california

Perché il boicottaggio francese al vino californiano per colpa del foie gras non è poi questa gran idea

Ve la ricordate questa immagine? Ottobre 2011, durante un vertice europeo: un giornalista chiede ad Angela Merkel e a Nicolas Sarkozy cosa pensassero delle misure economiche adottate da Silvio Berlusconi. I due stanno un attimo zitti, si guardano, poi scoppiano … continua »

Gay Wine Weekend. Tranquilli, succede in California

La valle di Sonoma è considerata tra le 20 destinazioni preferite, all’interno degli States, per il turismo “lesbian, gay, bisexual, transgender” – riassunto nell’acronimo LGBT. La contea di Sonoma, però, significa qualcosa anche nella memoria di noi eno-affezionati, visto che … continua »

La deriva nasty del Moscato d’Asti

THE DRINKS BUSINESS. Wine Australia con molta pragmaticità ha deciso di dare alle cantine la possibilità di scegliere dal programma di marketing estero, solo le attività giuste per la promozione dei loro vini. Il progetto che sarà effettivo dal … continua »

Vino al cioccolato, falso o cinese? Nel dubbio fate come Obama: bevete alla cieca

PRWEB. La gara si chiama Zero to Hero Winemaker Awards ed è aperta agli aspiranti winemakers della Gran Bretagna. L’idea è del dettagliante online Naked Wines che firmerà con il vincitore o la vincitrice un contratto di 50 mila … continua »

Famolo strano (il nome) | Tselepou, Sexual Chocolate o l’A4 di Antonio Banderas?

BOSTON. Il Journal of Wine Economics si chiede come mai nel corso degli ultimi venti anni il contenuto alcolico dei vini californiani sia aumentato costantemente. È perchè è cambiato il clima o è quello che fanno i winemakers in cantina … continua »

Braccia riconsegnate all’agricoltura | Cosa unisce Lady Gaga e Bruno Vespa? L’amore per il vino, accidenti

Twitteratevi un po’ questa: Lady Gaga, non devo nemmeno dirvi chi è, cerca una tenuta agricola da acquistare con annessi vigneti e cantina in zona Napa Valley, California. L’ultimo weekend lo ha passato, in compagnia del fidanzato Kinney, … continua »

Ed ora qualcosa di veramente territoriale | California, vino e marijuana

La prevalenza del territorio, intesa come vantaggio identitario, è la carta vincente definitiva. In un mondo global dove tutto è delocalizzabile, imitabile, rievocabile, cosa resta? Il terroir è l’unica salvezza che ci consente di dire: come noi, non c’è nessuno. … continua »

Wine From Here | La vera avanguardia del vino naturale viene dalla California

Wine From Here è un documentario sul vino naturale in California. Esce in questi giorni negli States e già il solo trailer del film diretto da Martin Carel mi gasa parecchio. Tony Coturry (Coturry, Glen Ellen) smonta l’idea romantica del … continua »

Il miglior vino toscano è il primitivo: parola di cowboy

Fosse il solito video dello sfigato youtuber di turno potremmo sganasciarci dalle risate (o piangere mestamente, dipende), ma qui, credetemi, c’è un problema degno di una procura milanese. Essì, perchè il tizio che si agita tra vigne e tarandellecontinua »

Anche in America il vino biologico non esiste. E ci sono le prove

Non è una combinazione dovuta al diverso fuso orario. Tra il nostro post sul vino biologico e quello del blog americano Dr. Vino sono passati cinque giorni, giusto il tempo di mettere insieme un po’ di dati e informarsi in … continua »

La settimana da mettere nel Decanter

1 – Ancora classifiche. Decanter ci ha ricordato i 10 uomini più influenti del vino italiano. Noia soporifera e la preoccupante presenza di Luca Zaia. Due le “novità” di rilievo: il sangiovista Giulio Gambelli, classe 1925, e la scalata … continua »

OCM | Gradite un Verdicchio dei Castelli Californiani?

Pronti per il diluvio? Niente a che fare con il clima, parlo della nuova OCM, la legge europea sul vino che spiana la strada a chiunque voglia appropriarsi dei vitigni italiani. Già le prime gocce sono cadute con le richieste … continua »