puglia

La cucina di Angelo Sabatelli è un distillato di Puglia

La cucina di Angelo Sabatelli è un distillato di Puglia

Il 2 giugno riapre il ristorante di Angelo Sabatelli. Lisa Foletti ci è andata poco prima del lockdown e questa è la sua recensione.

“Le hai mangiate le orecchiette?”
“E i cavatelli al sugo??”
“Mi raccomando, la focaccia!”
“Hai provato … continua »

Perché Puglia Lambrusco sì e Sicilia Primitivo no?

Perché Puglia Lambrusco sì e Sicilia Primitivo no?

Che cosa c’è di più autenticamente pugliese dell’Asprinio, del Barbera, del Cabernet Franc o del Cabernet Sauvignon, dello Chardonnay o della Coda di volpe?

E ancora: chi non immagina i trulli circondati da Incrocio Manzoni o Lacrima, Lambrusco Maestri o … continua »

Il ristorante Bros’ a Lecce è overrated?

Il ristorante Bros’ a Lecce è overrated?

Lecce è un luminoso abbraccio di candido barocco, oro e silenzio. A cena questa volta si va da Bros’, un giovane stellato Michelin di cui si fa un gran parlare nell’ambiente della ristorazione “che conta”.

Come è noto, i Bros’ … continua »

In Puglia di burocrazia si muore. Dal ridere

In Puglia di burocrazia si muore. Dal ridere

Il fatto, o meglio, il misfatto, è avvenuto a Monte S. Angelo, frequentatissimo sito Unesco arroccato sulla cima del monte Gargano, in Puglia. Qui, durante una calda sera d’estate, due vigili della locale polizia hanno multato per 100 euro il … continua »

Mezzo Amarone e mezzo Primitivo: nasce Terregiunte, il vino di Bruno Vespa e Masi Agricola

Mezzo Amarone e mezzo Primitivo: nasce Terregiunte, il vino di Bruno Vespa e Masi Agricola

Non è una bufala. C’è di mezzo Bruno Vespa ma non è una bufala. Volete la controprova che non sono impazzito causa botta di calore? L’enologo è Riccardo Cotarella e di mezzo c’è quella serissima persona di Sandro Boscaini, … continua »

Aimo e Nadia, cambiare tutto tranne se stessi

Aimo e Nadia, cambiare tutto tranne se stessi

Le possibilità di sviluppo, aggiornamento e sopravvivenza stessa di un ristorante stellato passano oggi per molte strade ma non necessariamente dalla cucina e dai piatti in sé. Lo sanno bene Aimo e Nadia che da “trattori” toscani arrivati nella Milano … continua »

D’Araprì, il metodo classico in chiave jazz

D’Araprì, il metodo classico in chiave jazz

Da sempre mi appassionano i film che si svolgono nell’arco di poche ore, da “Una notte da Leoni” a “Magnolia” a “La 25° ora”. Mi piacciono perché vi ritrovo condensati elementi a me molto cari: l’adrenalina, un po’ d’assurdo, la … continua »

Perché in Puglia si vende Prosecco e non Primitivo? Se lo chiede il senatore Dario Stefàno

Perché in Puglia si vende Prosecco e non Primitivo? Se lo chiede il senatore Dario Stefàno

Ieri il Senatore della Repubblica Dario Stefàno ha pubblicato su Facebook un interessante post. Si parla della promozione del vino pugliese ma è una riflessione che vale per tante altre regioni. Il senatore Dario Stefàno è stato assessore regionale all’agricoltura … continua »

Nouvelle vague: 7 vini rosé da perdere la testa

Nouvelle vague: 7 vini rosé da perdere la testa

Ogni anno compilo su Intravino la lista dei rosé per l’estate ma, siccome l’abitudine uccide anche l’amore, quest’anno cambio tutto e invece del listone vi consiglio solo quei cinque o sei rosati per cui potrei fare una sciocchezza. E tutti … continua »

Stellati di Puglia e Champagne, un percorso di assaggi

Stellati di Puglia e Champagne, un percorso di assaggi

C’è una regione che sta lavorando sodo per cambiare la percezione del pubblico riguardo al suo tipo di accoglienza: la Puglia. Da meta low cost con mare bellissimo e cucina di territorio, con punte di originalità e golosità fuori scala, … continua »

Puglia | 10 favolosi ristoranti sul mare di cui Flavio Briatore ignora l’esistenza

Puglia | 10 favolosi ristoranti sul mare di cui Flavio Briatore ignora l’esistenza

Rapido flashback: negli anni sessanta il ricchissimo principe Karim Aga Khan IV si innamora della Sardegna e ne acquista un bel pezzo, una località brulla e inospitale nel comune di Arzachena che i sardi chiamano Porto Cervo per via … continua »

Tutti i vini di Botromagno sarebbero piaciuti a Federico II, compreso il Pier delle Vigne

Tutti i vini di Botromagno sarebbero piaciuti a Federico II, compreso il Pier delle Vigne

Un taglio lungo e profondo, divide in due la città. Il ponte di pietra sutura il santuario della Madonna della Stella alla sponda opposta dell’abisso su cui si alzano un grumo di case bianche: siamo a Gravina di Puglia, nel … continua »