vini toscana

Biondi Santi in quattro annate che sfidano il tempo (1964 included)

Biondi Santi in quattro annate che sfidano il tempo (1964 included)

Il tempo è un’unità di misura universale, un giorno è un giorno per tutti in tutti i luoghi del mondo, è scandito dal sorgere e dal calare del sole. E così gli anni.
Eppure la percezione del tempo risente di … continua »

Francesco Carfagna, il genius loci dell’Isola del Giglio

Francesco Carfagna, il genius loci dell’Isola del Giglio

Nelle mie ricognizioni edonistiche e enofile all’Isola del Giglio mi sono ovviamente imbattuto nei vini, nelle storie e nei sogni di un personaggio che non è nativo gigliese ma di questa isola ha saputo cogliere l’essenza più pura di … continua »

4 minuti e 33 secondi di Chianti Classico

4 minuti e 33 secondi di Chianti Classico

Uno dei brani più famosi di John Cage è la leggendaria 4’ 33’’ che, come molti, ho sempre definito “4 minuti e 33 secondi di silenzio”. Poi un giorno ho ascoltato un’intervista di Cage proprio sul concetto di silenzio e … continua »

La Sala, la sorpresa nel Chianti Classico

La Sala, la sorpresa nel Chianti Classico

Vi ricordate la maratona Chianti Classico di cui abbiamo scritto qui e qui con Andrea Gori e Leonardo Romanelli? I vini dell’azienda La Sala sono stati una scoperta, che ci hanno trovati tutti concordi in termini di piacevolezza.

Dal momento … continua »

Poggio al Tesoro, il grande miraggio bianco della costa Toscana e i nuovi superiore

Poggio al Tesoro, il grande miraggio bianco della costa Toscana e i nuovi superiore

Ci aveva già molto impressionato durante i nostri assaggi alla cieca della scorsa tornata di Bolgheri Superiore ma con un nuovo incontro non possiamo che ribadirlo: il Superiore di casa Allegrini in quel di Bolgheri sa il fatto suo eccome. … continua »

Bolgheri Superiore ’18/’17/’16: il dominio di Sassicaia e Ornellaia cerca il terzo triumviro

Bolgheri Superiore ’18/’17/’16: il dominio di Sassicaia e Ornellaia cerca il terzo triumviro

La grandeur bolgherese risiede tutta in questa tipologia e nella sua capacità di far fruttare al massimo un brand ora collettivo ma creato da due attori principali e imprescindibili come Sassicaia e Ornellaia. Due interpreti leader di mercato, di continua »

Anteprima Nobile di Montepulciano 2021: arrivano le Pievi ma la 2018 si conferma complicata

Anteprima Nobile di Montepulciano 2021: arrivano le Pievi ma la 2018 si conferma complicata

La (bella) notizia del giorno nella città poliziana è sicuramente la nascita di una nuova tipologia che affiancherà dal 2024 il Nobile e la Riserva di Nobile ovvero “Pievi“, una sorta di Gran Selezione ma destinata solo a … continua »

Vernaccia Anteprima 2021: la 2020 mostra grinta e agilità, la 2019 si conferma grande

Vernaccia Anteprima 2021: la 2020 mostra grinta e agilità, la 2019 si conferma grande

Una organizzazione eccellente fa svolgere senza intoppi e, anzi, con rinnovato piacere e con serafica tranquillità gli assaggi della Anteprima Vernaccia di San Gimignano in una atmosfera serena resa ancora migliore da una giornata perfetta di sole, goduta nei bellissimi … continua »

Chianti Classico 2021: la Riserva affronta la difficile 2018

Chianti Classico 2021: la Riserva affronta la difficile 2018

La 2018 alla prova dei bicchieri per la Chianti Classico Connection conferma alcuni dubbi sulla vendemmia 2018 ovvero un’ottima annata per vini piacevoli e immediati ma di difficile quadratura per vini più strutturati e intensi come quelli che dovrebbero essere … continua »

Chianti Classico 2021: la Gran Selezione 2018 trova eleganza e grazia

Chianti Classico 2021: la Gran Selezione 2018 trova eleganza e grazia

Un’annata non semplice la 2018 in Chianti Classico ma almeno un suo pregio ce l’ha eccome, ovvero mostrare come la Gran Selezione non sia solo muscoli potenza e ricchezza ma soprattutto finezza ed eleganza. Sono quasi 10 ormai le vendemmie … continua »

Chianti Classico Connection: l’annata 2019 nasce grande

Chianti Classico Connection: l’annata 2019 nasce grande

Uno sfondo e uno scenario impareggiabili come il Chiostro di Santa Maria Novella completamente affrescato e capace di accogliere all’aperto tutti i degustatori ha rischiato di rubare la scena ai vini presentati in cotanta meraviglia durante la Chianti Classico Connectioncontinua »

Chiantilovers 2021: la 2020 si scopre già grande e le vendite crescono anche in pandemia

Chiantilovers 2021: la 2020 si scopre già grande e le vendite crescono anche in pandemia

Le cento milioni di bottiglie di Chianti vendute ogni anno nel mondo rappresentano un termometro importante delle ambizioni dell’Italia sui mercati globali e spesso è la prima bottiglia che viene bevuta del nostro enomondo. L’esordio della 2020 sui mercati è … continua »