carlo macchi

Indovina chi è: gli anagrammi dei protagonisti del wine&food

Indovina chi è: gli anagrammi dei protagonisti del wine&food

Un post enigmistico a quattro mani, quelle di Emanuele Giannone ed Armando Castagno.

All’interno dei nomi si celano sconcertanti verità. Basta permutare le lettere che li compongono perché il mistico e l’esoterico enoico giungano a decisive rivelazioni, fendendo il … continua »

Cisterna da 150 hl sequestrata e l’avv. Ponti che dice: “Non chiamiamola frode, è innovazione”

Tutto inizia con un blitz dei Carabinieri dei Nas – su disposizione della Procura di Udine – presso 17 aziende tra Collio e Colli Orientali del Friuli, di cui alcune molto blasonate. L’ipotesi di reato è frode nell’esercizio del commercio … continua »

Chi sale e chi scende? Tutti i potenti del vino italiano secondo Intravino, cioè la Bibbia (cit.)

Quello che segue è il frutto di un brainstorming della redazione tutta di Intravino – “la Bibbia del vino italiano” (cit.). Un borsino ampio, crudo e senza sconti sull’ampia fauna del vino di casa nostra. Tra contorsionisti, primedonne, spadaccini e … continua »

Il meglio della settimana con un aneddoto rivelatore del grande degustatore direttamente da Ein Prosit*

I post più letti degli ultimi sette giorni.
1 – Trattoria Gallo Rosso a Filottrano. Prevedere una chiocciola Slow undici mesi prima di Osterie d’Italia 2016.
2 – Lista eroica di 14 vignaioli che non hanno spedito le bottiglie continua »

E’ morto Bruno Bini, il cantiniere di Montevertine

A 75 anni, è morto Bruno Bini, storico cantiniere e anima di Montevertine. Uno dei tanti uomini lontani dai riflettori che incarnano anima e principi di molte e importanti cantine italiane. A darne notizia, su Wine Surf, è Carlo … continua »

Premio Giulio Gambelli: sono questi gli enologi del futuro?

Terminati gli assaggi dei 74 vini finalisti del Premio Giulio Gambelli, è giunto il momento di trarre qualche conclusione prima ancora di conoscere il vincitore (si saprà solo il 19 Febbraio). Ricordiamo che al concorso erano ammessi vini da tutta … continua »

Scommettiamo insieme chi vincerà il Premio Giulio Gambelli per il miglior enologo under 35

È promosso da ASET (Associazione Stampa Enogastroagroalimetare Toscana) e dal gruppo IGP (I Giovani Promettenti: Carlo Macchi, Luciano Pignataro, Roberto Giuliani, Stefano Tesi, Kyle Phillips) il Premio Giulio Gambelli, pensato per valorizzare il miglior enologo under 35 che abbia … continua »

Nebbiolo Prima 2012: le pagelle

Svegliarsi alle 7, tirare già dal letto il compare, partire alle 8, colazione, parcheggiare, sedersi alle 8:45, assaggiare in batteria tra i 66 e gli 80 vini entro le ore 13. Poi mangiare a buffet, partire, riprendere il compare in … continua »

E’ morto Giulio Gambelli e oggi siamo tutti più poveri

E’ morto Giulio Gambelli, “bicchierino” inimitabile e puro. Nessuno lo ha conosciuto meglio dell’allievo e fraterno amico Carlo Macchi: su Wine Surf lo ricorda così ed è un dovere riprenderne le parole. A noi piace immaginare questo uomo unico per continua »

Hit Parade | I buoni e i cattivi della settimana in cui Bonilli scoprì la crisi economica

Io ne ho viste cose che che voi umani non potreste immaginarvi: consorzi viniferi grandi quanto una capocchia di spillo partire alla conquista dei Bastioni di Hong Kong, vitigni migliorativi balenare nei disciplinari di Calabrauser, e tutti quei momenti andranno … continua »

Dichiariamo ufficialmente aperto il boicottaggio delle bottiglie pesanti

Poche cose dicono tanto di un produttore di vino come l’utilizzo di bottiglie pesantissime. Appariscenti e voluminose, scomode da trasportare e tenere in mano, modaiole, di nessun beneficio per l’affinamento e nemiche dell’ambiente. Degenerazione figlia del marketing, in sintesi. È … continua »

Luci (tante) e ombre (un po’ meno) dei Barbaresco 2008

Ad ascoltare giornalisti italiani e non solo, i commenti sui Barbaresco 2008 assaggiati la scorsa settimana a Nebbiolo Prima sono confortanti. Annata di qualità ma poco omogenea, con un uso del legno talvolta abbastanza marcato (Davide Oltolini), certamente in crescita … continua »