franciacorta

La Franciacorta ritorna all’Erbamat

La Franciacorta ritorna all’Erbamat

In Franciacorta nel 1500 si beveva vino spumeggiante.

Nulla a che vedere con i metodi champenoise e charmat ovviamente, ma pur sempre frizzante, anzi, mordace. Questa fu la parola scelta da Girolamo Conforti (1519 – 1595), medico ed erudito … continua »

Berlucchi Linea 61 Nature è il futuro della Franciacorta?

Berlucchi Linea 61 Nature è il futuro della Franciacorta?

Questa è la storia di un vino iconico, un tecnico simil garagista pazzo e istrionico e un borghese illuminato e intraprendente. Sembra l’inizio di una barzelletta ma è invece l’inizio della Franciacorta come la conosciamo oggi, a 60 anni esatti … continua »

Vini al Supermercato, la guida definitiva ai migliori acquisti

Vini al Supermercato, la guida definitiva ai migliori acquisti

Andate in Enoteca! Compratelo online! Andate in cantina! Ma se proprio dovete…
Amici, parenti, conoscenti, il vecchio compagno di scuola, il vicino, il vicino del vicino; chiamate, messaggi, foto di bottiglie; da quando ho iniziato a dedicarmi al mondo del … continua »

La mia Prospettiva Nevskij si chiama Bellavista riserva Vittorio Moretti 2001

La mia Prospettiva Nevskij si chiama Bellavista riserva Vittorio Moretti 2001

Prospettiva Nevskij è una grande strada che attraversa la città di Pietroburgo, San Pietroburgo. Dalle vicine rive del fiume Neva prende il suo nome e si lascia cantare sulle note di Battiato dal 1980 e leggere sulle righe del racconto … continua »

Ca’ del Bosco cambia tutto: arrivano le edizioni della Cuvée Prestige e le RS

Ca’ del Bosco cambia tutto: arrivano le edizioni della Cuvée Prestige e le RS

La prima volta di Ca’ del Bosco in Puglia è comunque destinata a passare alla storia: non per l’annuncio dell’acquisizione di un’azienda né per un nuovo metodo classico basato su uve bombino (si è letto di tutto in questo giorni … continua »

Vezzoli e la sobria eleganza della Franciacorta

Vezzoli e la sobria eleganza della Franciacorta

Quando rifletto su un produttore di vino, ma anche su un regista, uno scrittore o un gruppo musicale, mi sono abituato a pormi una domanda importante. Si sente la sua mano? Lo stile è riconoscibile? Esiste un filo conduttore che … continua »

Tema: lo chardonnay a qualunque latitudine

Tema: lo chardonnay a qualunque latitudine

Ho parecchi amici appassionati di vino, alcuni di loro semplicemente cercano di bere bene quando ne hanno l’occasione, altri macinano chilometri in bicicletta solo per potersi permettere una bottiglia in premio, altri ancora sono veri e propri eno-nerd, che quando … continua »

Bellavista “Vittorio Moretti” Franciacorta Riserva 2013: elettrico decadente

Bellavista “Vittorio Moretti” Franciacorta Riserva 2013: elettrico decadente

In un momento di tante “prime volte” non poteva mancare il primo lancio esclusivamente online di una delle cuvée più prestigiose e discusse di Franciacorta, ovvero, l’ammiraglia di Bellavista Vittorio Moretti” che nasce nel 1984 pochi anni dopo … continua »

Andrea Arici, il Curtefranca controcorrente

Andrea Arici, il Curtefranca controcorrente

“Curtefranca? Ma che è?” La reazione mediamente è questa ed è comprensibile perchè  in Franciacorta chi vuoi che ne parli del Curtefranca? Si battezza una zona con una tipologia e amen, tutti spingono quella fino allo sfinimento e il resto … continua »

Bagnadore 2011 Barone Pizzini e biodinamica al Castello di Grinzane Cavour

Bagnadore 2011 Barone Pizzini e biodinamica al Castello di Grinzane Cavour

Denis Mazzucato è un lettore, sommelier, informatico: questo è il suo terzo articolo, che dite… lo promuoviamo editor? 

“Perché presentare un Franciacorta qui? Perché per un appassionato di vino le Langhe sono come La Mecca per un musulmano. Non potevamo … continua »

Erbamat, come va il futuro “Mordace” della Franciacorta

Erbamat, come va il futuro “Mordace” della Franciacorta

Il futuro del vino italiano sembra passare ancora dall’autoctono. In Franciacorta stanno giungendo finalmente sul mercato i primi DOCG che recepiscono l’introduzione di un 10% di erbamat nel disciplinare in attesa di una futura tipologia (nome, bellissimo, probabile “Mordace”) con … continua »

La 2008 è la migliore annata di sempre per le bollicine europee, la Riserva Mosnel lo conferma

La 2008 è la migliore annata di sempre per le bollicine europee, la Riserva Mosnel lo conferma

Si può essere più o meno d’accordo, ma i fatti, i punteggi e i primi assaggi parlano chiaro. In un settore dove la critica non è così determinante come altrove (in Champagne) la vendemmia 2008 ha fatto strage di 98+, … continua »