castellina

Castagnoli, quel Chianti classico sconosciuto ai più

Castagnoli, quel Chianti classico sconosciuto ai più

In Chianti Classico ci si può ancora sorprendere. In un territorio che lavora con una qualità così alta e costante di anno in anno,  le sorprese sono poche. E bazzicando con costanza queste terre, le manifestazioni nei comuni e le … continua »

Note a margine della CCC2020. Che fine ha fatto Castellina in Chianti?

Note a margine della CCC2020. Che fine ha fatto Castellina in Chianti?

Il Chianti Classico è un territorio vasto e magmatico. Va dalle porte di Siena, a quelle di Firenze e tra le sue colline di chiaroscuri, tra boschi e vigne, valli strette e creste più aspre che dolci, incontra una gran … continua »

Festeggiare 30 anni di Albergaccio con una all star di Supertuscan anni ’90

Festeggiare 30 anni di Albergaccio con una all star di Supertuscan anni ’90

I trent’anni del ristorante già stellato Michelin Albergaccio di Castellina, da sempre un riferimento per un desinare di qualità nel Chianti Classico e ad un passo dalle aziende più belle della denominazione, sono stati l’occasione per aprire alcune bottiglie del … continua »

Podere Monastero compie 10 anni in verticale, pinot nero e bordolesi intrecciati

Podere Monastero compie 10 anni in verticale, pinot nero e bordolesi intrecciati

Essere nominati da Tachis in persona “star del domani” per l’enologia italiana (su Decanter UK) non è stato un peso da poco per Alessandro Cellai, dal 1996 direttore tecnico ed enologo dei Domini di Castellare di Castellina, ovvero le tenute … continua »

Riconciliarsi col Sangiovese | Chianti Classico Riserva 2001 Villa Rosa

Il sangiovese è tra le uve più gettonate e taroccate d’Italia. Non è una varietà univoca, tant’è che azzardandoci a pensarne una versione definitiva andremmo a guadagnare sul campo un feroce mal di testa e nulla più. Diciamolo chiaramente, parlare … continua »