Lockdown Natalizio: diplomatevi con questi 6 corsi gratis sul vino

Lockdown Natalizio: diplomatevi con questi 6 corsi gratis sul vino

di Clizia Zuin

Abbiamo tutti il forte sospetto che il “libera tutti” sarà dopo il 6 Gennaio 2021, e quindi cosa fare durante le festività natalizie? Tonnellate di Lego? Puzzle infiniti? Prima di aggrapparvi ad ogni scusa per svuotare del tutto la vostra cantina, provate i corsi on-line sul vino! Tranquilli, sono gratis, basta avere una buona connessione e qualche ora a disposizione per viaggiare alla scoperta delle migliori denominazioni del mondo comodamente da casa! Lo parlate l’inglese, vero?

 

Schermata 2020-12-16 alle 09.36.12

SUD AFRICA
Il Sud Africa è il più antico produttore di vino del nuovo mondo. Dal 1659 si sono susseguite vendemmie gloriose e vini sublimi capaci di passare alla storia. Oggi l’enoturismo è una fetta molto importante dell’economia delle Winelands e sul sito Wosa (Wines od South Africa) si possono trovare tantissime informazioni utili e aggiornate sia per organizzare il vostro enoviaggio dall’altra parte del mondo, che per fare un corso sul vino sudafricano con tanto di Diploma finale. La didattica è costituita da tante mini lezioni in Power Point e un piccolo test alla fine di ogni modulo. Il corso non è molto difficile, né molto lungo e potete rientrare facilmente dal punto in cui avete abbandonato. Le informazioni che otterrete vi serviranno per capire che in questo angolo del mondo c’è fermento e notevoli investimenti che stanno dando ottimi frutti.
Difficoltà: facile come una ricetta della Parodi
Voto: 8

 

Schermata 2020-12-16 alle 09.38.13RIOJA
https://riojawineacademy.com/en/itinerary/rioja-wine-diploma/0

Se è la prima volta che sentite parlare di Rioja, allora non è proprio una passeggiata. Ma il sistema vi permette di assimilare bene tutte le informazioni necessarie in un tempo massimo di circa 15 ore. Io l’ho trovato un corso assolutamente fantastico: ricco di informazioni pratiche, didattica stimolante grazie ai video e alle interviste, informazioni chiare e molto precise. Un corso ben fatto che però prevede un esame finale abbastanza severo: 30 domande, 30 minuti di tempo e 2 tentativi per dare almeno il 75% delle risposte corrette. Ne vale la pena.
Difficoltà: difficile come la Parodi che prova una ricetta di Cracco
Voto: 10

Schermata 2020-12-16 alle 09.48.53

PORTOGALLO
Altro corso appetitoso. Imparerete che in Portogallo non esistono solo i vini Porto, che fanno impazzire il mondo anglosassone, ma anche altri vini fortificati, oltre ai vini bianchi e rossi. Vi racconteranno della way of Life del Portogallo e che ciascuna categoria di vino va degustata con determinati piatti e a determinate ore del giorno. Il sistema delle Denominazioni è simile a quello italiano, perciò facile e in più troverete contenuti curiosi, video evocativi fatti dai droni e tante mappe. Anche in questo caso, alla fine di ogni modulo c’è un breve test ripetibile nel caso non lo riusciate a passare, e per finire un test finale che genera il diploma. Un indispensabile Bignami del Portogallo.
Difficoltà: media, come una ricetta di Canavacciulo in “Ristoranti da Incubo”
Voto: 8 e 1/2

BORGOGNA
Corso rivisto e aggiornato a marzo 2020 in previsione di ricevere molti visitatori in vista del primo Lockdown. Il motto è: “Diventa esperto di Borgogna in 90 minuti”, per chi ama la Borgogna e da anni cerca di studiarla, immagino che suddetto motto abbia generato brividi e febbri. I vostri timori sono assolutamente fondati. Dopo una lunghissima introduzione che spiega gli aspetti più banali del ciclo della vite, corredata da infografiche e video carini, lo studente viene portato in vigna dove, in un inglese maccheronico, vengono spiegate le caratteristiche della Borgogna. Sottotitoli in inglese consigliati. La parte finale dà molto spazio agli abbinamenti cibo/vino insistendo sul fatto che in Borgogna c’è un vino per ogni tipologia di cibo e che un Crémant de Bourgogne è perfetto con i dessert. Altri brividi e febbri. Nessun certificato per voi esperti di Borgogna in 90 minuti. È consigliato solo per chi parte da zero, non solo con la Borgogna, ma con il vino in generale.
Difficoltà: facile come il Sofficino incastrato in fondo al congelatore da sbrinare
Voto: 5

CHAMPAGNE O MOOC
Per tutti quelli che se la tirano e sono convinti di sapere tutto sulla Champagne e sullo Champagne, questo corso è per voi! Esistono 2 versioni del : Classic Version e Premium Version. La Classic Version è gratuita, mentre la Premium è a pagamento (49 euro). Quella a pagamento in più vi darà il Diploma, video extra e il test finale. Io ho fatto il Classic e devo dire che il Comité Champagne non sbaglia un colpo. Trascorrerete diverse ore in compagnia del docile omino qui sopra, del suo sguardo da struzzo (non batte ciglio per tutta la durata del corso, forse è un androide) e della sua pronuncia inglese irresistibile. C’è tutto quello che volete sapere sullo Champagne e in più una sezione dedicata a tutti gli sforzi e i risultati che questa regione e il suo comparto agricolo ha affrontato negli ultimi 20 anni per abbattere l’impatto ambientale che il procedimento spumantistico inevitabilmente comporta. I contenuti sono dinamici ed efficaci, è un bel modo per conoscere a fondo, in modo facile, tecnico e preciso lo Champagne. Alla fine di ogni modulo c’è un piccolo test.
Difficoltà: impegnativo come le lasagne della nonna
Voto: 9

Schermata 2020-12-16 alle 09.50.29

AUSTRALIA
Tutto molto bello, ma in fondo si tratta di una miscellanea sulle zone vitivinicole australiane molto ben fatta. Non c’è un percorso didattico lineare: potete scegliere l’argomento da studiare e affrontarlo nei tempi e nei modi che più vi aggradano. Il materiale a disposizione gratuitamente è vasto ed esaustivo, invita proprio a prendere l’areo e constatare di persona tutto quello che c’è descritto. Unico neo: il certificato finale lo generate voi stessi senza superare alcuna prova, basta che non lo lasciate sul desktop del pc di casa alla mercé dei vostri coinquilini perché lo potrebbero trasformare facilmente in un certificato della scuola della vita… Certificato a parte, in Italia non prestiamo attenzione a questo continente, ma in realtà è uno degli stati che investe di più al mondo in ricerca vitivinicola sia in termini di contributi privati che statali. Meriterebbe molta più attenzione, cominciate da qui.
Difficoltà: facile come spendere un buono regalo da 500 euro al Peck di Milano
Voto: 8 e 1/2

avatar

Clizia Zuin

Veneta di origine, toscana di adozione, cittadina del mondo nel cuore. Dopo la laurea in Lingue Orientali, scopre la complessità del mondo del vino e dopo tanti anni ancora non si annoia. Ha lo straordinario superpotere di trovarsi sempre nei paraggi mentre si sta stappando una bottiglia monumentale. Formazione mista A.I.S e WSet, con la convinzione che presto conquisterà il mondo; in attesa di diventare il Dottor Male, collabora come sommelier in alcune delle cantine più celebrate di Toscana.

20 Commenti

avatar

Stefano

circa 5 mesi fa - Link

Fantastico! Che tenacia, se hai seguito tutto. Io qualche anno fa mi sono iscritto a un corso on line dell'università di Digione, molto ben fatto e con un Francese vinicolo comprensibilissimo, ma dopo due lezioni non ce l'ho più fatta. Peccato che in questo periodo usi già troppo gli schermi per lavorare, ma appena posso guardo Rioja e Portogallo, che sembrano interessantissimi (salvo poi dover andare sul posto a bere, perché qui le bottiglie di quelle tipologie latitano. Ancora complimenti per il post!

Rispondi
avatar

Luca

circa 5 mesi fa - Link

Magnifico! Ora so cosa fare in queste ferie in lockdown!

Rispondi
avatar

Corrado Ing. Fumagalli

circa 5 mesi fa - Link

Vorrei provare a fare questi corsi online, ma non vedo il link, da cui partire !!! (eccetto quello della Rioja)

Rispondi
avatar

Clizia

circa 5 mesi fa - Link

Gentile Sig Fumagalli, per accedere ai link basta cliccare sulle parole evidenziate in azzurro e si otterrà l'accesso diretto alla pagina, buona giornata

Rispondi
avatar

Corrado Dr. Fumagalli

circa 5 mesi fa - Link

Clizia buongiorno. Nonostante il suo consiglio, io sul mio Browser continuo a non vedere nè testo evidenziato in azzurro, nè link su cui cliccare. Un peccato davvero! Avrei sostenuto i corsi ben volentieri. Alternative?

Rispondi
avatar

Clizia

circa 4 mesi fa - Link

Provocatori? Cosa c'è di provocatorio? Altre strade da percorrere? Più precisamente?

Rispondi
avatar

Matteo

circa 5 mesi fa - Link

Ottimo e veramente interessante. A quando i corsi online di Intravino su Langhe, Chianti ecc.? 😁

Rispondi
avatar

Filippo

circa 5 mesi fa - Link

Ho provato a registrarmi nel sito della Rioja ma non c'è stato nulla da fare. Mi è pure arrivata la mail di conferma ma non so come andare avanti. Qualcuno può aiutarmi?

Rispondi
avatar

Clizia

circa 5 mesi fa - Link

Gentile Filippo, dopo la registrazione si clicca su "diploma Rioja" e il corso inizia con un video. Per far partire il video, basta cliccarci sopra. Senza aver visto il video, non si può accedere alla didattica

Rispondi
avatar

Filippo

circa 4 mesi fa - Link

👍

Rispondi
avatar

Giuseppe

circa 5 mesi fa - Link

Articolo interessante e utile. Un po` di (in)formazione non guasta mai e se e` pure gratuita tanto meglio di questi tempi. Ricordo anni fa il stio enoteca italiana faceva qualcosa di simile strutturato su piu` livelli. Diciamo che a livello di Consorzi/Regioni mettere in piedi qualcosa di simile potrebbe essere un valido strumento per farsi conoscere ed apprezzare. Saluti a tutti Giuseppe

Rispondi
avatar

Dominique

circa 5 mesi fa - Link

Bellissimo servizio, grazie. Desidero aggiungere la piattaforma EMMA, e più precisamente in corso gratuito dell'Università della Bourgogne, interessantissimo. Io senz'altro approfondirò il discorso con alcuni corsi segnalati da Clizia. Grazie.

Rispondi
avatar

vinogodi

circa 5 mesi fa - Link

...per me 'ste robe sono una cagata pazzesca ... ma prima che intervenga "il solito" Marcow , premetto che è un mio giudizio strettamente personale , senza pretese di oggettività assoluta e , come "opinione" , essendo etimologicamente "opinabile" destinata ad essere discussa e, perchè no, contestata...

Rispondi
avatar

marcow

circa 5 mesi fa - Link

Sull'OPINIONE e sulla Verità Assoluta hai detto parole sante che riassumono tutto il percorso del Pensiero Umano da Protagora al Relativismo caratteristico dell'epoca contemporanea che stiamo vivendo. Purtroppo noi Umani tendiamo a "credere" e a "spacciare" per verità assolute... delle semplici e personali opinioni. __ Il Miglior Corso da Fare? Quello che insegna a" sviluppare" il Pensiero Critico. Serve a molte cose, anche a capire la differenza tra Opinione e Verità. __ Saluti sinceri, Vinogodi. Dietro le mie frecciatine c'è molta simpatia.

Rispondi
avatar

Corrado Dr. Fumagalli

circa 5 mesi fa - Link

Esiste anche un'altra alternativa. Visto il tup parere, potresti in futuro evitare post provocatori come quello che hai messo, e percorrere altre strade. Ne saremo certo tutti più felici...

Rispondi
avatar

Fabio Cemin

circa 5 mesi fa - Link

Rioja Wine Academy mi è piaciuto molto, Champagne Mooc un po' meno. Ho sentito parlare di School of Port, ma devo ancora approfondire.

Rispondi
avatar

Corrado Dr. Fumagalli

circa 4 mesi fa - Link

Fabio Cemin, buongiorno. Mi spieghi per favore dove hai trovato i link da cliccare e da cui iniziare i vari corsi? Io non li vedo :( Grazie anticipate, Corrado Fumagalli

Rispondi
avatar

Fabio Cemin

circa 4 mesi fa - Link

Li avverto trovati su un articolo come questo però in inglese. Credo comunque che cercandoli su internet con il nome specifico riportato qui si trovino

Rispondi
avatar

Corrado Dr. Fumagalli

circa 4 mesi fa - Link

Fabio Cemin, buongiorno. Mi spieghi per favore dove hai trovato i link da cliccare e da cui iniziare i vari corsi? Io non li vedo :( Grazie anticipate, Corrado Fumagalli

Rispondi
avatar

Giuseppe

circa 4 mesi fa - Link

Corrado, i link si trovano nell'articolo qua sopra, sono "le porzioni di testo" che diventano cliccabili se ci passi sopra col mouse. Alcuni sono link diretti alla pagina del corso altri forse devi girare un po` sul sito dove ti mandano ma in genere io non ho trovato difficolta` di sorta. Per esempio nel paragrafo sulla RIOJA, nella seguente frase: la porzione di testo "un corso assolutamente fantastico" sottende un link: https://riojawineacademy.com/en/itinerary/rioja-wine-diploma/0 cliccando sul quale ti si apre la pagina del corso. E cosi` via con tutti gli altri. Visto pero` che tu sembra continui ad avere difficolta` ti copio qua sotto tutti link diretti uno per uno. Non penso diventeranno "cliccabili" nel mio commento quindi devi copiarti l'intera riga (quella che inizia con http) e incollarla dentro una nuova pagina del browser che usi per navigare in Internet. Spero cosi` di esserti stato d'aiuto e di aver risolto... l'annoso problema! Buona fine e migliore inizio a tutti Giuseppe Portogallo https://formacao.viniportugal.pt/ Borgogna http://elearning.vins-bourgogne.fr/#!/en/introduction Champagne https://www.champagne-mooc.com/ Autstralia https://www.wineaustralia.com/education Sud Africa https://www.wosa.co.za/applications/wine-course/loginregister.aspx Rioja https://riojawineacademy.com/en/itinerary/rioja-wine-diploma/0 Université de Bourgogne https://platform.europeanmoocs.eu/course_mooc_owu_open_wine_university_ https://platform.europeanmoocs.eu/courses.php

Rispondi

Commenta

Rispondi a Luca or Cancella Risposta

Sii gentile, che ci piaci così. La tua mail non verrà pubblicata, fidati. Nei campi segnati con l'asterisco, però, qualcosa ce la devi scrivere. Grazie.