Vinitaly a costo zero. Entra anche tu con i nostri consigli tattici

Vinitaly a costo zero. Entra anche tu con i nostri consigli tattici

di Massimo Andreucci

Quest’anno al Vinitaly entrano solo gli operatori del settore. Giuro. I produttori si sono davvero rotti le scatole dei pischelli ubriachi che rubano le bottiglie e molestano le hostess. Ché poi non è tanto per le bottiglie e le hostess: è la mutandata al giapponese che preoccupa maggiormente i produttori. Sì, è sempre così, obietterete, ma poi il modo per entrare lo si trova comunque. Ad esempio, basta accreditarsi come sommellier: che ne sanno ai tornelli se è vero o no, non hanno mica l’elenco dei soci Ais e Fisar. E se malauguratamente ce l’avessero si può sempre tirare un bel respiro e dire di essere iscritti alla Fis di Franco Ricci.

Fidatevi: quest’anno sarà diverso, non si può più barare. Hanno messo un filtro all’ingresso: se sei produttore o commerciante al tornello esce la luce verde ed entri diretto, se hai detto di essere sommellier esce la luce gialla, ti bloccano, e devi dimostrare le tue conoscenze rispondendo a dei quesiti secchi, tipo: “che cos’è la follatura?”. Per cui non c’è verso: o conoscete a menadito questi testi qui o fate una figuraccia e poi dritti a casa.

A dire il vero una scappatoia ci sarebbe: non chiedetemi come, ma sono entrato in possesso del foglio delle domande che faranno ai tornelli. A dirla tutta si tratta solo di UNO dei fogli, ma non disperate: vedrete che con un po’ di fortuna e corrompendo i funzionari giusti riusciremo ad averli tutti. Intanto mandate a memoria i seguenti quiz:

1. Un tizio entra in enoteca e si rivolge al titolare: “Mavio, ho ancova la bocca contvatta! La Titilia di ievi seva aveva i tannini vevdi clovofilla: mi ha lettevalmente ingessato le papille e le ghiandole, pvesto fai qualcosa!”. Posto che un colpo secco alla mascella è sconsigliabile per il buon andamento del locale, cosa gli serve Mario per rimettere a posto la situazione?

2. Massimo D’Alema ha venduto la barca e si è pure indebitato con le banche per realizzare il suo nobile proposito di produrre vino. È accorso al suo capezzale l’enologo Riccardo Cotarella – amico personale di Berlusconi – recando seco un bagaglio di conoscenze chimiche non indifferenti e la promessa di non utilizzarle, nonché un progetto visionario: fare un altro Merlot. Il vino prodotto si chiamerà “Sfide” o “Sfighe”?

3. Sapere che, oltre a Massimo D’Alema, anche Bruno Vespa produce vino è un buon motivo per smettere di bere?

4. Lo sapevi che anche Albano Carrisi.. ?

5.  Ti sei fatto riempire due Nabuchodonosor di vino sfuso dal tuo produttore preferito, nonostante egli abbia tentato di persuaderti che il formato migliore per la conservazione è il Balthazar. Ne fai omaggio alla tua amica Anna che però beve solo da Jeroboam e ti chiede di aiutarla a travasare il vino. Scende nello scantinato a prendere tante bottiglie vuote quante ne occorrono e tu la accompagni. Quante possibilità hai di svoltare la serata?

6. Chi ha degustato più di 250.000 vini in vita sua, Daniele Cernilli o Luca Maroni?

7. Chi dei due le spara più grosse?

 

16 Commenti

avatar

Pietro

circa 7 anni fa - Link

1. Latte e cozze, 2. Sfighe Kimike 3. No, ma forse di produrlo si. 4. Lo sapevi che anche Albano Carrisi rientrerà nella AAA di Velier? No non lo sapevo. 5. Nessuna se si tratta dell'Anna nota operatrice del settore sposata al geloso noto operatore del settore. Più che Profumo di Vulcano, certezza dell'Inferno, per me. 6. Cernilli li ha degustati, Maroni li ha assurti ad esperienza tuttofruttifera 7. Definire "cosa"

Rispondi
avatar

annette

circa 7 anni fa - Link

;-)

Rispondi
avatar

gian piero staffa

circa 7 anni fa - Link

oppure, se siete blogger entrate gratis con Paolo Massobrio e vi fate pure una degustazione al giorno. Non ho piu' il link le trovate qui: alistra.silva@comunicaedizioni.it io al Vinitaly non ci vado, viva la fiera virtuale

Rispondi
avatar

Fondazione Italiana Sommelier

circa 7 anni fa - Link

Attenzione in relazione ad alcuni “consigli tattici “ pubblicati su questo sito al fine di evitare brutte figure o liti, vi rammentiamo che all’ingresso del Vinitaly, almeno per quel che riguarda la Fondazione Italiana Sommelier sono depositati gli elenchi dei Soci che, solo in virtù di questo possono entrare, oltretutto gratuitamente alla manifestazione fieristica.

Rispondi
avatar

Antonio Tomacelli

circa 7 anni fa - Link

Siete davvero così pochi che basta un elenco per controllarvi tutti? Oh, si scherza, eh? P.s.: anche il post in oggetto sarebbe uno scherzo, ma questo ve lo spiego la prossima volta (faccina)

Rispondi
avatar

Daniele

circa 7 anni fa - Link

Il fatto che gli iscritti Fis entrino gratis e noi sommelier Ais abbiamo solo la riduzione mi fa rodere non poco, per questione di principio, sapevatelo!

Rispondi
avatar

Eretico Enoico

circa 7 anni fa - Link

Daniele AIS manda un ingresso scontatissimo ( 15euro) a tutti i soci che non sono tutti diplomati sommelier ,spesso si confonde questo dato.Un sommelier professionista e' forse per l'organizzazione Vinitaly considerato diversamente dall'appassionato competente sommelier . Non crucciarti per Fis ,credo che il socio Fis paghi una quota un filino più alta della tua .

Rispondi
avatar

Daniele

circa 7 anni fa - Link

Veramente no, loro pagano 100e e in Ais sono 110. Gli scorsi anni c'era l'ingresso gratuito e quest'anno solo lo sconto, sopravviveremo lo stesso ma un po' di rodimento di principio credo sia venuto a più di un iscritto

Rispondi
avatar

Eretico Enoico

circa 7 anni fa - Link

Daniele la quota annuale Ais e' di 80 euro ( non lavoro per Ais ) ,solo Milano e Roma chiedono un contributo per la delegazione ed a Milano e' di 30 euro.

Rispondi
avatar

Daniele

circa 7 anni fa - Link

Ah solo noi paghiamo 110 quindi, non la sapevo questa, credevo fosse così per tutti

avatar

MG

circa 7 anni fa - Link

E noi poveri ASPI? Non ci caga nessuno? :-)

Rispondi
avatar

Eretico Enoico

circa 7 anni fa - Link

Ahahahah al solito vi è sempre chi non comprende un pezzo di sano umorismo molto Brit dal sapore post liceale...Fis ma davvero la listina? Guarda che Intravino scherzava, i somms ( America' facce tarzan )quelli veri hanno ricevuto tramite la loro associazione un link con codice personale per il biglietto elettronico. p.s. La presentazione all'ingresso in alta uniforme sommelier con bottiglia di Velluto ( da pronunciare alla Clooney) metodo classico e una copia dell'ultimo libro di Vespa consentirà l'ingresso gratuito alle edizioni anno dispari ( valid from 2015) Sante'

Rispondi
avatar

serena

circa 7 anni fa - Link

ahahah il quiz è geniale :) Comunque, vogliamo mettere noi enologi (laureati ed esercitanti, ma non per un espositore vinitaly) che non abbiamo nessun tipo di sconto??? Menomale che mi fa entrare un amico!

Rispondi
avatar

giorgio

circa 5 anni fa - Link

soci ONAV?

Rispondi

Commenta

Sii gentile, che ci piaci così. La tua mail non verrà pubblicata, fidati. Nei campi segnati con l'asterisco, però, qualcosa ce la devi scrivere. Grazie.