fontanafredda

Ho assaggiato sei vini nazional popolari comprati alla Coop e non sono morto

Io che faccio la spesa anche alla Coop come uno normale, passo a volte tra gli scaffali dei vini per vedere che c’è di bello e per soccorrere, di tanto in tanto, qualche massaia che fissa le etichette con lo … continua »

Storie di coraggio. La recensione in centesimi del libro di Oscar Farinetti può riservare sorprese

Ne ho comprate due copie e una l’ho regalata. Lo rifarei. Perché il libro è divertente e 12 storie del vino italiano ben assortite sono una lettura spassosa anche per chi del vino se ne sbatte e beve senza pensarci … continua »

Vino Libero | Anche certi produttori, nel loro piccolo, s’incazzano

È stata una domenica di quiete e sole semi-primaverile ma Gianluca Morino (Cascina Garitina) apre il giornale e sbotta sul suo blog: “Io mi incazzo quando vedo applicato al nostro mondo del vino del marketing delirante e falso”. Motivo … continua »

Devo aspettare che il passero di Del Piero muoia per vedere uno spot decente?

Lo spot del Casillero del Diablo, sponsor del Manchester United, stuzzica una serie di domande, quasi tutte oziose: perchè, per esempio, con tutte le cantine che abbiamo non succede la stessa cosa in Italia? Azzardo un tot di abbinamenti a … continua »

Aiutiamo Oscar Farinetti a sostituire Già con un vero “vinino”

Il vino più discusso del mese si chiama Già ed è prodotto dalla cantina Fontanafredda: Langhe doc rosso 2010, 11 gradi ottenuti mediante dealcolizzazione e blend di uve nebbiolo, barbera e dolcetto. Un vino nuovissimo ma figlio della tradizione e … continua »

Già, giammai | Come fare moda con un vino modesto di cui nessuno sentiva il bisogno

Quando la soddisfazione nel promuovere un vino modesto come il neonato Già è riassunta dal motto “comunque vada, sarà un successo” c’è poco da stare felici, anche se ti chiami Oscar mr Eataly Farinetti. Quello che NON vorresti da un … continua »

Il Barolo Mirafiore di Fontanafredda

Grande festa allo stand di Fontanafredda durante il Vinitaly, con la presentazione del libro “Fontanafredda e Mirafiore”, la storia romanzata dell’azienda dalla sua fondazione, da quando Vittorio Emanuele II comprò questa tenuta per la sua amante prediletta, la Bela Rosìn. … continua »

Mamma Ais, è “conflitto di interessi” questo?

Leggo sul sito di Bibenda, la rivista dell’Ais diretta da Franco Ricci, di un ciclo di degustazioni dal titolo “In enoteca con…”, seguite dal nome della cantina o del distributore ospiti. Nomi interessanti, direi: Fontanafredda, Ampeleia, Cardetocontinua »

Borgogno di Barolo, il restyling di Oscar Farinetti. Clap, clap, clap

La parte divertente quando Mr.Eataly Oscar Natale Farinetti presenta una delle sue nuove, infinite proprietà eno-gastronomiche alla stampa (evitando accuratamente i blog), è leggere i giornali del giorno dopo. Un gioco stupido, lo sappiamo, perché Farinetti merita ogni attenzione, ma … continua »

Fontanafredda: la storia e il vino

Un po’ per l’algido nome, un po’ per i caratteri cubitali sulla siepe fuori dalla tenuta, ma mi aspettavo, una volta passato il cancello, un insieme di edifici moderni e asettici, come nella migliore delle tradizioni industriali. Invece lo stile … continua »