La confezione più figa per una bottiglia di vino è fatta in casa. Così

di Alessandro Morichetti

Vuoi regalare una bottiglia di vino con packaging ad alto tasso di fighezza e costo zero? Sei nel posto giusto al momento giusto. Non ho mai avuto fantasia per pacchi e fiocchettini ma il video del mio amico Marco Simoni è una bella trovata che viene incontro a chi usa certi quotidiani solo per incartare il pesce. Intanto, se non siete appassionati di cinema sperimentale o fan sfegatati di Jean-Luc Godard, consiglio di saltare a pié pari il primo minuto di metacinema per arrivare al dunque. Quella nel video è una bottiglia di birra ma il risultato non cambia e scegliere una carta di giornale ad hoc è il segreto del successo. Il tempo per gli abbinamenti amletici non manca di certo: meglio una bottiglia di Biondi Santi incartata con Playboy o un magnum di Bricco dell’Uccellone (cit.) avvolto dai sacri fogli dell’Osservatore Romano?

avatar

Alessandro Morichetti

Tra i fondatori di Intravino, enotecario su Doyouwine.com e ghost writer @ Les Caves de Pyrene. Nato sul mare a Civitanova Marche, vive ad Alba nelle Langhe: dai moscioli agli agnolotti, dal Verdicchio al Barbaresco passando per mortadella, Parmigiano e Lambruschi.

12 Commenti

avatar

kenray

circa 11 anni fa - Link

se la incarti con playboy tutti pensano che sei un segaiolo se la incarti con l'osservatore romano un pippone clericale io faccio cosi. li porto in cantina e dico scegli. l'ospite di turno si prende una boccia o due in formato originale e se capita bene ha delle bellissime etichette (Haas ad esempio. perchè o incartarle?)

Rispondi
avatar

MAurizio

circa 11 anni fa - Link

Mi sembra una strategia da riservare ad ospiti selezionati e che meritano il sacrificio di qualunque bottiglia scelgano. O forse hai una sezione "per ospiti" .. :-) con i pezzi pregiati rigorosamente separati ??

Rispondi
avatar

Marossi

circa 11 anni fa - Link

Si rompe dopo un minuto e mezzo. Bella figura di m... (non completo perché non essendo kenray mi censurerebbero)

Rispondi
avatar

roudy83

circa 11 anni fa - Link

Testato anche in corsa! Provaci

Rispondi
avatar

Paolo

circa 11 anni fa - Link

Ehm, permettimi di dissentire: - la carta da giornale e' in realta' molto robusta, piu' di quanto si creda - nulla vieta di utilizzare carte piu' robuste (hai presente le plasticate dei pubblicitari S-lunga in buchetta?) - non hai fatto il boy scout: con la carta (bianca) puoi costruire un bicchierino che puoi mettere sul fuoco per scaldare il tuo te'... :) Paolo

Rispondi
avatar

Oteca Pse

circa 11 anni fa - Link

1) deve essere rinforzato dove passa il filo 2) deve avere un fondo rigido, personalmente uso i sottobicchieri da birra 3) casomai dai un doppio giro di carta gommata come al minuto 1:50 4) puoi spennelare il tutto con colla vinilica e acqua, poi fai asciugare 5) ricordati di farlo sempre in presenza di un adulto ... non bere la colla vinilica diluita in acqua!

Rispondi
avatar

Marossi

circa 11 anni fa - Link

Allora ci provo, ci metto dentro un Kurni, poi vado a fare un giro. Se cade a terra aspetto un bonifico.

Rispondi
avatar

roudy83

circa 11 anni fa - Link

Ovvio che non ti arriverà il bonifico! Cmq per la corsa potresti testarlo tu! Poi ci fai sapere!

Rispondi
avatar

VIRGI

circa 11 anni fa - Link

Sembra che abbia avuto un artattak!

Rispondi
avatar

Riccardo Francalancia Vivanti Siebzehner

circa 11 anni fa - Link

Ganzata !!!

Rispondi
avatar

Oteca Pse

circa 11 anni fa - Link

qualcheduno acclama il copyright...

Rispondi
avatar

lorenza

circa 8 anni fa - Link

5) ricordati di farlo sempre in presenza di un adulto oddio,ho le lacrime agli occhi! io la trovo un'idea carina.

Rispondi

Commenta

Sii gentile, che ci piaci così. La tua mail non verrà pubblicata, fidati. Nei campi segnati con l'asterisco, però, qualcosa ce la devi scrivere. Grazie.