case basse

È morto Gianfranco Soldera

È morto Gianfranco Soldera

Sembra il colpo di scena di un grande attore, morire quando il mondo guarda a Montalcino, quando i produttori presentano le ultime annate in commercio: Gianfranco Soldera se n’è andato da questa terra, riuscendo ancora una volta a stupire. È … continua »

Il Vinitaly visto dalla Bottega del Vino ricorda il Vasco Rossi dei tempi d’oro

La Bottega del Vino di Verona, gestita dal “Pompiere” Stefano Sganzerla, è un luogo magico che per 4 giorni l’anno diventa il centro di un micro-mondo. Mirko Favalli è il giovane sommelier della Bottega e ci racconta il suo Vinitaly continua »

Soldera contro tutti. Il Consorzio del Brunello risponde per le rime

È guerra. Dopo le affermazioni sferzanti di Gianfranco Soldera, il Consorzio del Brunello di Montalcino ha emesso un comunicato che rispedisce al mittente le accuse di scarsa chiarezza e spiana la strada che porta verso le aule dei tribunali. Sarà … continua »

Speculazioni | Soldera blocca la vendita delle bottiglie

Con un comunicato pubblicato sul sito aziendale, Gianfranco Soldera annuncia di aver sospeso le vendite del suo Brunello ancora disponibile, per evitare le speculazioni già in atto. Alcuni retailer, infatti, hanno aumentato il prezzo delle bottiglie anche di 5 volte. … continua »

Brunello Soldera | Una degustazione verticale così ha una definizione possibile: Epic


Di Benvenuto Brunello abbiamo scritto, su Intravino, in lungo e in largo (per chi l’ultima settimana di febbraio ha avuto di meglio da fare che leggerci: Rosso di Montalcino 2010, Brunello di Montalcino 2007 prima parte e seconda partecontinua »

Laurea a Giulio Gambelli: Università cercasi

Pensavo fosse un’idea balzana e invece era una roba seria, un simbolo: la laurea honoris causa a Giulio Gambelli. In questo frangente, un titolo accademico a Gambelli, talento insuperabile nell’assaggio del sangiovese toscano, è la risposta migliore ad un … continua »

Gianfranco Soldera ha torto

Gianfranco Soldera, a Montalcino, è una specie di dio e a ragione. Tradizionalista nobile, è uno degli uomini di vino più sensibili e rispettati d’Italia. I suoi Brunello sono deliziosi e valgono ogni euro speso, anzi molto di più. Domenica … continua »

Il Brunello di Montalcino? Un pallone gonfiato

L’accusa è di quelle infamanti: troppo glamour e poco sangiovese, che tradotto dall’americano vuol dire “tutto fumo e niente arrosto”. L’accusato è ancora lui, il Brunello di Montalcino alle prese con il giudice Eric Asimov, severo e inflessibile columnist del … continua »