Primitivi | Il più vecchio albero di vite sulla faccia della terra (maybe)

di Antonio Tomacelli

Ci sono giorni in cui ti senti bello definitivo e questo, credetemi, è uno di quei giorni. Sono quei giorni in cui non ne puoi più di chiacchiere-e-distintivo del tipo “il mio vigneto ha sessant’anni” oppure “il mio ne ha centoventi” e vai con la gara a chi ce l’ha più lungo (il vigneto). Stop! Fine della corsa: Intravino ha scovato per voi un autentico dinosauro e dopo la visione di questo video sarete degli enostrippati migliori perchè più informati. Il nostro Indiana Jones di riferimento, quel Massimo Tripaldi che alcuni di voi hanno conosciuto a Roma, vi guiderà alla scoperta dell’Albero della Vite e, dopo un’occhiata all’abisso, nulla potrà farvi paura.

avatar

Antonio Tomacelli

Designer, gaudente, editore, ma solo una di queste attività gli riesce davvero bene. Fonda nel 2009 con Massimo Bernardi e Stefano Caffarri il blog Dissapore e, un anno dopo, Intravino e Spigoloso. Lascia il gruppo editoriale portandosi dietro Intravino e un manipolo di eroici bevitori. Classico esempio di migrante che, nato a Torino, va a cercar fortuna al sud, in Puglia. E il bello è che la trova.

8 Commenti

avatar

francesca ciancio

circa 11 anni fa - Link

bellissimo, da farci i pic nic sotto il fogliame

Rispondi
avatar

Sergio

circa 11 anni fa - Link

Va bene, misuriamocelo... http://www.vinoglocal.it/post/510/versoaln-la-vigna-piu-grande-e-vecchia-deuropa-nel-sudtirol Comunque è roba vecchia, devono leggere un pò più blog...

Rispondi
avatar

Marco

circa 11 anni fa - Link

Piante di vite proprio "Primitive"!! ma credo che all'Etna ce ne siano molto più vecchie!!!

Rispondi
avatar

Sergio Venturetti

circa 11 anni fa - Link

non avevo capito che si riferiva solo al Primitivo. Allora la domanda rimane aperta: quant'è lungo il tuo Primitivo? ciao

Rispondi
avatar

Antonio Tomacelli

circa 11 anni fa - Link

Ma figurati! Di vigne di sessant'anni sono i pieni i depliant di tutt'Italia. Secondo me è un capitolo che va approfondito comunque :-)

Rispondi
avatar

maurizio gily

circa 11 anni fa - Link

Non sarà la più vecchia ma comunque è bellissima. Ovviamente le viti più vecchie sono pre-fillossera quindi franche di piede. Ce ne sono di ultracenteneraie a Pantelleria, in Australia e in altri luoghi dove la fillossera non c'é. Purtroppo l'innesto è un trauma che a lungo termine accorcia la vita della pianta. Ma questo primitivo non sembra per nulla traumatizzato.

Rispondi
avatar

Luca Capaldini

circa 10 anni fa - Link

Le discussioni e ricerche sul più vecchio albero di vite sono da sempre argomento vivo e molto interessante. Attualmente mi trovo in Australia, nella Barrossa valley e qui i vigneti ultracentenari non sono una notizia così straordinaria. Pensate che l'azienda per cui lavoro ne possiede uno di 160 anni! :)

Rispondi
avatar

lucanico

circa 11 anni fa - Link

In Irpinia, www.vinotaurasi.it http://www.vinotaurasi.it/2010/02/anteprima-taurasi-2010/ in Costiera Amalfitana a Tramonti: http://www.organicwine.it/blog/index.php/2010/07/24/emozioni-di-fronte-ai-patriarchi-della-vite/ Io stesso ho un vigneto di 102 anni che produce e ha sempre prodotto regolarmente ( non sappiamo ancora che varietà lo compongono) http://www.organicwine.it/it/i-vitigni-autoctoni.htm

Rispondi

Commenta

Sii gentile, che ci piaci così. La tua mail non verrà pubblicata, fidati. Nei campi segnati con l'asterisco, però, qualcosa ce la devi scrivere. Grazie.