Big Picture

One day trip to Champagne | Louis Roederer e la sobrietà possibile

Forse ha ragione Massimo Sagna quando dice che non esiste la ricetta dello Champagne migliore. Anche quando si tratta di Cristal, forse la cuvée più celebrata e conosciuta al mondo: è una regola che alla Maison Roederer conoscono benissimo. … continua »

Barolo Riserva Gran Bussia | Una verticale del vino-simbolo di Aldo Conterno [parte 2]

Questa è la cronaca della seconda serata di degustazione verticale che vede protagonista il Barolo Riserva Gran Bussia di Aldo Conterno – La prima serata è descritta qui. [F.S.]continua »

Barolo Riserva Gran Bussia | Una verticale del vino-simbolo di Aldo Conterno [parte 1]

Questo post, scritto da Emanuele tempo fa, era in coda di pubblicazione da un po’. Lo pubblichiamo oggi, il giorno successivo alla scomparsa di Aldo Conterno, affinché sia un tributo, un ricordo ed anche un saluto al produttore di Langa. continua »

Un ufo nel vigneto. Anzi no, un cam-copter

Un disco volante? Alieni nel vigneto? Niente del genere, o non ancora, almeno. Lo strano marchingengo ritratto nell’immagine è un cam-copter, cioè un modellino teleguidato di elicottero sotto il quale è fissata una telecamera ad alta definizione. … continua »

La vita non è un film. E Mark Zuckerberg non beve davvero Appletini

Chi ha amato alla follia The Social Network, e conosce le battute del film a memoria (uno a caso: io) oggi fa i conti con la dura realtà: Mark Zuckerberg, il fondatore di Facebook in viaggio di nozze a Romacontinua »

Cantine Aperte | A Montefalco pure troppo. E fu maxi rissa

Immaginatevi la scena: due gruppi di persone che di fronte ad un sagrantino di recente annata cominciano a discutere sulla qualità dei tannini. I toni si alzano, chi è per la trama fitta, e chi invece vorrebbe un vino più … continua »

Ricordare Luigi Veronelli con otto etichette indimenticabili

“Il pensiero di Veronelli tra passato e futuro”. L’intero pomeriggio del 24 maggio, l’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo ha dedicato al ricordo di Luigi Veronelli, patriarca della critica enogastronomica in Italia, una degustazione sul filo dei ricordi, con riflessioni … continua »

Col manzo si consiglia il vino strutturato

I danni collaterali di Oliviero Toscani e dei suoi emuli. E delle foto su sfondo bianco di corpi nudi e seminudi. L’ultima a cascarci è la campagna pubblicitaria di Vinòforum, “l’evento di degustazioni enogastronomiche e fiera dei produttori di vino” … continua »

Le tre rose di Eva: wine-soap rosso sangue

Quando Aldo Grasso scrive sulla sua rubrica “A fil di rete”: “Per alcuni spettatori (sospesi tra il palato fine e le chattering classes), guardare «Le tre rose di Eva» è diventato ormai un divertimento, continua »

Didascalizzami questa | Charlize, mi vuoi sposare?

Tu sei Charlize Theron, quella della pubblicità Martini che mi ha turbato l’adolescenza! Una roba che a rivederla adesso mi viene sempre lo stesso infarto, anche se non bevo Martini.

Gli anni passano per tutti. Qualche donna magnifica in gioventù … continua »

Definitivo: il tappo metallico è più elegante del sughero

Con un semplice gesto, l’enologo Sieghard Vaja distrugge secoli di pregiudizi sullo screwcaps. Da oggi anche l’apertura di un tappo metallico può essere un gesto elegante al pari della stappatura … continua »

Reputazione online | Krug si imbuca alla cena di Burning Man, realizza una serie di autogol, e incassa l’odio feroce di una vasta comunità

Cercare di spiegare cosa sia Burning Man a chi non lo conosce è come descrivere un colore ad un cieco. Comincia così la sezione “what is Burning Man” sulla home di questa strana comunità, setta, evento, gruppo di artisti, post-hippy. … continua »