riesling

Alsace Digital Tasting: la biodinamica di Albert Hertz, Camille Braun, Moltès e Achillèe

Alsace Digital Tasting: la biodinamica di Albert Hertz, Camille Braun, Moltès e Achillèe

Prosegue la carrellata intravinica degli assaggi Alsaziani in digitale, stavolta la selezione effettuata tra gli stand virtuali è stata fatta scegliendo aziende biodinamiche e soprattutto non importate in esclusiva in Italia, così giusto per capire cosa ci stiamo perdendo. L’altro … continua »

Alsace DigiTasting: un successo digitale

Alsace DigiTasting: un successo digitale

Tra caldo, riaperture e vaccini da un paio di mesi finalmente siamo tornati a respirare aria di vita normale.

Dopo quasi un anno e mezzo di pandemia, oltre alla ristorazione il settore che ha subito maggiormente la crisi è stato … continua »

Meditazioni alcoliche e qualche bel Riesling

Meditazioni alcoliche e qualche bel Riesling

Pollo, curry e una manciata di riso basmati, un piatto che preparo spesso, in cui ingredienti come latte, aneto, farina e burro entrano in mischia a seconda di come mi gira, se lo voglio più liquido, aromatico, stretto o cremoso. … continua »

Quattro passi in Oltrepò: Riesling, Bonarda, Sangue di Giuda e Buttafuoco

Quattro passi in Oltrepò: Riesling, Bonarda, Sangue di Giuda e Buttafuoco

Uno scrigno di vera meraviglia l’Oltrepò in tavola e molto spesso anche nel bicchiere ma di certo anche il peggior marketing di territorio di ogni tempo, almeno finora. Tra bollicine e storia, bianchi autoctoni e alloctoni di stile e pregio, … continua »

I Tre Olivi a Paestum: Giovanni Solofra è diventato grande

I Tre Olivi a Paestum: Giovanni Solofra è diventato grande

Giovanni Solofra è tornato in Campania da padre di famiglia e lo si capisce da ogni piatto che esce dalla cucina del Tre Olivi, la Formula 1 gourmet che Peppe Pagano ha deciso di affidargli. La nuova sfida famigliare, … continua »

Ciccio Sultano e le chiavi dell’Italia

Ciccio Sultano e le chiavi dell’Italia

Italien ohne Sizilien macht gar kein Bild in der Seele: hier ist erst der Schlüssel zu allem” Lo diceva un certo J.W. Goethe e se allora poteva sembrare una provocazione oggi è sempre più vero e attuale. La … continua »

Unterortl, la creatività ordinata di Martin Aurich

Unterortl, la creatività ordinata di Martin Aurich

Sessanta minuti.
Martin Aurich ci accoglie con una stretta di mano. L’accento può sembrare quello altoatesino, ma in realtà è tedesco. Siamo lui, mio padre ed io. Discutiamo su quanto tempo ci serva e concordiamo sessanta minuti, faccio partire il … continua »

Indiana Jones alla ricerca della roccia d’Alsazia

Indiana Jones alla ricerca della roccia d’Alsazia

Si sa che a livello geologico l’Alsazia è una delle regioni più complesse al mondo e sotto il sole che ti graffia a 37 gradi “l’arca perduta” è un riesling distillato di pietra, fossili e agrumi. A Hunawihr, nel paese-cartolina … continua »

Aimo e Nadia, cambiare tutto tranne se stessi

Aimo e Nadia, cambiare tutto tranne se stessi

Le possibilità di sviluppo, aggiornamento e sopravvivenza stessa di un ristorante stellato passano oggi per molte strade ma non necessariamente dalla cucina e dai piatti in sé. Lo sanno bene Aimo e Nadia che da “trattori” toscani arrivati nella Milano … continua »

9 cartoline dalla Route des Vins d’Alsace

9 cartoline dalla Route des Vins d’Alsace

Pensateci… Una vacanza che ha lasciato il segno quanti ricordi indelebili ha inculcato nel vostro ippocampo? Provate a contare… Ho passato 4 giorni sulla route de vins in Alsazia e queste sono 9 istantanee di viaggio, in ordine sparso e … continua »

L’Austria dei grandi vini bianchi in 12 etichette

L’Austria dei grandi vini bianchi in 12 etichette

L’Austria è un piccolo paese ma ha grandi vini che crescono grazie al particolare clima e alla sua posizione in mezzo all’Europa, una naturale prosecuzione dell’Alto Adige che punta da un lato verso la Germania (Mosella e Rheingau i riferimenti) … continua »

Pillola di Zind-Humbrecht, colosso d’Alsazia: Riesling Clos Haüserer 2007

Pillola di Zind-Humbrecht, colosso d’Alsazia: Riesling Clos Haüserer 2007

Con spirito lieve sul versante scosceso dell’agiografia mi sono avvicinato a un vino del Domaine Zind-Humbrecht, produttore noto ai savi di tutte le latitudini come grande interprete dei bianchi d’Alsazia. Olivier è viticultore biodinamico certificato da quindici anni, e … continua »