A scuola di Amarone | Vigneto Monte Sant’Urbano 2001 Speri

di Alessandro Morichetti

Amarone della Valpolicella Classico 2001 Vigneto Monte Sant'Urbano - SperiDa questa parte del globo pensiamo che gli americani bevano due tipi di vino: 1) Il vino Coca Cola – ovvero, lambruschi melensi che s’infilano nello stomaco senza sfiorare le papille. 2) Il vino marmellata, chardonnay e cabernet tramortiti dal legno, fruttoni da paura, variopinti, con estratti da vertigini. Non so se lo stereotipo corrisponda al vero. Possiamo dire serenamente che allo yankee faccia talvolta difetto un tocco di eleganza, ma credo che la situazione stia lentamente migliorando. Un vino italiano che manderei agli amici californiani è l’Amarone della Valpolicella Classico Vigneto Monte Sant’Urbano 2001 di Speri. Naturalmente colorato e concentrato, è un lottatore di sumo che sorprende per reattività. Dolce di frutta più che di legno, mentre lo assaggi ti insegna che l’estratto e l’alcol non vanno nascosti, si devono sentire. Ma con garbo, contegno è la parola d’ordine.

Come nelle buone marmellate (che non è una parolaccia), l’acidità vivacizza l’assaggio e un sorso tira l’altro. Peccato manchi l’allungo che nel finale dovrebbe pervadere di sapore il palato. L’attacco è così coinvolgente che crea l’aspettativa di una persistenza biblica, peccato non arrivi.

Vino importante e profondo, 90 punti meritati, sugli scaffali a 50 euro.

avatar

Alessandro Morichetti

Tra i fondatori di Intravino, enotecario su Doyouwine.com e ghost writer @ Les Caves de Pyrene. Nato sul mare a Civitanova Marche, vive ad Alba nelle Langhe: dai moscioli agli agnolotti, dal Verdicchio al Barbaresco passando per mortadella, Parmigiano e Lambruschi.

2 Commenti

avatar

Leone

circa 11 anni fa - Link

"Da questa parte del globo pensiamo che gli americani bevano due tipi di vino..." Questa in effetti rimane una generalizzazione dura a morire, in realtà chi di vino ne capisce anche in Usa tranquilli che beve Poggio di Sotto, Pergole Torte, Conterno etc etc...

Rispondi
avatar

Alessandro Franceschini

circa 11 anni fa - Link

Vero, tanto che è più facile trovare un Verduno Pelaverga a NY che a Milano

Rispondi

Commenta

Sii gentile, che ci piaci così. La tua mail non verrà pubblicata, fidati. Nei campi segnati con l'asterisco, però, qualcosa ce la devi scrivere. Grazie.