ristorante

Io al ristorante ordino sempre gli stessi vini (e faccio bene)

Io al ristorante ordino sempre gli stessi vini (e faccio bene)

L’ultima volta in ordine di tempo è stato venerdì scorso da Gusto Madre ad Alba, dove si mangiano ottime pizze: mi appresto a pescare da una carta di vini e birre ampia un Cerasuolo di Vittoria di fiducia quando … continua »

Lido 84, Riccardo Camanini è l’antifuffa

Lido 84, Riccardo Camanini è l’antifuffa

Quello che resta
Ultimamente quando assaggio mi faccio sempre la stessa domanda: che cosa resta? In effetti è un quesito importante. Cosa rimane quando l’esperienza è finita? Cosa resta subito dopo, un po’ dopo e molto tempo dopo? La verità … continua »

Vita (difficile) da sommelier

Vita (difficile) da sommelier

In questo mondo enoico l’unico modo per restare con i piedi ben piantati per terra, è parlare di vino con i clienti al ristorante. Sporadici gli espertoni (perché sono statisticamente una minoranza), pochi i filosofi del calice: semplicemente persone – … continua »

A casa di Ana Ros, al di là del confine di tutti i sensi

A casa di Ana Ros, al di là del confine di tutti i sensi

Angela Mion è una nostra lettrice. Ci ha inviato questo racconto della sua cena da Ana Roš che ci piace condividere con voi.

Incuriosita dai numerosi articoli che avevo letto negli ultimi anni su Ana Roš, a novembre scorso … continua »

La carta dei vini: quattro (umili) consigli ai ristoratori

La carta dei vini: quattro (umili) consigli ai ristoratori

Doveroso incipit a questo mio sfogo, è parlare dell’umiltà.
Scrivere per dare consigli è già un fardello pesante per chi ha davvero peso, misura e competenza. Lo è quindi tanto più per chi, come me, non è che un cliente … continua »

Corkage fee, il diritto di tappo: cosa è e come funziona negli USA dove è quasi una legge

Corkage fee, il diritto di tappo: cosa è e come funziona negli USA dove è quasi una legge

Capita sempre più spesso in giro di sentir parlare del cosiddetto “diritto di tappo” consuetudine anglosassone e nord americana che da qualche anno a questa parte è sbarcata anche in Italia.

Invero, diciamo subito che la traduzione semi letterale dall’inglese … continua »

Ho provato a prenotare nei primi 10 ristoranti al mondo della 50 Best. Risultato: mission impossible

Ho provato a prenotare nei primi 10 ristoranti al mondo della 50 Best. Risultato: mission impossible

L’appuntamento è segnato sull’agenda con la matita rossa: ore 10,00 del 1° settembre 2017. È l’orario di inizio per richiedere una prenotazione all’Osteria Francescana di Modena per il mese di dicembre. Non si può assolutamente perdere l’occasione quindi, onde … continua »

Dalla Torre del Saracino di Gennarino Esposito si vede la grande cucina italiana

Dalla Torre del Saracino di Gennarino Esposito si vede la grande cucina italiana

La macchina corre veloce sull’autostrada per arrivare in Campania, a Marina di Aequa, Seiano di Vico Equense: è la meta di un viaggio fatto con la testa e il palato predisposti ad assaggiare la cucina di Gennaro Esposito, chef … continua »

La Taverna del Capitano di Alfonso Caputo (e quel suo mare che fa proprio sognare)

La Taverna del Capitano di Alfonso Caputo (e quel suo mare che fa proprio sognare)

Leggere un libro dedicato al mare aiuta, se vuoi andare a mangiare alla Taverna del Capitano. Entri nell’atmosfera giusta, sia in un giorno di sole che se dovesse piovere e magari, durante il viaggio, conviene accendere la radio e … continua »

Giuseppe Iannotti al Kresios: un carosello di piatti che lascia a bocca aperta

Giuseppe Iannotti al Kresios: un carosello di piatti che lascia a bocca aperta

E’ stato il poeta Franco Arminio a definire questo luogo “Irpinia d’Oriente”, lo stesso poeta di “Aprilo il mio corpo / e lascialo alle mosche / come i pomodori messi al sole“. Un lembo di terra incuneato tra … continua »

La cucina bella e possibile di Davide Oldani

La cucina bella e possibile di Davide Oldani

Difficile rimanere tiepidi di fronte ad un cuoco come Davide Oldani: riesce a scatenare reazioni diverse e contrarie, c’è chi lo ama e chi non lo sopporta (odiare no, è indubbiamente eccessivo). Sarà perché è bello e ha il … continua »

Il Mugaritz di Andoni Luis Aduriz: quando il ristorante è un’estasi che dura a lungo

Il Mugaritz di Andoni Luis Aduriz: quando il ristorante è un’estasi che dura a lungo

Esiste un luogo dove, stando seduti tre ore, si può capire molto di più sullo stato attuale dell’enogastronomia che viaggiando mesi per mari, vigne e terre lontane. In un percorso di centottanta minuti al Mugaritz, a Errenteria, nella provincia … continua »