Tokyo part 3 (14 ottobre 2018): 57.391 visualizzazioni

Un po’ incuriosito di cosa muova una coppia golosa a cimentarsi nella produzione di questi video, ho deciso di fargli qualche domanda e questo è quel che ne è uscito. Se avete qualche curiosità, aggiungetela anche voi nei commenti.

– Biografia. Chi siete, da dove venite, che lavoro fate e come è nata l’idea di documentare su YouTube tutti i vostri giri? (insomma, presentatevi.
Siamo una coppia di ragazzi di Torino, che nella vita di tutti i giorni fanno un lavoro normale (ci occupiamo entrambi di digital marketing, in aziende diverse) e durante il week-end o le ferie si dedicano ad esplorare il mondo del cibo. Lo facevamo da sempre e a un certo punto ci siamo detti che poteva essere divertente documentarlo per poterlo raccontare a chi aveva voglia di guardarci. Il nostro canale non nasce con l’intento di “recensire” o dare giudizi: vogliamo condividere la nostra voglia di conoscere e divertirci, non siamo critici ma “appassionati” del buon bere e del buon mangiare. 

– Vi hanno già intervistato?
No, è la prima volta.

– Perché il nome “Cosa mangiamo oggi?”. Ora che i video hanno visualizzazione stratosferiche non temete possa essere un po’ “anonimo” e poco identificativo?
Su YouTube è difficile emergere: bisogna spiegare in mezzo secondo di cosa parla il canale (perché verrà proposto tra mille e non c’è spazio per spiegazioni) e bisogna farlo in modo semplice. Quindi Cosa mangiamo oggi? era un nome che ci sembrava chiaro nel raccontare il tema e nello spiegare implicitamente la nostra apertura e curiosità.

Franci

– Qual è stato il primissimo video e cosa avete imparato/modificato nel frattempo per la realizzazione?
Abbiamo comprato la prima GoPro nel 2017 per documentare i nostri viaggi: facevamo video riassuntivi di 5/10 minuti con sottofondo musicale e nessun parlato e poi obbligavamo i nostri amici e genitori a guardarli…
Ci siamo resi conto col tempo che parlare e raccontare le nostre sensazioni e il nostro punto di vista è invece il vero valore aggiunto di un buon story-telling e col tempo questo elemento è diventato sempre più centrale nei nostri video.

– Oggi vanno di moda gli influencer in tutti i settori. Volete diventare degli influencer e farne un lavoro?
Non ci sentiamo influencer e ci fa anche un po’ ridere l’idea che qualcuno ci veda in questo modo. Abbiamo voglia di condividere le nostre scoperte perché il mondo del cibo e del vino sono vastissimi, si incontrano persone incredibili, si ascoltano storie pazzesche e mangiare insieme a qualcuno è il modo più vero per conoscerlo. Se le persone avranno voglia di guardare i nostri video saremo contenti: ma rimarremo comunque e sempre “affamati” di cibo e viaggi. Perché il cibo permette di entrare in empatia con le persone come niente altro al mondo, compensando differenze linguistiche e culturali, spesso spingendoci ad abbattere le barriere e ad uscire dalla nostra comfort zone.
Rispetto all’eventuale remunerazione, per ora stiamo monetizzando con i pre-roll di YouTube, avendo aderito al programma Partner; non stiamo valutando per il momento altre modalità.

– Mi piace molto la naturalezza dei video, sembrano davvero scambi informali a tavola. Al tempo stesso, muoversi in un ristorante con la telecamera, riprendere tutto, documentare i bocconi di entrambi è un vero e proprio “mestiere”, io non ce la farei mai. Come la vedete? Lo annunciate prima al ristorante, chessò magari per evitare che qualcuno possa infastidirsi?
Effettivamente riprendere tutta l’esperienza non è una passeggiata… Oramai siamo abbastanza rodati anche se ogni volta “combattiamo” contro camerieri che parlano a bassa voce, commensali rumorosi, condizioni di luce non ottimali o Franci che si dimentica di premere REC… In generale cerchiamo di essere educati, di non “sparare” la telecamera in faccia a nessuno (camerieri compresi) e in generale di essere gentili e rispettosi: non siamo lì per giudicare ma vogliamo condividere quella che di base sappiamo che sarà un’esperienza incredibile.

Giano

– Avete mai notato un cambio di atteggiamento da parte del personale? Se sì, dove?
Il personale di un ristorante stellato (come di molti altri posti) è istruito per rendere l’esperienza del cliente il migliore possibile. Sarebbe strano se si comportassero diversamente con noi (in meglio o in peggio) semplicemente perché documentiamo l’esperienza (come fanno un sacco di persone).

– Quale è il video che vorreste far vedere a tutti perché vi piace particolarmente (anche più di uno) e su quale invece, col senno di poi, avreste fatto diversamente?
I video che ci hanno dato maggiore popolarità sono stati quelli sui ristoranti stellati.
I nostri preferiti sono quelli di viaggio, in cui il tema cibo rimane comunque centrale, ma ci rappresentano di più perché più rilassati: sul canale abbiamo documentato il nostro viaggio in Giappone e ora abbiamo cominciato a pubblicare quello in Thailandia e Laos.

– Quali le cene più belle fino ad ora?
Abbiamo amato quelle a Bangkok in China Town e nei mercatini notturni in Laos, come quelle nei più noti ristoranti stellati (si, siamo stati anche da Bottura, prima di aprire il canale…). La nostra preferita rimarrà sempre quella sul divano di casa, mangiando un piatto di pasta al ragù, guardando Netflix.

– Quali tappe di altissimo livello avete nel mirino per il futuro?
Siamo riusciti, per un colpo di fortuna, ad andare da Gaggan a Bangkok, la sera prima che chiudesse definitivamente il suo storico ristorante. È stata un’esperienza entusiasmante, fuori da ogni canone e standard a cui eravamo abituati. Non vediamo l’ora di pubblicare il video sul canale.

Per ora è tutto. Se già conoscevate Giano e Franci ditelo, così come se avete qualche domanda o se invece seguite qualche altro canale che trovate interessante. La comunità ringrazia.

avatar

Alessandro Morichetti

Tra i fondatori di Intravino, enotecario su Doyouwine.com e ghost writer @ Les Caves de Pyrene. Nato sul mare a Civitanova Marche, vive ad Alba nelle Langhe: dai moscioli agli agnolotti, dal Verdicchio al Barbaresco passando per mortadella, Parmigiano e Lambruschi.

10 Commenti

avatar

Eleonora

circa 1 anno fa - Link

Conosco Giano e Franci. Due ragazzi normalissmi e con tanta voglia di divertirsi con il cibo. Per questo motivo mi piacciono e li trovo anche professionali

Rispondi
avatar

Riccardo Rizzo

circa 1 anno fa - Link

ciao Eleonora, scusa la domanda ma io e mia moglie che seguiamo Giano e Franci dall'inizio moriamo dal sapere le loro età. Tu puoi toglierci questo amletico dilemma ? :-)) Grazie mille comunque Riccardo

Rispondi
avatar

Mariano

circa 1 anno fa - Link

Sono simpaticissimi, i loro video fanno conoscere tante cose e strappano più di una risata. Mi piacerebbe uscire a cena con loro!

Rispondi
avatar

irene

circa 1 anno fa - Link

Io conosco i ragazzi , sono una coppia veramente affiatata. i loro video trasmettono l'emozione del loro viaggo e delle loro esperienze, rendendoli interessanti .

Rispondi
avatar

Andrea

circa 1 anno fa - Link

Ciao a tutti, io e la mia compagna li seguiamo da un paio di mesi, grazie a loro abbiamo conosciuto la realtà dei ristoranti stellati e c'è piaciuta talmente tanto che durante le vacanze ne abbiamo subito approfittato e ci siamo buttati a capofitto in questa esperienza; con buona pace della pancia e del portafogli 😁 Abbiamo fatto dei video anche noi cercando di imitarli ma sono venuti malissimo, però ci siamo divertiti un sacco 🤣🤣🤣 Merito anche del menù degustazione...siamo quasi astemi 🍾😅 Volevamo ringraziare Giano e la Franci per regalarci le loro esperienze, facendole vivere indirettamente anche a noi, con simpatia, gioia ed ironia. Grazie ragazzi continuate così 🥂👍 P.s. Sono vegano da 8 anni ed a causa vostra ho sgarrato per la prima volta...sapevatelo!!! 🤨🤣

Rispondi
avatar

Patrizia

circa 10 mesi fa - Link

Conosco già il loro canale, al quale sono iscritta, perchè mi piacciono tantissimo! Bravi.

Rispondi
avatar

LUISA

circa 8 mesi fa - Link

Bravissimi, spontanei, belli da vedere, ma i loro giudizi sempre uguali rendono un po' monotono il tutto...e poi: dove li prendono tutti questi soldi?

Rispondi
avatar

Aber

circa 2 mesi fa - Link

Conosco da poco i loro video, ma li ho "divorati" tutti e subito e...sono in attesa dei nuovi progetti.

Rispondi
avatar

Magazzino M.

circa 2 mesi fa - Link

Ma solo io non li conoscevo ancora? Grazie per gentile conoscenza! Mi sembrano davverro due belle facce :)

Rispondi
avatar

Ale

circa 3 settimane fa - Link

Sinceramente non capisco tutti sti mi piace boh io non li sopporto soprattutto quando cucinano ricette di altri facendo finta che siano loro Se basta girare per ristoranti essere spontanei mangiare da matti cucinare tanto per e essere felici chiunque può farlo!!!! Niente di che

Rispondi

Commenta

Sii gentile, che ci piaci così. La tua mail non verrà pubblicata, fidati. Nei campi segnati con l'asterisco, però, qualcosa ce la devi scrivere. Grazie.