Il contenuto di questo post è stato cancellato

di Antonio Tomacelli

Il contenuto di questo post è stato cancellato. Il motivo sta in un commento, che ripubblichiamo integralmente:

“La perfidia di chi ha scritto che io sono l’editore d Gamberorosso non ha limiti.non basta una secca smentita. Si auspica una querela ignorando le regole sulla stampa quando chi ha dato una notizia falsa accetta di ospitare immediata smentita.secondo il criterio di chi ha scritto dovrei essere editore della Guida Veronelli(tre vini al top),ma anche di Roberto Parker(un95 piu’,un 95 e un 94, evari92),ma anche di Wine Spectator(due 93) e il nero d’Avola Versace migliore in assoluto)’ma anche di 2 mila vini(due 5 bicchieri), ma anche di Maroni(selezione migliori vini italiani)’ma anche di Galloni(un 94 e vari 92). È mi fermo. Vergogna signor direttore. Eppure viene da cerignola che ho avuto modo di apprezzare nei miei anni di calciatore del foggia. Aspetto la cancellazione dell’articolo da qui e dai social network. Io non querelo un collega ma sto facendo valutare i danni. Il tempo per rimediare e’ poco. Attendo. Paolo Panerai”

Il post cancellato riportava considerazioni a margine di questa notizia, e quest’altra. Data la natura di tali considerazioni, e soprattutto le conseguenze, Intravino accoglie l’intimazione contenuta nel commento, per la prima volta nella sua storia. Restano aperti i commenti, ma consigliamo grande cautela, ricordate la storia dei vasi di coccio e dei vasi di ferro, e già che siamo in vena di metafore, noi beviamo la cicuta. Quanto ai commenti, appunto, saranno tollerati quelli sul tono “congratulazioni”, “felicitazioni”, eccetera. I commenti sono chiusi. Grazie a tutti per l’ascolto.

avatar

Antonio Tomacelli

Designer, gaudente, editore, ma solo una di queste attività gli riesce davvero bene. Fonda nel 2009 con Massimo Bernardi il blog Dissapore e, un anno dopo, Intravino e Spigoloso. Lascia il gruppo editoriale portandosi dietro Intravino e un manipolo di eroici bevitori. Classico esempio di migrante che, nato a Torino, va a cercar fortuna al sud, in Puglia. E il bello è che la trova.

17 Commenti

avatar

Montosoli

circa 6 anni fa - Link

Non vedo lo scalpore........ognuno usa I mezzi che ha........voi usate la penna.....loro usano I bicchieri.... Il mondo e ancora pieno di persone che comprano solo vini che hanno preso I 3 bicchieri...??

avatar

bettino

circa 6 anni fa - Link

più chiaro di così : lo scalpore sta nel fatto che il conflitto di interesse è negato, ed invece sembrerebbe proprio essere presente...! (Ma mi rendo conto che sia un ragionamento non alla portata di tutti, eh) nota : se l'uso di una guida per avventurarsi nel mondo degli acquisti non è cosa per Lei,( evidentemente "oltre") potrebbe comunque avere la bontà di guardarsi attorno per vedere quanti "principianti assoluti" confidino ancora nella bontà e nella "serietà" della guida del Gambero, credenziali ottenute in anni passati e che probabilmente non torneranno più...e si convincerebbe forse che se il proprietario-editore di una guida di vini, possiede alcune aziende che producono vini premiati ai massimi livelli dalla suddetta guida qualche scalpore si produce in alcune anime sensibili

avatar

Steve

circa 6 anni fa - Link

Questo spiega il perché di una evidente spinta mediatica dei vini dell'azienda Rocca di Frassinello da parte delle edizioni Gambero Rosso nonché una certa reticenza da parte dei produttori della zona dove vivo a far testare i vini ai degustatori della suddetta guida.

avatar

Paolo Panerai

circa 6 anni fa - Link

La perfidia di chi ha scritto che io sono l'editore d Gamberorosso non ha limiti.non basta una secca smentita. Si auspica una querela ignorando le regole sulla stampa quando chi ha dato una notizia falsa accetta di ospitare immediata smentita.secondo il criterio di chi ha scritto dovrei essere editore della Guida Veronelli(tre vini al top),ma anche di Roberto Parker(un95 piu',un 95 e un 94, evari92),ma anche di Wine Spectator(due 93) e il nero d'Avola Versace migliore in assoluto)'ma anche di 2 mila vini(due 5 bicchieri), ma anche di Maroni(selezione migliori vini italiani)'ma anche di Galloni(un 94 e vari 92). È mi fermo. Vergogna signor direttore. Eppure viene da cerignola che ho avuto modo di apprezzare nei miei anni di calciatore del foggia. Aspetto la cancellazione dell'articolo da qui e dai social network. Io non querelo un collega ma sto facendo valutare i danni. Il tempo per rimediare e' poco. Attendo. Paolo Panerai

avatar

Pier Paolo

circa 6 anni fa - Link

http://www.youtube.com/watch?feature=player_detailpage&v=xLxN6KYQzWs#t=61

avatar

nico aka tenente Drogo

circa 6 anni fa - Link

ma è scritto in un italiano pessimo! vi avranno fatto uno scherzo

avatar

Antonio Tomacelli

circa 6 anni fa - Link

No, abbiamo verificato. Contiene degli errori dovuti al mezzo con cui è stato scritto.

avatar

Nicola Barbato

circa 6 anni fa - Link

auspico una querela al T9.

avatar

Vinchef

circa 6 anni fa - Link

Infatti, la cosa che mi preoccupa di più è che un editore possa scrivere in quel modo.

avatar

Riccardo Campinoti

circa 6 anni fa - Link

E' pur sempre scritto da un calciatore!

avatar

nico aka tenente Drogo

circa 6 anni fa - Link

LOL

avatar

Nicola Barbato

circa 6 anni fa - Link

felicitazioni vivissime.

avatar

Paolo

circa 6 anni fa - Link

Desidero comunicarVi gli auspici della mia più Viva e Profonda Soddisfazione

avatar

Emanuele

circa 6 anni fa - Link

Io vi denuncio. Mi fate schifo. Mi dileggiate. Siete disinformati. Siete macchina del fango. Ma soprattutto: al giuoco del pallone siete pippe cosmiche.

avatar

luciano pignataro

circa 6 anni fa - Link

La mia totale e assoluta solidarietà a Intravino

avatar

davide gangi

circa 6 anni fa - Link

Solidarietà a Intravino e al Direttore.

avatar

salva

circa 6 anni fa - Link

Ed io, ingenuo, pensavo facesse orologi!!! Giocava, invece, col Foggia. L'ho sempre detto che Zeman con tutto quel fumo faceva male all'ambiente....

Commenti chiusi