Pubblicità & colpi bassi | Con l’alcol funziona?

di Fiorenzo Sartore

Campagna DNF
Ci sono campagne pubblicitarie che sono veri e propri calci negli stinchi. Questa, per esempio, serve a sensibilizzare i fumatori. Associando la loro dipendenza alla fellatio, quindi ad una forma di sottomissione. Posto che la sostanza del messaggio è un bel po’ discutibile, mi chiedo: e se alla sigaretta sostituissimo la bottiglia? Esiste un modo altrettanto efficace per far passare il messaggio “non devi dipendere dall’alcol”? E’ troppo hard?

[La campagna è a cura de Les Droits des Non-Fumeurs]

avatar

Fiorenzo Sartore

Vinaio. Pressoché da sempre nell'enomondo, offline e online.

1 Commento

avatar

nikink

circa 12 anni fa - Link

trovo questa campagna orribilmente fuori bersaglio: tra adulti consenzienti (il paradigma in ogni discussione costruttiva, ove non si voglia mettere a norma l'aberrante) fellatio e cunnilingus sono una forma di dedizione (dunque piacere riflesso) e non di sottomissione vado ad accendermi una sigaretta per protesta ,-D

Rispondi

Commenta

Sii gentile, che ci piaci così. La tua mail non verrà pubblicata, fidati. Nei campi segnati con l'asterisco, però, qualcosa ce la devi scrivere. Grazie.