Sassicaia è come il maiale, non si butta via niente

di Alessandro Morichetti

Se c’è una cosa che non capisco è il feticismo: tappi di sughero utilizzati come ciondolini per portachiavi, bottiglie vuote esposte come cimeli e, last but not least, le ricercatissime cassette di legno vuote. Utili a cosa, non si sa. Capisco chi decide di costruircisi una libreria, l’idea è anche carina, ma a tutto c’è un limite. Immaginate la sorpresa dei titolari di un’enoteca che ripescano casualmente nel caveau alcune cassette vuote di Sassicaia, pronte per essere buttate e far spazio. Legno di buona qualità, fibbie di pelle con lo stemma degli Incisa della Rocchetta, medaglione di bronzo ed etichetta con il numero di serie. Roba figa modello luivuitton.

«I froze my ass for my Sass» ebbe a dire un enotecaro newyorkese. Aveva trascorso una nottata al freddo nella sua auto per aggiudicarsi una cassa di questo super blasonato vino toscano, a conferma di quanto il mito Sassicaia sia forte e radicato anche oltreoceano. Ecco alllora che, quasi per scherzo, la giovane figlia dei titolari mette all’asta su e-bay la cassetta VUOTA ritrovata in cantina. Base d’asta 1 euro. Apriti cielo! Dopo tre giorni iniziano i rilanci e aumentano sensibilmente all’avvicinarsi della scadenza.

Risultato? Asta chiusa dopo sette giorni: se la aggiudica un appassionato tedesco per “soli” 202€, spese di spedizione incluse. Ora, voi cosa avreste fatto scovando giù in cantina altre 4 casse da 12 del mitico bolgherese? Operazione ripetuta ciclicamente con successo e risultati in linea con le (ormai altissime) aspettative. Prezzo minimo di vendita 150€.

A questo punto, le cose sono due: o io squattrinato non capisco la ratio di una follia simile oppure, più credibilmente, là in giro c’è un bel po’ di gente fuori di testa che arriva addirittura a spendere 2 centoni per una cassetta che nella migliore delle ipotesi finirà in cantina per contenere altre (griffate) bottiglie. Qui l’unica disdetta è aver terminato la scorta ma, ehi, ehi… la vista m’inganna o su quel piccolo sarcofago di legno là sotto alla polvere c’è davvero scritto Masseto?

[Collaborazione al testo di Enzo Pietrantonio]

avatar

Alessandro Morichetti

Tra i fondatori di Intravino, enotecario su Doyouwine.com e ghost writer @ Les Caves de Pyrene. Nato sul mare a Civitanova Marche, vive ad Alba nelle Langhe: dai moscioli agli agnolotti, dal Verdicchio al Barbaresco passando per mortadella, Parmigiano e Lambruschi.

13 Commenti

avatar

Manilo

circa 10 anni fa - Link

Alessandro anch'io ho una cassetta vuota in cantina, senza fibbie di pelle ed angolari in ottone, bella grande io vendo mobili perciò niente librerie, la cedo in cambio con un pinot nero vitato in Toscana, son curioso.

Rispondi
avatar

Marco De Tomasi

circa 10 anni fa - Link

Oh, m..... ! e io che ho buttato la cassetta del seicentenario Antinori nel caminetto !!!

Rispondi
avatar

EnzoPiet

circa 10 anni fa - Link

eheheh ... ragazzi non buttate via nulla. Donate al sottoscritto che ci penso io a far fruttare. Poi vi restutisco la percentuale :)

Rispondi
avatar

EnotecaRomani

circa 10 anni fa - Link

Ma dai !!!!! Alle esagerazioni non c'è mai limite.....

Rispondi
avatar

Simone e Zeta

circa 10 anni fa - Link

Di pelle, con 2 belle fibbie, possiedo una valigia niente male! ;-)

Rispondi
avatar

Angelo

circa 10 anni fa - Link

Io continuo ad usarle per accendere i camini ad Aprile e da fine sttembre sino a fine stagione..! Vanno che è una bomba,soprattutto quelle da 12 di mezze; altro che diavolina... :-)

Rispondi
avatar

EnzoPiet

circa 10 anni fa - Link

Angel0 hai per caso casa ad Arcore, una società di calcio, televisioni, giornali, maggiordomi di nome Scilipoti e scrivi sotto falso nome !?!?!

Rispondi
avatar

Angelo

circa 10 anni fa - Link

ahhh... :-)

Rispondi
avatar

Giuseppe

circa 10 anni fa - Link

Se hai 12 sassi 2007 (credo sia l'annata di quella cassa edizione speciale) le metti nella cassa vuota pagata 200 € e ogni bottiglia guadagna dalle 30 alle 50 € di valore e vendi in blocco a facoltoso collezionista. Cassa da 12 special edition...

Rispondi
avatar

Robyzante

circa 10 anni fa - Link

Quella di un magnum la uso per tenerci dentro un sacco di cartine di montagna, comoda e ho unito due passioni!!!

Rispondi
avatar

Fabio Italiano

circa 10 anni fa - Link

Quasi quasi mi metto a falsificare cassette di Sassicaia e li metto in vendita su eBay :)

Rispondi
avatar

Nelle Nuvole

circa 10 anni fa - Link

AAA vendo scarpa destra - no 39 - vernice nera con cinturino - tacco cm 10. Recante ancora tracce di Chateau Lafite 1961, analisi DNA allegate. Impronte digitali di Sean Connery, annata 1985 circa. Prezzo di partenza $ 10.000 Scadenza presentazione offerte: 6 luglio 2011.

Rispondi
avatar

Claudia

circa 4 anni fa - Link

No,dai ragazzi..io ne avrei bisogno una decina! Qualcuno le possiede? Poco,ma qualcosa sono disposta ad offrire..10 cassette col coperchio 50 euro! Qualcuno le ha?

Rispondi

Commenta

Rispondi a Manilo or Cancella Risposta

Sii gentile, che ci piaci così. La tua mail non verrà pubblicata, fidati. Nei campi segnati con l'asterisco, però, qualcosa ce la devi scrivere. Grazie.