nebbiolo

Il Prunent, questo sconosciuto

Il Prunent, questo sconosciuto

Che cos’è davvero il Prunent della Val d’Ossola? Qual è la sua vera anima?

Lo diciamo subito: la risposta non c’è, ma abbiamo assaggiato tutti i prunent del mondo… e sono 6!

Per la prima volta insieme in occasione dell’ultima … continua »

Taste Alto Piemonte: 10 colpi di fulmine da bere subito

Taste Alto Piemonte: 10 colpi di fulmine da bere subito

Di Alto Piemonte si parla e si beve sempre di più. Per fortuna. Che zone! Che nebbioli! Che ci sia fermento qui nelle terre dell’ormai mitico supervulcano della Valsesia è cosa risaputa. Vini di acidità sferzanti con una tradizione centenaria … continua »

Cru dei Produttori del Barbaresco: differenze o sfumature di un territorio?

Cru dei Produttori del Barbaresco: differenze o sfumature di un territorio?

Se dico vino e poi Barbaresco a chi di voi non vien da pensare ad Angelo Gaja? Grazie a lui il piccolo territorio in passato visto come il fratello povero del Barolo ha ottenuto rilevanza, ha mostrato la sua … continua »

L’annata 2014? Non è tutta da buttare via

L’annata 2014? Non è tutta da buttare via

Ditemi quante volte avete sentito la litania (sorvolo su me stesso e su quante volte mi son raccontato la medesima facezia) dell’annata 2014 come disastrosa. Ditemi anche quante volte in occasione di fiere – e solo io so quanto mi … continua »

Barolo 2016, 9 bottiglie all stars per capire se è l’annata del secolo

Barolo 2016, 9 bottiglie all stars per capire se è l’annata del secolo

Arriviamo forse per ultimi a dirlo ma la 2016 a Barolo, e in generale in tutta Italia, è una vendemmia destinata a far parlare di sé a lungo e che sarà vista come spartiacque come a suo tempo lo fu … continua »

Metti un pomeriggio in visita da Rinaldi tra prossime annate e una novità assoluta

Metti un pomeriggio in visita da Rinaldi tra prossime annate e una novità assoluta

Tra i tanti appassionati di vino, c’è una folta schiera di barolisti incalliti, che conosce a menadito anche il minimo granello di terra del territorio langarolo, gente che vive le Langhe e gli assaggi di questi vini con una consuetudine … continua »

Una maratona di Barolo da Virna Borgogno

Una maratona di Barolo da Virna Borgogno

Se per qualche “strano” motivo siete capitati nel territorio delle Langhe, fin da subito vi sarete resi conto dell’enorme quantitativo di aziende che incontri girovagando per i vari comuni. La cosa che più mi colpisce però sono i cognomi che … continua »

Quanto vi piace il piccolo è bello

Quanto vi piace il piccolo è bello

[Due giorni fa Tommaso Ciuffoletti parlava di riusare le bottiglie. Oggi invece parliamo di big numbers. Come disse il poeta: “Contengo moltitudini”]

Come avrebbe detto Freud, abbiamo un problema con le dimensioni. Nel dibattito social sul vino, l’elemento torna … continua »

Poderi Colla, capitoli di storia piemontese

Poderi Colla, capitoli di storia piemontese

Un farmacista tartufaio, un presidente del Consorzio del Barolo e Barbaresco nel momento più difficile di tutti i tempi, passaggi di proprietà delicati, vigneti mirabili e intuizioni geniali in tempi non sospetti a cui vanno aggiunte visioni chiare e nette … continua »

Quanti bicchieri di un vino c’è da bere per capirlo?

Quanti bicchieri di un vino c’è da bere per capirlo?

Quanto segue non merita la copertina degli Annali di Filosofia ma nemmeno una pernacchia anzi dimostrerò che l’interrogativo è lecito e degno di attenta ricognizione. Tra wine geek, la verità è che alterniamo performance delle nature più disparate: sessioni sudaticce … continua »

Mauro Sebaste, ripartire dalla Langa negli anni ’90

Mauro Sebaste, ripartire dalla Langa negli anni ’90

Nasci  in una delle famiglie più note di Langa e da una delle prime donne del vino italiano ma ti tocca in sorte di dover ricominciare da capo e quasi da zero. Probabilmente però sei nell’ultimo frangente possibile dove è … continua »

Barolo Brunate 2013, Giuseppe Rinaldi

Barolo Brunate 2013, Giuseppe Rinaldi

Se fosse stato un aprile normale, a Vini Veri in quel di Cerea avremmo fatto la fila come tutti gli anni per per assaggiare due tra i più emozionanti Barolo dell’intero panorama langarolo, quelli di Giuseppe Rinaldi.
Impossibilitato come tutti … continua »