Big Picture

La valigia del vinofilo. Quali vini portare in vacanza, se portarli, se si va in vacanza

Faccio i bagagli. Me ne vado, addio, parto. Vado qui vicino per pochi giorni, pure se con la crisi globale, mondiale, totale (e anche un po’ termonucleare) passare da una provincia all’altra ha già il sapore della lussuria. … continua »

Chianti classico | Lamole è un vezzo della storia

Lamole è un vezzo della Storia, fascino e memoria: qui alligna l’Iris Florentina o giaggiolo, il fiore di maggio cui si deve la primigenia fama di questa frazione di Greve. Dal suo rizoma opportunamente trattato, i frati domenicani ricavavano l’essenza … continua »

Manuali | Come farsi il vino in casa (in 22 facili mosse) e vivere felici

Tutto è relativo (cit.): mostrate questa tabella con le istruzioni per farsi il vino in casa a un industrialotto del settore e, come minimo, vi riderà in faccia commiserando la vostra ingenuità, ma fatela vedere a un produttore di vini … continua »

Sono stato a Rossese Style e ho trovato più Rossese che Style

Non ho mai avuto dubbi nel considerare il Rossese di Dolceacqua uno dei grandi vini italiani, fin dai tempi eroici in cui la denominazione era pressoché sconosciuta al di fuori del quadrante nordoccidentale, e figuriamoci nel centro-sud. Il Rossese rappresenta … continua »

Sangiorgi Vs Gambero Rosso | La sentenza d’appello e le “battute” di Daniele Cernilli

La rivista Porthos ha pubblicato ieri la sentenza d’appello del processo che oppone il suo direttore, Sandro Sangiorgi, al Gambero Rosso. La vicenda è nota e si trascina da un tot di anni: durante il programma Report dedicato al mondo … continua »

Retroetichette verbose | A qualcuno piace con i nutrition facts (americani, chettelodicoaffare)

Che bello se fossimo potenti come gli americani. Mentre noi stiamo qui ad immaginare cosa vorremmo sull’etichetta del vino (gli ingredienti, la percentuale di solfiti, l’oroscopo) quelli tagliano corto e richiedono a Cascina Gilli di elencare i nutrition facts. E … continua »

Devo aspettare che il passero di Del Piero muoia per vedere uno spot decente?

Lo spot del Casillero del Diablo, sponsor del Manchester United, stuzzica una serie di domande, quasi tutte oziose: perchè, per esempio, con tutte le cantine che abbiamo non succede la stessa cosa in Italia? Azzardo un tot di abbinamenti a … continua »

La solitudine dei numeri uno. A cena da solo come Umberto Bossi

Cenare da soli. E’ una cosa triste? Oppure è un momento come un altro, nel quale magari si sta un po’ in pace, coi propri pensieri? E soprattutto: come mai ci si ritrova ad un tavolo tutti soli? E’ colpa … continua »

Scegliere il secondo vino meno costoso è la scelta giusta, sapevatelo

Uno pensa d’essere originale, quando consiglia di scegliere il secondo vino meno costoso nella carta dei vini al ristorante. E invece la cosa ormai è di dominio pubblico.… continua »

Apps | Vivino, lo Shazam del vino è finalmente qua

Da tempo si cerca qualcosa mobile che renda immediata l’esperienza di assaggio e di catalogazione del vino. Veloce e coinvolgente, che possa essere utilizzato ad un banco d’assaggio ma anche davanti ad uno scaffale di enoteca. E da ancor più … continua »

La vigna in Piazza della Signoria è il primo passo verso la doc Firenze?

Una vigna in città pare l’ennesima boutade per far impazzire i turisti e cercare consenso. E invece pensarla per il decennale del Ristorante Frescobaldi a Firenze ha un che di simbolico che va oltre il folclore.… continua »

Palazzone: qui l’Orvieto ha il sapore della concretezza

Sabato mattina e Caronte che se la ride trasportando tutti in un inferno di caldo e sudore: avrei potuto scegliere un giorno migliore per fare una visita ad un’azienda? Ovviamente sì ma ormai l’appuntamento è fissato e io sono uno … continua »