Vedo gente, faccio cose e per sapere tutto sul vino uso internet

di Antonio Tomacelli

“Da queste premesse incontrovertibili dedusse che Ia Biblioteca è totale, e che i suoi scaffali registrano tutte le possibili combinazioni del venticinque simboli ortografici (numero, anche se vastissimo, non infinito) cioè tutto cio ch’è dato di esprimere, in tutte le lingue. Tutto: la storia minuziosa dell’avvenire, le autobiografie degli arcangeli, il catalogo fedele della Biblioteca, migliaia e migliaia di cataloghi falsi, la dimostrazione della falsità di questi cataloghi, la dimostrazione della falsità del catalogo autentico…”. (la Biblioteca di Babele, J.L. Borges)

Jorge Luis Borges non lo saprà mai ma in qualche modo aveva preconizzato la Grande Rete, quella che, ogni giorno, il 90% degli italiani consulta a caccia di informazioni. Facile, in questa babele, perdersi tra migliaia di pagine diverse e, a volte, contraddittorie perchè su internet c’è tutto e il suo esatto contrario. Faccio un esempio concreto: in alcuni licei sperimentali di Brindisi e Lecce gli studenti non usano più i libri tradizionali ma solo e-book e internet. Tra le materie di studio, però, i saggi professori hanno inserito anche “Riconoscimento delle fonti”, inedita disciplina che aiuta gli studenti nella ricerca dei testi da consultare. Internet, insomma, è una miniera infinita di dati immediatamente disponibili ma non sempre esatti o, semplicemente, interessanti.

Parliamo di vino, ad esempio: come districarsi tra riviste online, blog, portali che ancora resistono al tempo, banche dati, forum e studi scientifici ad alto tasso di specializzazione? Crearsi un palinsesto in questo marasma non è semplice e richiede tempo: i passi falsi, poi sono un pericolo costante. Molti di voi sono in rete da un tot di anni e un’idea sulle fonti migliori se la sono fatta, ma pensate ai rischi che corre un novizio del vino: potrebbe incappare nel database più efficiente della rete e rimanere Maroniano a vita o deprimersi e fuggire perchè non ha bevuto centomila vini in vita sua! La domanda che vorrei farvi è proprio questa: quali sono le fonti d’informazione che un enofighetto doc usa abitualmente?

Nell’elenco (due o tre siti, mi raccomando non di più) potreste comprendere anche negozi virtuali che vendono vino, pagine che consultate per diletto o istruzione e, giusto per tracciare un profilo psicologico del lettore medio di Intravino, un sito a vostra scelta che nulla abbia a che fare con l’alcolico oggetto dei desideri (non necessariamente YouPorn). Una raccomandazione prima di passare all’azione: evitate il copiaincolla dell’indirizzo altrimenti il nostro potente filtro anti-spam vi segnalerà a vita come persona non gradita.

avatar

Antonio Tomacelli

Designer, gaudente, editore, ma solo una di queste attività gli riesce davvero bene. Fonda nel 2009 con Massimo Bernardi e Stefano Caffarri il blog Dissapore e, un anno dopo, Intravino e Spigoloso. Lascia il gruppo editoriale portandosi dietro Intravino e un manipolo di eroici bevitori. Classico esempio di migrante che, nato a Torino, va a cercar fortuna al sud, in Puglia. E il bello è che la trova.

13 Commenti

avatar

A3C

circa 10 anni fa - Link

www.cronachedigusto.it ottime indicazioni enogastronomiche sulla Sicilia e di tanto in tanto splendidi aritcoli sul vino tedesco...da non perdere....

Rispondi
avatar

Fabio Cagnetti

circa 10 anni fa - Link

praticamente uso le timeline di twitter e facebook come rassegna stampa personale; i social network per me hanno reso obsoleto il blogroll.

Rispondi

luca ferraro

circa 10 anni fa - Link

straquoto

Rispondi
avatar

Abdul Ciabath

circa 10 anni fa - Link

azz, quanto siete fichi! chi più fico di voi!

Rispondi
avatar

Marco

circa 10 anni fa - Link

1.Le mille bolle blog di Franco Ziliani 2.Vino al Vino di Franco Ziliani 3.Internet Gourmet di Angelo Peretti Questo fino ad ieri…poi ho scoperto Scattidigusto, i testi non sono memorabili ma vale la pena consultarlo per la bellezza di Cristiana Lauro!

Rispondi
avatar

gionni1979

circa 10 anni fa - Link

1) Vinix 2) Acquabuona 3) Vino al Vino Poi ovviamente twitter e fb per connessioni spot in altri ( tanti ) siti interessanti

Rispondi
avatar

Wayne

circa 10 anni fa - Link

Ovviamente un sito su tutti: www.lucamaroni.com

Rispondi
avatar

Leonardo

circa 10 anni fa - Link

1) L'AcquaBuona 2) Lavinium 3) Il blog di Gentili e Rizzari 4) Vino al vino

Rispondi
avatar

Marco De Tomasi

circa 10 anni fa - Link

Oltre, ovviamente a Intravino, Lavinium Tigulliovino Vino al Vino il mio blog :-)

Rispondi
avatar

Primo Oratore

circa 10 anni fa - Link

1. Vino al vino 1. bis Internet gourmet 1. ter quello di Armin Kobler fuori classifica: questo, non per sviolinare ma lo guardo tutti i dì Trentino Wine Blog per la mia Provincia.

Rispondi
avatar

Primo Oratore

circa 10 anni fa - Link

Dimenticavo: per i siti extra-vino, quelli sulla via Francigena

Rispondi
avatar

Mammamsterdam

circa 10 anni fa - Link

Se ti dovesse servire per chi legge l' olandese: www.mammakookt.blogspot.com. Persino io che lo scrivo devo consultarlo per ricordarmi cosa avevamo detto alla tal degustazione del tal vino e quale ricetta ci avevamo abbinato.

Rispondi
avatar

claudioT

circa 10 anni fa - Link

intravino ilvinodeglialtri enoicheillusioni lucianopignataro ilviandantebevitore grappolospargolo.spazioblog ...

Rispondi

Commenta

Sii gentile, che ci piaci così. La tua mail non verrà pubblicata, fidati. Nei campi segnati con l'asterisco, però, qualcosa ce la devi scrivere. Grazie.