ornellaia

Il mio personalissimo safari nella Tenuta Ornellaia

Il mio personalissimo safari nella Tenuta Ornellaia

La mattina mi sveglio coi rumore del vento e del mare del golfo di Baratti.

C’è di peggio nella vita lo so.

Abbiamo una degustazione programmata in una delle fortezze impenetrabili del vino italico. Con gli occhi ancora gonfi di … continua »

Bolgheri Superiore ’18/’17/’16: il dominio di Sassicaia e Ornellaia cerca il terzo triumviro

Bolgheri Superiore ’18/’17/’16: il dominio di Sassicaia e Ornellaia cerca il terzo triumviro

La grandeur bolgherese risiede tutta in questa tipologia e nella sua capacità di far fruttare al massimo un brand ora collettivo ma creato da due attori principali e imprescindibili come Sassicaia e Ornellaia. Due interpreti leader di mercato, di continua »

Ornellaia 2018 o della Grazia del merlot a Bolgheri

Ornellaia 2018 o della Grazia del merlot a Bolgheri

La notizia nel ristretto mondo dei fine wines sta facendo abbastanza rumore: Ornellaia, la Bolgheri ammiraglia della tenuta omonima fondata nel 1985, si presenta per la prima volta nella sua storia con una predominanza del merlot sugli altri elementi.… continua »

Masseto, Redigaffi e L’Apparita: il merlot toscano alla prova della 2017

Masseto, Redigaffi e L’Apparita: il merlot toscano alla prova della 2017

Argilla, brezza marina o di terra, altitudine. Ci sono alcuni elementi imprenscindibili che rendono possibile un grande vino a base merlot in Toscana: non è possibile farlo ovunque ma solo dove sono supportati da passione e precisione tecnica al limite … continua »

La verticale di Guado de’ Gemoli e il 100/100 di Monica Larner

La verticale di Guado de’ Gemoli e il 100/100 di Monica Larner

Correva l’anno 1953. Il dopoguerra per tanti contadini marchigiani è durissimo e qualcuno cerca fortuna lontano dalla sua terra natìa. Trenta famiglie partono da Ascoli Piceno, si costituiscono in cooperativa per acquistare 600 ettari di terra dai Della Gherardesca per … continua »

25 anni di Bolgheri DOC, fenomenologia della denominazione italiana più cool

25 anni di Bolgheri DOC, fenomenologia della denominazione italiana più cool

Venticinque anni di successi e di gloria, venticinque anni di svariati 100/100 e lustrini, una trasformazione radicale di un territorio che vede crescere a doppia cifra quotazioni dei terreni vitati e della vendita del vino in bottiglia, un concentrato di … continua »

Dice Klaus Davi che ai gay americani piacciono i vini italiani (e altri luoghi comuni)

Dice Klaus Davi che ai gay americani piacciono i vini italiani (e altri luoghi comuni)

Che non esistano più le mezze stagioni ne dà conferma questa primavera bizzarra, dove la natura deflagra in colori e profumi che stridono con la temperatura più simile a un novembre mite; il che mi va bene perché così posso … continua »

I Tre Bicchieri 2016 Toscana del Gambero Rosso

I Tre Bicchieri 2016 Toscana del Gambero Rosso

79 Tre bicchieri ed è subito Toscana, la regione più premiata in assoluto. Merito di un’annata, la 2010, ottima soprattutto per la zona di Montalcino. Per il resto i soliti grandi classici e qualche novità dalla costa.

Bolgheri Rosso Sup. … continua »

Leonardo Raspini lascia la Tenuta di Ornellaia, il passato e il futuro di Bolgheri

I veri cambiamenti sono quelli che spaventano un po’. Leonardo Raspini ha davanti a sé cambiamenti non da poco, mentre ci conduce nel suo ultimo giorno da general manager di Ornellaia, per fare un giro a ripercorrere i suoi anni … continua »

Tutto ma proprio tutto sul matrimonio indiano di Borgo Egnazia. Lista dei vini compresa

Il muro di riservatezza che circonda le cerimonie che si svolgono nel resort pugliese di Borgo Egnazia si sta finalmente sgretolando. Se dei matrimoni di Justin Timberlake, Sergey Brin (uno dei fondatori di Google) e del nipote di Giorgio Armani … continua »

Altri consigli su come spendere gli aumenti di stipendio di Renzi: i 10 vini italiani più cari, per esempio

Come promesso in un precedente post, eccovi la classifica dei vini italiani più cari, reperibili in rete con due click o battuti alle aste. Il punto di partenza è come sempre il motore di ricerca Winesearcher ed i prezzi … continua »

Le 100 migliori cantine d’Italia secondo Intravino, la “bibbia” italiana

La botte piena e la moglie ubriaca. Dopo aver meditato 72 ore sulla lista delle 100 migliori cantine d’Italia secondo il Wine Spectator penso sia questo il criterio guida nella scelta operata dalla rivista americana, specie leggendo il commento riportato … continua »