Una sorta di Rob Brezsny del vino: il Brunello 2009 di Lisini sarebbe piaciuto a Frank Zappa (che era astemio)

Una sorta di Rob Brezsny del vino: il Brunello 2009 di Lisini sarebbe piaciuto a Frank Zappa (che era astemio)

di Redazione

C’è un nuovo editor su Intravino e si chiama Graziano Nani: è valtellinese, ha 36 anni, fa il copywriter a Milano e a noi piace molto: speriamo anche a voi. (Il suo blog lo trovate qui, si chiama Gutìn).

Ho un’amica che ha visto Frank Zappa dal vivo in California. Era già famoso e appena ha attaccato con il primo pezzo la gente è impazzita. Ballavano come matti, tutti fusi, era pur sempre la fine degli anni Sessanta a Berkeley. Finché Frank Zappa dopo mezz’ora ha staccato tutto dicendo “siete dei coglioni”. La verità è che non stava suonando, ma producendo suoni senza senso. Loro però erano troppo fatti per accorgersene. E soprattutto, lui era Frank Zappa. La parte che mi ha colpito di più di questa storia non c’entra con la droga.

Divagazioni e vino

Il fatto è che quando bevo questo Brunello spero sempre di non essere totalmente in balia della sua notorietà, dando per scontato che sia grandioso solo perché è il Brunello di Lisini, come han fatto quelli di Berkeley con Zappa. Io sono sicuro del rubino carico e della girandola di profumi con frutta rossa matura e tabacco, tanto per dirne due. Sono certo del tannino deciso ma super elegante, un tappeto rosso morbido per una camminata fra sottobosco e catrame. Secondo me sarebbe piaciuto anche a Frank Zappa, che era astemio.

BRUNELLO DI MONTALCINO LISINI 2009
Uve: 100% Sangiovese
Prezzo: 40 euro

Schermata 2016-07-17 alle 20.56.04

[Illustrazioni: Silvia Stella]

9 Commenti

avatar

Nelle Nuvole

circa 5 anni fa - Link

FULMINANTE.

Rispondi
avatar

Paola

circa 5 anni fa - Link

sintetico e simpatico, ma è vero che Frank Zappa era astemio???

Rispondi
avatar

graziano nani

circa 5 anni fa - Link

Sì sì Paola, è proprio così!

Rispondi
avatar

Daniele

circa 5 anni fa - Link

Una boccata d'aria fresca. Delicato, sottile, gradevolissimo.

Rispondi
avatar

Montosoli

circa 5 anni fa - Link

Catrame ...nel Brunello...?? Aggiustiamo il tiro ...per favore

Rispondi
avatar

Cozzo

circa 5 anni fa - Link

Si riferisce ai profumi. "Il mio brunello, quando ha 15-20 anni, evidenzia un profumo di catrame..." diceva Franco Biondi Santi.

Rispondi
avatar

robimaio

circa 5 anni fa - Link

in base a cosa sarebbe piaciuto a frank zappa, se era astemio?

Rispondi
avatar

sergio

circa 5 anni fa - Link

Paradosso: "In ambito letterario e filosofico, figura di pensiero (dal greco pará, “contro” e dóxa, “opinione”) che introduce un’affermazione, un’opinione o una tesi contraria alla credibilità o al senso comune, e che quindi genera sorpresa, spaesamento logico, incertezza o perplessità, individuando però anche un nuovo modo di interpretare la realtà. Spesso nota anche come “antinomia”, ha un vasto campo di applicazione anche in filosofia (basti pensare a Zenone di Elea e al paradosso di Achille e la tartaruga)"(dal web) Robimaio, forse, è un paradosso voluto dall'autore per rafforzare ulteriormente la valutazione sensoriale ottima del vino ed anche per chiudere il post con Frank Zappa che introduce in modo magnifico il breve ma efficace racconto del Brunello di Lisini. Ed è proprio l'episodio di F.Z. a rendere speciale il post perché oltre a prepare l'elogio del vino(contenuto nell'analisi sensoriale) mette sotto i riflettori un fenomeno antropologico e psicologico così diffuso ai nostri tempi. E non soltanto nel vino. Lo stile asciutto, ma non per questo meno efficace, sottolineato da alcuni è un altro aspetto positivo.

Rispondi
avatar

Francesca

circa 5 anni fa - Link

Bravo Gas, grande esordio :)

Rispondi

Commenta

Sii gentile, che ci piaci così. La tua mail non verrà pubblicata, fidati. Nei campi segnati con l'asterisco, però, qualcosa ce la devi scrivere. Grazie.