tenores

Tutti dicono Cannonau. Intravino-Bignami: tutto il Cannonau in 8 bottiglie

Tutti dicono Cannonau. Intravino-Bignami: tutto il Cannonau in 8 bottiglie

Il mondo si divide in due grandi categorie: i lettori di Intravino e quelli che scelgono un vino “a orecchio”. A loro, al 99,9% degli italiani che una volta l’anno sbevazzano, sono dedicati questi post che a confronto Bignami ci … continua »

Tenores in verticale dal 2010 al 2001, il vino calabrone che non potrebbe volare ma lo fa

Tenores in verticale dal 2010 al 2001, il vino calabrone che non potrebbe volare ma lo fa

Così come la frase di Einstein sull’estinzione delle api, che precederebbe quella degli esseri umani di pochi anni, anche la famosa citazione sull’impossibilità del calabrone (o meglio del bombo) di volare in base alle leggi della fisica pare sia … continua »

“Talebani” del vino, #nogomma, burocrazia del gusto. Finalmente un Manifesto e 10 coppie di etichette

Il vino si ottiene dall’uva, e questo più o meno lo sappiamo. Poi: l’uva si ottiene dal vigneto, ma già questo è un dettaglio che gode in generale di minor considerazione presso il pubblico. Certo, quei bei vigneti pulitissimi, ordinatissimi, … continua »

Ciò che si deve comprendere è già in parte compreso. I vini di Alessandro Dettori

Terroir: Ort und Volk. Aggiungiamo Geschichte. Non è la vulgata della tradizione nel senso che le dà Gadamer, ma un’interpretazione acuta e sintetica (non mia, bensì d’altra e più sensata penna di questo rotocalco virtuale) del verbo dettoriano.… continua »

I vini di Tenute Dettori e Kent’Annos raccontano una Sardegna appassionatamente autentica

Immaginatevi un ragazzo dei nostri tempi con la voglia neanche troppo nascosta di cambiare vita e scenario. E con una carriera di broker davanti, magari non proprio come The Wolf of Wall Street ma insomma, abbastanza stimolante ed elettrizzante. Poi … continua »