Big Picture

Piccola poesia

Otto ore davanti al Mac mentre fuori la vigna brilla di sole e fatica. Qualcuno già vendemmia, qualcuno guarda il cielo e attende. Banana e mela a pranzo mi han reso particolarmente vulnerabile, ipersensibile alla socialità del vino, ai perché continua »

Non siamo pronti per l’abbinamento cocacola/cucina italiana, specie se lo chef è Simone Rugiati

L’abbinamento coca/cozze giuro che l’ho provato e ho dato di stomaco per due giorni. Non andò meglio con le orecchiette e cime di rapa, il cui deciso sapore amarognolo fu seppellito da una coltre di zucchero, né posso dire mi … continua »

Non tutti i reality vengono per nuocere. Quello cinese, ad esempio, viene per vendemmiare

Non so come dirvelo ma ci provo lo stesso: in questi giorni circolano liberamente per l’Italia una ventina di stangone cinesi, finaliste del reality Loren Top Model (800.000.000 di spettatori!), che, dopo un tot di prove, premierà la modella dell’anno. … continua »

Il blogger, questo sconosciuto per l’ufficio stampa del Vinitaly

Tra i blogger e il Vinitaly non è mai corso buon sangue. La fiera veronese ci vede come il fumo negli occhi e non possiamo darle torto: ci rifiutiamo di copiaincollare i comunicati stampa da minculpop, critichiamo aspramente l’organizzazione e … continua »

Intravino risponde | Quali vini per la temibile grigliata di Ferragosto?

Avviso ai lettori: le immagini a corredo del post sono adatte ad un pubblico adulto e nessun sommelier è stato maltrattato durante la scelta dei vini. Fatti gli opportuni disclaimer entriamo subito in argomento: l’irrinunciabile grigliata di Ferragosto. Leggo il … continua »

Il lampadario coi tappi riciclati di Champagne è perfetto per la mia villa proletaria

Come nelle barzellette, ci sono due amici: uno ricco e sguaiato, un altro ecologista dedito alla raccolta differenziata e al riciclaggio. Tutti e due potrebbero andare d’accordo nel trovare bello questo lampadario prodotto con i tappi di Champagne usati.… continua »

Buona vita Alex Schwazer, esempio positivo

Sai che c’è? Alex Schwazer sarà un esempio, positivo. Si droga, lo scoprono, pagherà. Niente più sport, niente telecamere, niente Arma dei Carabinieri. Va in conferenza stampa e vuota il sacco, piange a fontanella, ammette tutto e ci leggi … continua »

Come sputare il vino in una semplice (e rapida) lezione

Qual è la linea fatale che separa l’eno-dummies dallo scafato frequentatore di degustazioni a raffica? Cosa distingue i comuni mortali da chi, alla soglia dei trent’anni, ha bevuto centomila vini? Se state pensando a categorie del tipo “conoscenza”, “esperienza” e … continua »

Le vigne nel cielo del Domaine de Beudon

Sulle etichette del Domaine de Beudon si legge Les vignes dans le ciel. Il cielo è quello del Vallese, cantone elvetico, paradiso degli sciatori e soprattutto culla del Rodano, che scaturisce dall’omonimo ghiacciaio. Approssimandosi a Fully, il fiume piega … continua »

TripAdvisor | Chiedere il pizzo digitale ai ristoratori non farà di voi una cantina di successo

Il pizzo digitale richiesto ad Amerigo Capria, proprietario del ristorante fiorentino Baccarossa, ha scatenato la rivolta della categoria e ora è tutto un fioccare di denunce. In queste ore la Fipe (Federazione italiana dei pubblici esercizi) sta valutando se … continua »

Domande che dobbiamo porci: Lele Mora beve quella perla di vino chiamato Sassicaia?

Le violente immagini pubblicate da Repubblica hanno provocato panico e stridor di denti tra gli adepti del Sassicaia: il presidente del “SassiForever Club” ha tentato più volte il suicidio ingoiando la gabbietta metallica di un Krug del 1926, rimediando giusto … continua »

Il numero di bottiglie del Santa Cristina di Antinori? Mistero della fede

Oggi su Intravino c’è un nuovo autore, giovane e un po’ inesperto: Vittorio Manganelli. Direttore fino al 2007 dell’Università di Scienze Gastronomiche, collaboratore storico di Vini d’Italia, ha curato per Slow Food Editore l’Atlante delle vigne di … continua »